Il WEC conferma Spa, per ora: "E' presto per decidere ogni cosa"

Nonostante le restrizioni adottate dal Belgio, la gara sulle Ardenne per il momento non viene spostata, valutando anche l'opzione di correre a porte chiuse.

Il WEC conferma Spa, per ora: "E' presto per decidere ogni cosa"

Il FIA World Endurance Championship sta cercando di mantenere invariato il calendario della sua Super Season 2019/2020, rivisto la settimana scorsa mantenendo gli 8 eventi previsti inizialmente prima che scoppiasse la pandemia di Coronavirus.

La novità, però, è che mercoledì sera il governo del Belgio ha emesso un decreto restrittivo che vieta gli eventi di massa fino al 31 agosto, mettendo così a rischio il round di Spa-Francorchamps del Mondiale Endurance, quello di Formula 1 e causando lo spostamento della 24h di GT World ed Intercontinental in autunno.

Sulle Ardenne si sarebbe dovuto già andare proprio la prossima settimana, rinviando l'appuntamento a Ferragosto, data che ora torna ad essere in bilico visto quanto è stato deciso dai belgi. Detto ciò, l'obiettivo sarebbe comunque aspettare l'evoluzione della situazione per decidere ufficialmente il da farsi, visto che di tempo a disposizione ce n'è.

"Stiamo cercando di andare avanti mantenendo la gara in agosto, fra un paio di mesi ne sapremo di più e potremo fornire ulteriori dettagli - ha detto un portavoce del WEC a Motorsport.com - Riguardo la presenza di spettatori, per ora abbiamo molti interrogativi in merito, ma tutte le opzioni sono al vaglio. Adesso è inutile speculare su una situazione che può cambiare".

Anche dal mitico tracciato di Spa il comunicato emesso un paio di giorni fa era stato chiaro: "Aspettiamo le prossime comunicazioni dal Consiglio sulla Sicurezza Nazionale, per ora sospendiamo la vendita dei biglietti e chiediamo a tutti di osservare le restrizioni restando a casa e in sicurezza".

A questo si aggiunge anche il breve commento che il direttore della pista, Stijn De Boever, ha rilasciato a Motorsport.com: "Teniamo in considerazione le varie opzioni, inclusa quella di correre a porte chiuse".

Dovesse saltare Spa, alla fine si andrebbe direttamente alla 24h di Le Mans a settembre, per poi chiudere l'anno in Bahrain.

Informazioni aggiuntive di Gary Watkins

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
1/10

Foto di: Paul Foster

#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Gianluca Roda, Giorgio Roda, Matteo Cairoli
#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Gianluca Roda, Giorgio Roda, Matteo Cairoli
2/10

Foto di: Paul Foster

#29 Racing Team Nederland Dallara P217: Frits van Eerd, Giedo van der Garde, Nyck de Vries
#29 Racing Team Nederland Dallara P217: Frits van Eerd, Giedo van der Garde, Nyck de Vries
3/10

Foto di: Paul Foster

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
4/10

Foto di: Paul Foster

#50 Larbre Competition Ligier JSP217: Erwin Creed, Romano Ricci, Nicholas Boulle
#50 Larbre Competition Ligier JSP217: Erwin Creed, Romano Ricci, Nicholas Boulle
5/10

Foto di: Paul Foster

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
6/10

Foto di: Paul Foster

#90 TF Sport Aston Martin Vantage: Salih Yoluc, Euan Alers-Hankey, Charles Eastwood
#90 TF Sport Aston Martin Vantage: Salih Yoluc, Euan Alers-Hankey, Charles Eastwood
7/10

Foto di: Paul Foster

#82 BMW Team MTEK BMW M8 GTE: Antonio Felix da Costa, Augusto Farfus
#82 BMW Team MTEK BMW M8 GTE: Antonio Felix da Costa, Augusto Farfus
8/10

Foto di: Paul Foster

#86 Gulf Racing Porsche 911 RSR: Michael Wainwright, Ben Barker, Thomas Preining
#86 Gulf Racing Porsche 911 RSR: Michael Wainwright, Ben Barker, Thomas Preining
9/10

Foto di: Paul Foster

#26 G-Drive Racing Aurus 01: Roman Rusinov, Jean-Eric Vergne, Job Van Uitert
#26 G-Drive Racing Aurus 01: Roman Rusinov, Jean-Eric Vergne, Job Van Uitert
10/10

Foto di: Paul Foster

condivisioni
commenti
Senna: "In Rebellion preferiremmo vincere senza handicap altrui"
Articolo precedente

Senna: "In Rebellion preferiremmo vincere senza handicap altrui"

Prossimo Articolo

Toyota: cambia nome la base europea per le attività motorsport

Toyota: cambia nome la base europea per le attività motorsport
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi Prime

Toyota a Quota 100: ecco il percorso... Mondiale coi prototipi

Nel fine settimana della 8 Ore di Portimao del FIA World Endurance Championship, la Toyota ha raggiunto le 100 gare nel Mondiale coi suoi prototipi. Ecco le principali pietre miliari di un percorso che era iniziato quasi 40 anni fa nel Gruppo C.

WEC
8 ago 2021
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
26 lug 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021