A Buriram prosegue la lotta per il Titolo Piloti

condivisioni
commenti
A Buriram prosegue la lotta per il Titolo Piloti
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
20 ott 2015, 14:53

Comini deve guardarsi dagli agguerriti Oriola, Gené, Morbidelli e Gleason. Choi è primo in TCR Asia.

Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Gianni Morbidelli, Honda Civic TCR, West Coast Racing
Valentina Albanese e Jordi Gené Guerrero, Seat Motorsport Italia
Il vincitore di Gara 2 Jordi Gené Guerrero, Seat Motorsport Italia

Mancano due eventi (ossia quattro gare) per l'assegnazione del primo Titolo Piloti della TCR International Series, dove al momento la lotta è racchiusa fra cinque concorrenti.

Stefano Comini (Target Competition) si è nuovamente issato in vetta grazie agli ottimi risultati di Singapore; lo svizzero ha 11 punti da gestire sullo spagnolo Pepe Oriola (Craft-Bamboo Lukoil), che ha alle spalle il suo connazionale e compagno di squadra Jordi Gené, a -30 dalla vetta. Tutti e tre saranno al volante delle rispettive SEAT León.

Occhio però alle Honda Civic dei piloti WestCoast Racing, vale a dire Gianni Morbidelli e Kevin Gleason, i quali al momento sono quarto e quinto in classifica. Il pesarese ha 47 punti di ritardo da Comini, mentre l'americano è a -63. Con 110 punti ancora in palio, però, i giochi sono tutt'altro che chiusi.

Nella classifica riservata ai Team, la Craft-Bamboo Lukoil e la Target Competition sono divise solamente da 2 lunghezze, con la WestCoast Racing terza a -71 dal leader.

In TCR Asia, invece, dopo quattro gare abbiamo in testa Michael Choi (Prince Racing Hong Kong).

Prossimo articolo TCR

Su questo articolo

Serie TCR
Evento Buriram
Location Chang International Circuit
Piloti Pepe Oriola, Stefano Comini
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie