Ferrari Challenge Europe: “Babalus”, Nelson e Loefflad brillano a Monza

Settimo successo su 16 gare per "Babalus", vincitore davanti a Baron e Grossmann. In Pirelli AM Martin Nelson precede Smeeth e Benenati al primo podio in carriera. Loefflad si impone in Coppa Shell.

Sono Matteo “Babalus” Santoponte, Martin Nelson e Thomas Loefflad, portacolori del team StileF Squadra Corse, i vincitori della prima gara della stagione 2016 del Ferrari Challenge Europe, disputata oggi a Monza.

Due vittorie, dunque, per la Scuderia Autoropa che aveva vissuto un venerdì difficile con l’uscita di pista del terzo pilota Christian Hobohm e il danneggiamento della sua 458 Challenge EVO.

Trofeo Pirelli. Al via “Babalus” è riuscito a tenere la prima posizione conquistata nelle qualifiche del mattino infilandosi alla prima variante davanti a Philipp Baron (Rossocorsa) e al campione europeo Bjorn Grossmann (Octane 126). Dietro è successo di tutto, con una serie di contatti che hanno coinvolto il debuttante Galip Atar ma anche Marcello PuglisiJohn Farano, Andreas Segler e Giuseppe Ramelli.

Babalus” e Baron fanno il vuoto dietro diloro, duellando a suon di giri veloci e rimanendo sempre vicinissimi. Grossmann è tranquillo al terzo posto mentre ai piedi del podio battagliano David Gostner (Mp Racing), Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing) e Danis (Scuderia Praha). L’ultimo giro è da brivido, con “Babalus” che arriva lungo alla prima variante e Baron che per poco non riesce ad infilarlo.

Il terzo gradino del podio è di Grossmann. Per “Babalus” è il settimo successo su 16 gare.

Pirelli Am. Nella classe Pirelli Am la partenza vede Sam Smeeth scattare al meglio dalla pole position e guadagnare terreno su tutti gli avversari. L’inglese del team Strastone Ferrari però finisce per farsi rimontare da Martin Nelson, vicecampione europeo 2015, che conquista così la sua sesta vittoria in carriera.

Il terzo posto vede una lotta serratissima in casa svizzera tra Andrea Benenati (StileF Squadra Corse) e Benjamin Fischer (Octane 126) in cui a prevalere è Benenati, che centra il primo podio di carriera.

Coppa Shell. L’ultima gara di giornata ha regalato grande spettacolo fin dal via. Thomas Loefflad è riuscito a tenere la prima posizione mentre in quarta Thomas Gostner ha innescato un incidente centrando alla prima variante Erich Prinoth, compagno di squadra nel team MP Racing, e rallentando Renato Di Amato (CDP).

A trarre vantaggio della bagarre iniziale è stato Loefflad che al termine del primo giro aveva quasi cinque secondi di vantaggio su Fons Scheltema (Kessel Racing) e oltre sette su Murat Cuhadaroglu (Kessel Racing) che però al giro seguente finiva fuori alla prima curva di Lesmo.

Terzo diventava così Rick Lovat (Kessel Racing) mentre per il quarto posto iniziava una gran lotta tra Tani Hanna e Di Amato che si risolveva in favore dell’italiano solo all’ultimo giro. Scheltema vinceva anche la Coppa Gentlemen per i piloti Over-55 mentre la vittoria nella neonata Ladies’ Cup andava a una brillante Deborah Mayer (Scuderia Niki), debuttante francese in grado di giungere 12a assoluta. Domani Gra-2 Trofeo Pirelli alle 12.35; Coppa Shell alle 15.20.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Evento Monza
Sub-evento Sabato
Piloti Martin Nelson , Matteo Santoponte
Articolo di tipo Gara