Jarvis: "Rins e Vinales interessano alla Yamaha"

condivisioni
commenti
Jarvis:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
07 gen 2016, 12:57

La Casa di Iwata inizia la caccia ai piloti giusti per il futuro: i due spagnoli piacciono, ma c'è tanta concorrenza

Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Michele Pirro, Ducati Team
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini and Alvaro Bautis
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Danilo Petrucci, Pramac Racing Ducati and Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Stefan Bradl, Apr
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Alvaro Bautista, Aprilia Racing Team Gresini and Nicky Hayd

La stagione 2016 deve ancora iniziare, ma in MotoGP si comincia già a pensare al mercato piloti in chiave 2017. Del resto, i contratti dei big andranno tutti in scadenza alla fine di quest'anno, quindi potrebbe anche muoversi qualcosa. In particolare in casa Yamaha, visto che gli anni iniziano a passare per Valentino Rossi e che recentemente il rapporto con Jorge Lorenzo è stato un po' teso, è normale che Lin Jarvis non abbia problemi ad ammettere che sta iniziando a guardarsi intorno per trovare gli uomini giusti per il futuro.

Su tutti, i due nomi più caldi sembrano essere quelli di Alex Rins e di Maverick Vinales. Il primo si appresta a vivere la sua seconda stagione in Moto2 dopo essere stato la rivelazione del 2015. Per lui quindi potrebbe avere senso un approdo in casa Tech 3 prima di entrare nel Factory Team. Quel che è certo è che l'interesse della Casa di Iwata è concreto.

"Penso che Alex Rins abbia preso la decisione giusta quando ha firmato per dua anni in Moto2. Senza dubbio è un pilota di talento e quindi che sia un buon candidato per il futuro della Yamaha. Purtroppo non abbiamo squadre in Moto3 ed in Moto2, quindi non possiamo crearci talenti autonomamente nelle classi minori. Ma Alex Rins è sicuramente nella nostra lista dei desideri: nel 2015 ha commesso qualche errore, ma ha dimostrato di essere molto veloce" ha detto Jarvis a Speedweek.

Leggermente diverso il discorso per Vinales, che ha già iniziato a mostrare ciò di cui è capace in sella ad una moto della classe regina. Il talento della Suzuki, con la quale dovrebbe avere un'opzione anche per il 2017, è molto seguito anche dalla concorrenza, quindi è chiaro che nel suo caso bisognerebbe offrigli qualcosa di più appetitoso.

Anche in questo caso comunque Jarvis non ha potuto negare l'interesse: "Maverick Vinales ha già esperienza in MotoGP. Non so i dettagli del suo contratto con la Suzuki, ma ho sentito che avrebbe firmato due anni con un'opzione per il 2017. Credo che a breve sarà un "problema" scottante per la MotoGP. E' un ottimo pilota, quindi è normale che possa attirare l'attenzione della Yamaha e delle altre squadre ufficiali della MotoGP".

Prossimo articolo MotoGP
Yoda: "Kawasaki in MotoGP? Se la Dorna cambiasse filosofia..."

Articolo precedente

Yoda: "Kawasaki in MotoGP? Se la Dorna cambiasse filosofia..."

Prossimo Articolo

Brembo: nei segreti di una staccata in MotoGP

Brembo: nei segreti di una staccata in MotoGP
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Maverick Viñales Acquista adesso
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Rumor