Porsche, piloti confermati e due auto a Le Mans

condivisioni
commenti
Porsche, piloti confermati e due auto a Le Mans
29 nov 2015, 09:14

La casa tedesca conferma i due equipaggi nel WEC e, così come Audi, schiererà due solo auto alla 24 ore

2015 champions Brendon Hartley and Mark Webber, Porsche Team
Alexander Wurz, Toyota Racing e Mark Webber, Porsche Team
Mitch Evans e Mark Webber, Porsche Team
Mitch Evans e Mark Webber, Porsche Team
Podio: i vincitori assoluti Romain Dumas, Neel Jani, Marc Lieb, Porsche Team, al terzo posto Alexand
#17 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley
#17 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley

Il 2015 dellla Porsche è stato da incorniciare grazie alla vittoria alla 24 ore di Le Mans ed al trionfo nel mondiale endurance sia nella classifica riservata ai costruttori che in quella piloti.

La casa tedesca ha così deciso di confermare entrambi gli equipaggi protagonisti nel WEC, ovvero quello campione in carica composto da Timo Bernhard, Brendon Hartley e Mark Webber e quello composto da Romain Dumas, Neel Jani e Marc Lieb, mentre, così come deciso dall'Audi, non verrà schierata la terza LMP1 alla 24 ore di Le Mans.

Con questa decisione, sarà dunque impossibile per Niko Hulkenberg, Earl BamberNick Tandy difendere la vittoria conquistata quest'anno, così come svaniscono i sogni di disputare la classica gara francese sia per Juan Pablo Montoya che per Mitch Evans, recentemente impegnati nei rookie test in Bahrain.

Il responsabile del programma, Fritz Enzinger, ha dichiarato: "Abbiamo fatto nostro il motto squadra che vince non si cambia. Entrambi i nostri equipaggi hanno svolto un lavoro brillante in pista ed inoltre sono stati con noi sin dall'inizio del programma ed hanno contribuito in maniera notevole allo sviluppo della 919 Hybrid. Siamo molto orgogliosi di tutti e sei i piloti e siamo soddisfatti che continueranno a guidare le nostre vetture sia nel mondiale endurance che nella 24 ore di Le Mans".

Il team principal Andreas Seidl ha poi aggiunto: "Senza le straordinarie performances dei propri piloti, la Porsche non avrebbe raggiunto questi fantastici risultati. La ciliegina sulla torta, relativamente al lavoro di squadra, è stata la conquista da parte di Webber, Bernhard e Hartley del titolo piloti grazie alla vittoria in Bahrain di Dumas, Jani e Lieb. Questo dimostra quanto sia importante in questo campionato avere due equipaggi ugualmente forti".

Prossimo articolo WEC
Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7

Articolo precedente

Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7

Prossimo Articolo

Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC

Video da Spa: Guido Schittone commenta le qualifiche del WEC
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Piloti Mark Webber , Neel Jani , Brendon Hartley
Tipo di articolo Ultime notizie