MotoE | Mugello: Aegerter incrementa, ma Ferrari si rilancia

Al Mugello Dominique Aegerter vince Gara 1 incrementando il proprio vantaggio in classifica, ma in Gara 2 è Matteo Ferrari a imporsi, rilanciandosi e candidandosi come uno dei pretendenti al titolo.

MotoE | Mugello: Aegerter incrementa, ma Ferrari si rilancia
Carica lettore audio

Anche al Mugello Dominique Aegerter sbaraglia la concorrenza, arrivando all'appuntamento italiano da leader e lasciando la pista toscana da capo-classifica con un vantaggio incrementato. Sul tracciato italiano, lo svizzero si è imposto in Gara 1 con un ultimo giro perfetto, mentre in Gara 2 si è piegato solo a Matteo Ferrari, tornato a vincere e pronto a rilanciarsi in campionato. 

La prima manche è stata ridotta drasticamente per via della bandiera rossa che era stata esposta in MotoGP, costringendo i piloti a pochi giri sprint. Nessuno si è lasciato intimorire e i piloti di testa si sono resi protagonisti di grandi battaglie che li hanno portati a un arrivo in volata. Ad avere la meglio è stato proprio Aegertert, che aveva iniziato l'ultimo giro in quinta posizione, ma ha messo a segno una seria di sorpassi che gli hanno consentito di passare per primo sotto la bandiera a scacchi. 

Una gara incredibile quella dello svizzero, che ha vinto la seconda gara consecutiva in MotoE, rendendo più solido il primato in classifica. Si è dovuto piegare Matteo Ferrari, secondo a soli 33 millesimi, un distacco veramente irrisorio. A chiudere il podio troviamo Eric Granado, che ha limitato i danni ma non è riuscito a ricucire in classifica il distacco dal leader, che è ora saldamente al comando. 

Aegerter ha cercato la doppietta in Gara 2, dove però non tutto è andato come avrebbe voluto. Non aveva infatti fatto i conti con Matteo Ferrari, rinvigorito dalla seconda posizione del sabato e determinato a migliorarsi la domenica. In questa seconda manche infatti, il campione MotoE del 2019 si è imposto tagliando il traguardo con ben mezzo secondo di vantaggio sul pilota Dynavolt. 

Con il successo di Gara 2, Ferrari si rilancia così nel mondiale, issandosi in terza posizione a soli due punti da Eric Granado, che però la domenica finisce giù dal podio. Impossibile per il brasiliano ridurre il gap in classifica da Aegerter questo fine settimana, essendogli arrivato sempre dietro. E' infatti Miquel Pons a mettersi tra i due contendenti al titolo, salendo sull'ultimo gradino del podio disponibile. 

condivisioni
commenti
MotoE | Le Mans: la prima di Casadei, Aegerter leader del mondiale
Articolo precedente

MotoE | Le Mans: la prima di Casadei, Aegerter leader del mondiale

Prossimo Articolo

MotoE | Assen: Aegerter e Granado vincono, paura per Pons

MotoE | Assen: Aegerter e Granado vincono, paura per Pons