Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Prove Libere 1 in
16 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
60 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
74 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
95 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
109 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
137 giorni
05 set
Gara in
144 giorni
12 set
Gara in
151 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
165 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
178 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
193 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
242 giorni

F1: il budget cap entra nel dibattito sulla Sprint Race

Le squadre di Formula 1 rimangono divise sulla complicata questione dei costi extra per le Sprint Race di quest'anno, ed ora è stata inserita anche il budget cap nel dibattito.

F1: il budget cap entra nel dibattito sulla Sprint Race

I vertici della Formula 1 stanno spingendo con l'idea di sperimentare le Sprint Race del sabato in tre eventi di questa stagione - Silverstone, Monza ed Interlagos - nel tentativo di vedere se è qualcosa che possa diventare una costante in futuro.

Secondo i piani attuali, una normale sessione di qualifica avrà luogo il venerdì, mentre il sabato ci sarà una Sprint Race sulla distanza di 100 km per stabilire la griglia di partenza della gara vera e propria della domenica.

L'intenzione sarebbe anche quella di mettere in palio un piccolo bottino di punti: tre per il vincitore, due per il secondo ed uno per il terzo.

Molti dei dettagli, come i regolamenti del parco chiuso e degli pneumatici, sono stati concordati dalle squadre, con la questione che dovrebbe essere messa ad un voto formale prima dell'inizio della stagione, fissato per il 28 marzo in Bahrain.

Tuttavia, una delle questioni che deve ancora essere risolta è quella legata alle potenziali conseguenze finanziarie che le squadre potrebbero affrontare a causa dell'aumento delle probabilità di danni alle vetture. Eventuali incidenti, infatti, possono avere delle conseguenze economiche se si dovessero rendere necessari dei ricambi extra.

Resta inteso che è stato offerto alle squadre un pagamento extra da parte della FOM per coprire qualsiasi costo aggiuntivo legato alle Sprint Race, con questa cifra che sarebbe aggiunta all'attuale budget cap.

Leggi anche:

Tuttavia, alcune fonti suggeriscono che alcuni team stanno spingendo per ottenere dei pagamenti più alti. Le squadre che spendono di più avrebbero suggerito una cifra che si aggira intorno al triplo di quello che è stato offerto (più di un milione di dollari) per coprire le eventuali spese derivanti da un incidente nella Sprint Race.

Questa idea però non ha ricevuto un sostegno universale, soprattutto da parte delle squadre che sono ben al di sotto del budget cap, che non vedono alcun beneficio ad alzare questo bonus per i loro rivali più ricchi. Ritengono inoltre che la cifra di un milione di dollari sia ben al di sopra di quella che può essere una realistica spesa extra.

Ci sono anche preoccupazioni che un margine di manovra extra nel budget cap di ben 1 milione di dollari potrebbe finire per essere utilizzato dalle squadre più grandi per ottenere vantaggi prestazionali, più che essere utile per ripagare eventuali danni alle vetture.

Una controproposta suggerita in una riunione recente è che alle squadre venga dato un pagamento specifico, basato sul danno effettivo delle vetture. In un certo senso, sarebbe qualcosa di simile ad un risarcimento assicurativo.

Questo garantirebbe un quadro più equo per tutte le squadre se il problema è quello dei danni, oltre a garantire che nessuna squadra possa trarne vantaggio per andare oltre al budget cap.

La mancanza di un consenso su questo aspetto significa che il voto sulla questione potrebbe essere in bilico, soprattutto con la F1 che ha bisogno di una super maggioranza di 28 voti su 30 nella F1 Commission se vuole l'approvazione per questa stagione.

La F1 e la FIA hanno a disposizione 10 voti ciascuno, mentre le squadre ne hanno uno a testa.

Anche se i dettagli della questione finanziaria devono ancora essere risolti, anche se non si esclude che i team clienti possano finire per appoggiare le posizioni dei loro fornitori, sembra comunque certo che non possa essere qualcosa in grado di accantonare il progetto Sprint Race, che dovrebbe andare avanti in un modo o nell'altro.

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, che inizialmente era contrario alla gara del sabato con griglia invertita, ora sembra sostenere l'idea di questo nuovo format.

"Penso che dovremmo fare un tentativo e poi essere davvero onesti con noi stessi", ha detto Wolff in Bahrain lo scorso fine settimana.

"Qual è stato l'impatto finanziario ed il fattore spettacolo che è riuscita a generare? Come ha detto anche Horner, ci sono molti pro e contro".

"Se ci mettiamo tutti insieme, allora possiamo trovare una soluzione che si reciproco beneficio. La F1 è quello che facciamo e dobbiamo far divertire la gente".

condivisioni
commenti
Giovinazzi: "Alfa progetto nato bene, sarà il mio anno!"

Articolo precedente

Giovinazzi: "Alfa progetto nato bene, sarà il mio anno!"

Prossimo Articolo

Ferrari: la SF21 è cresciuta, ma non illudiamoci troppo

Ferrari: la SF21 è cresciuta, ma non illudiamoci troppo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
12 apr 2021
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Formula 1
12 apr 2021
Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021