San Severino Marche ospita la quarta prova del Tricolore Cross

Al "San Pacifico" è atteso l'arrivo di tanti piloti del Mondiale, soprattutto nella classe MX2: da Michele Cervellin a Giuseppe Tropepe, passando per Simone Zecchina. In MX1 occhi puntati sugli esperti David Philippaerts e Alessandro Lupino.

Ultimi preparativi e poi la pista Internazionale “San Pacifico” di San Severino Marche, sarà pronta per ospitare la quarta prova del Campionato Italiano MX1/MX2. I collaboratori del Moto Club Settempedano lavorano da giorni per fornire ai piloti un tracciato perfetto, sperando che il meteo non ci metta lo zampino perché ci sono tutti i presupposti per vedere gare combattute e spettacolari. Sia il Moto Club Settempedano che FX Action, promotore del campionato, si augurano di vedere la capiente tribuna che si affaccia sulla pista, piena di spettatori appassionati.

Il programma prevede lo svolgimento delle “Operazioni Preliminari” nella mattinata di sabato. Nel pomeriggio, i circa 180 piloti iscritti, scenderanno in pista per le prove libere. Subito dopo ci saranno quelle cronometrate per la selezione dei migliori 80 della MX1 e della MX2 che la domenica si daranno battaglia nelle manche di categoria e nella Supercampione (i milgiori 20 di ogni classe).

Nutrita la pattuglia di piloti che domenica scorsa hanno partecipato alla prova francese del Mondiale MXGP. Nella MX2 ci sarà Michele Cervellin (Honda Martin) che vorrà confermare la leadership di campionato su Giuseppe Tropepe (Honda JTech) che proprio in Francia ha preso contatto con il suo nuovo Team. Purtroppo però il suo esordio è stato condizionato da un infortunio alla spalla durante un allenamento e dopo essersi ritirato in gara uno, ha deciso di non correre la seconda manche. Da non sottovalutare nemmeno Simone Zecchina (CDP Cortenuova – Yamaha) che è terzo in classifica e che da qualche GP riesce a portare a casa qualche punticino. Punti importanti nel Mondiale MX2 anche per Simone Furlotti (Team SM Action – Yamaha). Il parmense si sta mettendo in luce e GP dopo GP è costantemente nei primi venti. Siamo certi che l’esperienza nel Mondiale gli avrà fatto bene anche per l’Italiano.

 

Michele Cervellin, Honda Martin
Michele Cervellin, Honda Martin

Photo by: Adriano Dondi

Altri protagonisti potrebbero essere: Alberto Forato (Team Honda RedMoto) che sta maturando gara dopo gara, Nicholas Lapucci che, lasciato il Team Honda RedMoto, si presenterà a San Severino con le Husqvarna dell’8Biano Racing Team, Filippo Zonta (Honda JTech) che non sta raccogliendo i risultati che vorrebbe e che è ancora alla ricerca di buoni piazzamenti.

Nella MX1 si rinnoverà il duello fra David Philippaerts (Team DP19 – Yamaha) ed Alessandro Lupino (Team Honda RedMoto) che sono divisi in classifica generale da 215 punti. Philippaerts vuole lasciare un ulteriore segno nel Motocross Italiano cercando di vincere il titolo 2016 per poi dedicarsi all’attività di Team Manager ed ambasciatore per Yamaha. Il pilota delle fiamme ore invece, vuole confermare il titolo di Campione Italiano che ha conquistato lo scorso anno e riscattare le ultime sfortunate prove del Mondiale MXGP. Nicola Recchia (Mc Brogliano – Kawasaki) segue i primi due e vorrà approfittare di ogni loro passo falso così come Peter Irt (CDP Cortenuova – Yamaha), pure lui reduce dalle prove iridate di Spagna e Francia. Fra questi quattro potrebbero inserirsi Marco Maddii (Maddii Academy – Husqvarna) – Riccardo Righi (Megan Racing – KTM) e Stefano Pezzuto (MC Cairatese – KTM).

Come spesso succede all’Italiano MX1/MX2, FX Action in collaborazione con il Moto Club locale, si attiva nell’organizzare eventi di intrattenimento per il pubblico. Il primo evento è il talk show e l’aperitivo di sabato 11 giugno, con la presenza dei piloti e ospiti di riguardo e l’intrattenimento musicale del DJ Franco Iannone nei pressi della tribuna del circuito.

Il secondo vede coinvolti , il Moto Club Settempedano e gli organizzatori del "Palio dei Castelli", che nella giornata di domenica e prima della gara del Supercampione, sorteggeranno e abbineranno i rioni di San Severino ed i piloti che parteciperanno alla finalissima in una sorta di palio modernp per coinvolgere la gente che potrà tifare i beniamini “legati” al loro quartiere di appartenenza.

Per quanto riguarda il programma televisivo, domenica, dalle ore 14:00 si potranno vedere le dirette sul canale 810 di SKY oppure in Streaming su www.sportelevision.it. Replica delle gare due MX2 e MX1 più la Supercampione il lunedì su SPORTITALIA, canale 225 di SKY e 60 sul Digitale Terrestre, in orari in via di definizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Motocross Italiano
Evento San Severino Marche
Articolo di tipo Preview