La sfida di Hockenheim si preannuncia "calda"

La sfida di Hockenheim si preannuncia "calda"

Nelle prime uscita ci sono già stati sette vincitori diversi appartenenti a quattro marchi

È tutto pronto per il quarto dei sette round della Superstars International Series. Sarà la pista di Hockenheim ad ospitare il prossimo weekend (12 e 13 giugno) il campionato di Roma Formula Futuro. E le premesse sono delle migliori per il debutto del circuito tedesco nel calendario della categoria, dal momento che i primi appuntamenti di Monza, Imola, Vallelunga (valevole soltanto per il campionato italiano) e Portimão hanno laureato ben sette vincitori in rappresentanza di quattro differenti marchi: Audi, BMW, Chevrolet e Mercedes. Ma non è tutto, perché in Germania la Superstars Serie cerca dei nuovi protagonisti e la sfida che si preannuncia per il fine settimana è più accesa che mai. Cominciando dalla lotta per le prime posizioni della classifica. Al comando c’è Thomas Biagi: il bolognese del Team BMW Italia può contare su un vantaggio di 17 lunghezze nei confronti del giovane pugliese Luigi Ferrara, dominatore del weekend inaugurale con la Mercedes C63 AMG della CAAL Racing. Chi deve ad ogni costo riscattarsi della sfortuna patita sul circuito dell’Algarve è invece Max Pigoli, anche lui su una Mercedes (schierata però dal Team Romeo Ferraris), che ha perso il trono ed è attualmente terzo, con un distacco di appena quattro punti dall’avversario che lo precede. In cerca del loro secondo successo ci sono Gianni Morbidelli e Stefano Gabellini, anche loro con le BMW M3 E92 ufficiali. Il 23enne Alberto Cola, portacolori della Hop Mobile Audi Sport Italia, è tra coloro che sono all’inseguimento della prima affermazione e c’è da rimarcare che il brianzolo è finito sul podio già tre volte. Stesso obiettivo per Johnny Herbert, l’inglese della Motorzone Race Car che al volante della Chevrolet Lumina CR8 tornerà sulla stessa pista su cui ha preso parte a ben nove edizioni del Gran Premio di Germania di F.1 (tre sono invece quelli disputati da Morbidelli). Ci saranno anche dei volti nuovi in occasione dell’appuntamento di Hockenheim. Uno è quello di Matteo Meneghello, ex formulista (ha corso anche nella World Series by Renault ed in F.3000) che contribuirà a rendere sempre più “giovane” lo schieramento della Superstars Series facendo il suo esordio con la Jaguar XF del team Ferlito Motors. Da segnalare quindi il ritorno del campione italiano in carica della Velocità in Salita, il toscano David Baldi, che dopo l’esordio di Kyalami 2009 affiancherà proprio Ferrara tra le fila della CAAL Racing guidando anche lui una Mercedes. Il pubblico presente in autodromo potrà vivere ancora una volta delle emozioni fantastiche, a stretto contatto con i propri beniamini che saranno inoltre a disposizione dei tifosi in occasione delle due “sessioni” dedicate agli autografi che si svolgeranno nel paddock del circuito. Per quanto riguarda la televisione gli appassionati italiani potranno seguire “live” ed in chiaro su LA7 le due gare, entrambe della durata di 25’ più un giro da completare, con il via alle ore 11 e alle 16.30 di domenica.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstars
Articolo di tipo Ultime notizie