Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
06 Ore
:
44 Minuti
:
14 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Maini svetta nelle Libere del Bahrain, Carlin brilla con Norris

condivisioni
commenti
Maini svetta nelle Libere del Bahrain, Carlin brilla con Norris
Di:
6 apr 2018, 09:43

Il pilota del team Trident conferma i buoni risultati dei test e beffa Lando Norris per appena 5 centesimi. Il team Carlin si mostra competitivo grazie anche al terzo tempo di Sette Camara. Bene Russell, quinto. Fuoco è nono a mezzo secondo.

Si è alzato il sipario sulla stagione 2018 della Formula 2 ed a mettere il proprio autografo in cima alla lista dei tempi delle prime Libere dell'anno è stato Arjun Maini. 

L'indiano del team Trident ha confermato quanto di buono fatto vedere nel corso dei test invernali, trovandosi subito a proprio agio con la nuova Dallara e riuscendo a fermare il cronometro sul tempo di 1'44''549.

Maini è stato abile nel trovare velocemente il feeling con le gomme medie e regolare per appena 51 millesimi uno dei rookie più attesi di questa stagione, Lando Norris.

Il pilota del vivaio McLaren ha subito voluto mostrare i muscoli in questa prima sessione dell'anno, anche se dovrà sperimentare la conoscenza del degrado delle Pirelli in gara con temperature dell'asfalto che in mattinata hanno toccato i 40 gradi.

Se Maini ha confermato le buone impressioni dei test lo stesso può dirsi del team Carlin. La scuderia inglese, rientrata nella categoria in questa stagione, è riuscita infatti a piazzare entrambe le vetture in top 3 grazie al terzo crono centrato da Sergio Sette Camara distante 104 millesimi dalla vetta.

Interessante la prestazione firmata Albon. Il pilota del team DAMS, confermato dalla scuderia, al momento, per il solo appuntamento del Bahrain, ha fermato il cronometro sul tempo di 1'44''769 evidenziando la crescita vista già sul finire del 2017.

Alle spalle dell'anglo tailandese troviamo un altro dei nomi più attesi dell'anno, George Russell. Il campione in carica della GP3 Series è stato il miglior esponente del team ART Grand Prix con il quinto crono a soli 263 millesimi di distanza dalla prestazione firmata Maini.

Alle spalle dell'inglese del vivaio Mercedes troviamo due piloti con una grande esperienza, Artem Markelov e Roberto Merhi. Il russo ha ottenuto il sesto tempo in 1'44''861, mentre lo spagnolo del team MP Motorsport è stato il primo a non scendere sotto il muro del minuto e quarantacinque secondi fermando il crono in 1'45''005.

Merhi è riuscito a precedere per appena cinque millesimi un Maximilian Gunther apparso decisamente a proprio agio con la monoposto del team Arden così come fatto vedere in occasione dell'ultima sessione di test invernali.

Antonio Fuoco ha chiuso le Libere del Bahrain con il nono crono in 1'45''080 diventando così il miglior pilota del team Charouz, ma manifestando un feeling non ancora ottimale con la propria Dallara. Il pilota della FDA, infatti, è stato protagonista di alcuni lunghi che fanno presagire un set up non perfetto della monoposto.

La top ten si è completata con Sean Gelael in decima posizione. Per la new entry del team Prema un risultato incoraggiante specie considerando il distacco inflitto al ben più quotato compagno di squadra, Nyck de Vris, oggi tredicesimo e distante un decimo dall'indonesiano.

Lontano dalla vetta Luca Ghiotto. Il pilota del team Campos ha chiuso con il quindicesimo crono con un gap di 795 millesimi dalla performance firmata Maini, mentre l'altro portacolori del team Trident, Santino Ferrucci, ha chiuso alle spalle di Ghiotto con 870 decimi di ritardo dal compagno di squadra.

Le prestazioni delle Libere, tuttavia, devono essere prese con le pinze dato che i piloti della Formula 2 torneranno in pista alle 19:00 ore italiane per disputare la prima Qualifica della stagione con temperature che saranno diverse da quelle trovate questa mattina.

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMph
1 16 india Arjun Maini  italy Trident 12 1'44.549     185.566
2 19 united_kingdom Lando Norris  united_kingdom Carlin 14 1'44.600 0.051 0.051 186.263
3 18 Sérgio Sette Câmara  united_kingdom Carlin 11 1'44.653 0.104 0.053 186.169
4 5 thailand Alexander Albon  france DAMS 15 1'44.769 0.220 0.116 185.963
5 8 united_kingdom George Russell  france ART Grand Prix 13 1'44.812 0.263 0.043 185.887
6 1 russia Artem Markelov  russia RUSSIAN TIME 10 1'44.861 0.312 0.049 185.800
7 9 spain Roberto Merhi  netherlands MP Motorsport 13 1'45.005 0.456 0.144 185.545
8 11 Maximilian Günther  BWT Arden 16 1'45.010 0.461 0.005 185.536
9 21 italy Antonio Fuoco  czech_republic Charouz Racing System 15 1'45.080 0.531 0.070 185.413
10 3 indonesia Sean Gelael  Pertamina Prema Theodore Racing 13 1'45.214 0.665 0.134 185.176
11 7 united_kingdom Jack Aitken  france ART Grand Prix 14 1'45.268 0.719 0.054 185.081
12 6 canada Nicholas Latifi  france DAMS 16 1'45.291 0.742 0.023 185.041
13 4 netherlands Nick de Vries  Pertamina Prema Theodore Racing 12 1'45.329 0.780 0.038 184.974
14 2 japan Tadasuke Makino  russia RUSSIAN TIME 14 1'45.331 0.782 0.002 184.971
15 14 italy Luca Ghiotto  Campos Vexatec Racing 14 1'45.344 0.795 0.013 184.948
16 17 united_states Santino Ferrucci  italy Trident 14 1'45.419 0.870 0.075 184.816
17 10 switzerland Ralph Boschung  netherlands MP Motorsport 13 1'45.564 1.015 0.145 184.562
18 12 japan Nirei Fukuzumi  BWT Arden 16 1'45.849 1.300 0.285 184.065
19 20 switzerland Louis Délétraz  czech_republic Charouz Racing System 14 1'45.958 1.409 0.109 183.876
20 15 israel Roy Nissany  Campos Vexatec Racing 15 1'46.407 1.858 0.449 183.100
Prossimo Articolo
Roberto Merhi correrà in Bahrain con la MP Motorsport

Articolo precedente

Roberto Merhi correrà in Bahrain con la MP Motorsport

Prossimo Articolo

Norris vince la sfida con Russell e centra la pole in Bahrain!

Norris vince la sfida con Russell e centra la pole in Bahrain!
Carica commenti