TCR Australia, ci siamo: si parte nel 2019 grazie ad Australian Racing Group

condivisioni
commenti
TCR Australia, ci siamo: si parte nel 2019 grazie ad Australian Racing Group
Di:

La Confederation of Australian Motorsport ha affidato all'azienda di Matt Braid il compito di promuovere e lanciare il campionato TCR nel paese, segnando l'approdo del concetto di Marcello Lotti in un altro continente.

La Confederation of Australian Motorsport (CAMS) ha affidato la promozione della nuova TCR Australia Series ad Australian Racing Group, azienda che si occupa di lanciare eventi di motorsport nel paese.

Il tutto è nelle mani di un consorzio con a capo Matt Braid, che in passato è stato AD di Volvo Cars Australia e del Supercars Championship. Australian Racing Group si propone di far partire la TCR Australia Series verso fine 2019 oltre che detenere i diritti e la gestione per lo sviluppo della Super 5000, categoria ispirata alla Formula 5000 degli anni '70.

Matt Braid: "Siamo estremamente contenti di poter promuovere e lanciare il TCR in Australia. E' una categoria che ha già confermato di essere molto popolare, entusiasmante e di grande successo in diversi paesi di tutto il mondo, siamo impazienti di cominciare a lavorare con piloti, marchi e promoter degli eventi per garantirle successo anche qui".

Eugene Arocca, AD di CAMS: "Siamo entusiasti di affidare ad Australian Racing Group la promozione della TCR Australia Series. E' un importante passo avanti per il motorsport in Australia e il già grande interesse per il TCR è promettente sia per piloti che per costruttori potenzialmente interessati. Non vediamo l'ora che cominci e si affermi nel mondo sportivo motoristico del paese".

Marcello Lotti, AD di WSC Group: "Siamo lieti di aver firmato l'accordo con CAMS per il lancio della TCR Australia Series. Il via è in programma nel 2019, non vediamo l'ora di essere al primo evento. Per il TCR è un altro passo di affermazione in un continente dopo Europa, Asia e America, dove le serie TCR si sono già affermate e consolidate. Inoltre rappresenta una grande sfida perché in Australia le corse turismo sono molto popolari e i fan sempre entusiasti e competenti. Siamo convinti che ameranno in fretta anche il TCR come accaduto agli altri appassionati del mondo. Auguriamo ad Australian Racing Group un bel successo nel lancio e nella promozione del TCR Australia".

Incomprensione Scalvini-Baldan ad Imola: Nicola capotta 8 volte, clavicola e Hyundai K.O.!

Articolo precedente

Incomprensione Scalvini-Baldan ad Imola: Nicola capotta 8 volte, clavicola e Hyundai K.O.!

Prossimo Articolo

UK: Ashley Sutton al posto di Crocker sulla Honda ad Oulton Park

UK: Ashley Sutton al posto di Crocker sulla Honda ad Oulton Park
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR
Evento Annuncio TCR Australia
Autore Francesco Corghi