Perez domina gara 1 ad Abu Dhabi

Perez domina gara 1 ad Abu Dhabi

Il messicano ha fatto il vuoto, precedendo Turvey ed un sorprendente Bird

Questa mattina Sergio Perez ha dimostrato a tutto il mondo di non essere arrivato in Formula 1 solamento per motivi legati agli sponsor, ma anche perchè dotato di un talento veramente cristallino. Il pilota messicano ha letteralmente dominato gara 1 della GP2 ad Abu Dhabi, prendendo il comando alla prima curva dopo essere scattato benissimo dalla prima fila e mantenendolo fino alla bandiera a scacchi. Neanche l'ingresso della safety car, dovuto all'incidente di Adrian Zaugg, ha messo in pericolo il suo successo, come testimonia il vantaggio di 21" sul diretto inseguitore Oliver Turvey. Dopo la bella pole position di ieri, il pilota britannico non è riuscito a tenere il passo di Perez, ma è stato bravo a mantenere la seconda piazza, nonostante il brivido di una leggera toccata con Fabio Leimer nelle prime fasi di gara. Tra i grandi protagonisti di questa gara però ci sono sicuramente Sam Bird e Dani Clos, protagonisti di una rimonta clamorosa: entrambi erano stati penalizzati al termine delle qualifiche ed erano stati costretti a scattare rispettivamente 18esimo e 12esimo, ma a suon di sorpassi sono arrivati a giocarsi il podio nel finale della corsa, piazzandosi terzo e quarto. Per quanto riguarda gli italiani, Davide Valsecchi ha completato la top five davanti a Romain Grosjean, mentre Fabrizio Crestani si è dovuto accontentare del 13esimo posto. Peggio di lui è andata all'esordiente Federico Leo, diciannovesimo. Gara da dimenticare anche per il campione Pastor Maldonado, che però è stato l'unico ad aver condotto la gara per qualche giro, ma solo perchè ha ritardato tantissimo il suo pit stop. Alla fine infatti non ha fatto meglio del 17esimo posto, incappando anche in un drive through per aver completato un sorpasso in regime di bandiera gialla. GP2, Abu Dhabi, 13/11/2010 Classifica gara 2 1. Sergio Perez - Barwa Addax - 59'53"752 2. Oliver Turvey - iSport - +21"065 3. Sam Bird - ART - +29"695 4. Dani Clos - Racing Engineering - +30"442 5. Davide Valsecchi - iSport - +36"614 6. Romain Grosjean - DAMS - +38"175 7. Luiz Razia - Rapax - +39"196 8. Josef Kral - Super Nova - +39"724 9. Brendon Hartley - Coloni - +40"679 10. Rodolfo Gonzalez - Arden - +49"704 11. Marcus Ericsson - Super Nova - +55"360 12. Max Chilton - Ocean - +57"925 13. Fabrizio Crestani - DPR - +58"334 14. Jerome D'Ambrosio - DAMS - +58"836 15. James Jakes - Coloni - +1'01"227 16. Michael Herck - DPR - +1'02"178 17. Pastor Maldonado - Rapax - +1'14"109 18. Jules Bianchi - ART - +1'29"646 19. Federico Leo - Trident - +1'36"305 20. Charles Pic - Arden - +1 giro
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag personaggi famosi, sicurezza stradale