Da Costa: “Forse siamo già andati oltre le aspettative”

condivisioni
commenti
Da Costa: “Forse siamo già andati oltre le aspettative”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Giornalista
20 dic 2015, 20:10

Sesto al traguardo in Uruguay con una monoposto 2014, il portoghese del Team Aguri può ora sorridere

Antonio Félix Da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri and Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Race action
Podio: il vincitore Sébastien Buemi, Renault e.Dams, secondo Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sp
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport

Quella del Team Aguri è una battaglia alla Don Chisciotte: competere con una Spark_Renault SRT_01E versione 2014 contro i grandi costruttori. Però, l'eroismo a volte paga. Ottavo sullo schieramento dopo una performance consistente nel Gruppo 3 delle qualifiche, Antonio Félix Da Costa ha dato ancora una volta il meglio di sé e ha portato a casa la sesta posizione finale.

Ma vediamo com'è andata. Il veterano portoghese ha sofferto il fatto di scattare sul lato sporco della pista alla partenza e ha dovuto cedere la piazza a Bruno Senna della Mahindra Racing, “fuggito” in avanti alla prima curva. Ben presto, Antonio ha però recuperato la posizione ed è stato in grado di rimanere in coda al gruppo di testa per gran parte del primo stint, scavalcando il tedesco Daniel Abt (ABT Schaeffler Audi Sport) per il settimo posto prima del pit-stop. Subito dopo il cambio auto obbligatorio, Da Costa si è spostato in sesta posizione a scapito di Sam Bird (DS Virgin Racing). A quel punto, il portacolori del team “jap” ha tenuto la posizione, incontrastato, fino alla bandiera a scacchi.

“Questo è probabilmente ciò che dobbiamo aspettarci al termine di ogni corsa in termini di piazzamento. Forse siamo anche andati oltre le nostre aspettative. Abbiamo mescolato le nostre performance con team altamente tecnologici e siamo anche tra i più forti fra quelli che adottano il powertrain e la trasmissione della prima stagione, il che è fantastico. Penso che stiamo massimizzando il nostro pacchetto”, racconta felice il driver lusitano.

“Questa pista è stata sempre ostica per noi, quindi sono contento di essere arrivato a punti. Abbiamo messo in conto la giornata in più di test domenicali in Uruguay, quindi speriamo di trovare alcuni ulteriori miglioramenti e di continuare a muoverci in avanti, passo dopo passo”, conclude il veterano della serie elettrica.

Prossimo articolo Formula E