Ora c’è l’okay per le ultime due gare a Battersea Park

condivisioni
commenti
Ora c’è l’okay per le ultime due gare a Battersea Park
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
30 mag 2016, 05:40

Il gruppo di residenti originariamente contrario all’ePrix di Londra, il Wandsworth Borough Council e il Campionato FIA di Formula E hanno trovato un accordo per garantire il gran finale di stagione del 2 e 3 luglio.

ePrix di Londra, poster
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra
Vetture Formula E nel centro di Londra

Il Campionato FIA di Formula E ha ricevuto il via libera necessario (e che attendeva da settimane...) per il gran finale della stagione 2015-2016, che avrà dunque regolarmente luogo a Battersea Park nelle date originariamente programmate del 2 e 3 luglio prossimi.

A seguito di un accordo fra il Wandsworth Borough Council, il municipio locale della “Grande Londra” nella cui giurisdizione ebbe luogo l’ePrix dello scorso anno e che aveva autorizzato l’effettuazione corsa per ulteriori due stagioni, e un gruppo di attivisti che combatteva quella che ha definito “la vandalizzazione del parco di Battersea”, è stata ritirata l’azione legale intentata e il doppio appuntamento della serie “full electric” si disputerà come previsto.

Il comitato denominato BPAG, acronimo di Battersea Park Formula E Action Group, si era rivolto all’Alta Corte per impedire lo svolgimento della corsa, nonostante gli organizzatori disponessero di un contratto per le edizioni degli ePrix londinesi del 2016 e 2017.

L'evento estivo sarà pertanto l'ultima gara di Formula E ad effettuarsi a Battersea Park e la categoria “full electric” è alla ricerca di un luogo alternativo per la tappa che continuerà a svolgersi per le strade della capitale britannica in un avvenire a medio termine. A quanto si vocifera, la singolare specialità ha acconsentito a ripristinare i luoghi com’erano prima del 26 e 27 giugno 2015

 

Allo stato attuale, benché il datario provvisorio del torneo 2016-2017 non contempli la metropoli di Londra, in proiezione futura sono molte le location candidatesi per il futuro happening nella principale città del Regno Unito: un tracciato dinanzi a Buckingham Palace, residenza della regina, attorno al Parco Olimpico, sede dei celebri Giochi del 2012, o vicino l’ExCeL Exhibition Centre. Quest’ultimo è un centro conferenze e mostre, situato nel quartiere di Newham, che si estende su una superficie di 0,40 km quadrati, sulla banchina nord del Royal Victoria Dock nei Docklands di Londra, tra Canary Wharf e il London City Airport.

Alejandro Agag, CEO della categoria a emissioni zero, ha dichiarato: "Siamo molto lieti che l’ePrix di Londra andrà avanti come previsto. Vorremmo ringraziare tutte le persone coinvolte che hanno contribuito a rendere possibili e un grande successo le gare di Battersea Park. Ora guardiamo avanti per trovare una nuova casa nella capitale britannica, utilizzando le strade di una delle città più famose e riconoscibili al mondo come sfondo". 

 

Prossimo articolo Formula E
Piquet: “Ci serve essere al posto giusto nel momento giusto...”

Articolo precedente

Piquet: “Ci serve essere al posto giusto nel momento giusto...”

Prossimo Articolo

La F.E di Lapo Elkann ha raccolto ben 120.000 euro!

La F.E di Lapo Elkann ha raccolto ben 120.000 euro!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Londra
Sotto-evento Anteprima
Location Streets of London
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie