eNASCAR Heat Pro League: Harbin/Gravitt vincono al NHMS

Il primo segmento della Heat Pro League di eNASCAR è stato disputato mercoledì con due gare di 55 giri al New Hampshire Motor Speedway virtuale.

eNASCAR Heat Pro League: Harbin/Gravitt vincono al NHMS

PS4

Brandyn Gritton della Stewart-Haas eSports ha comandato il gruppo alla partenza per la prima gara della serata, della durata di 55 giri.

Ha mantenuto la posizione fino a quando Joe Gornick lo ha superato, prendendo il comando a dieci giri dal termine.

La maggior parte del gruppo si è recata ai box a metà gara per le soste con la bandiera verde, con Gritton che ha ripreso il comando su Gornick.

A 18 giri dalla fine, un'ammonizione ha cambiato tutto. Joey Stone e Nick Jobes si erano portato al commando con una strategia, ma non sono stati in grado di resistere, in quanto sono stati rapidamente inghiottiti dopo la ripartenza. Gritton è stato in grado di tornare in testa, ma Josh Harbin era all'inseguimento.

A sette giri dalla fine, Harbin è riuscito a completare il sorpasso ed a prendere il comando. Da quel momento in poi, la battaglia è stata per il secondo posto, con Cody Giles, Gritton e Maxwell Castro che si sono dati battaglia per la posizione.

Nonostante qualche contatto, hanno tenuto le vetture puntate nella giusta direzione e Gritton ha agguantato il second posto appena davanti a Castro, che guida la classifica a punti alla conclusione del segmento 1.

Harbin è riuscito ad arrivare alla bandiera a scacchi e a conquistare la vittoria per il Leavine Family Gaming, finendo a otto punti da Castro in classifica. Josh Parker e Stone hanno completato la top-five nella tabella dei risultati.

Xbox Uno

Justin Brooks dei JTG Daugherty Throttlers è stato in testa alla partenza di Gara 2, ma una serie di gialli gli hanno condizionato la gara. Ci sono state infatti due ammonizioni in una frenetica decina di giri iniziali, con il cambio in testa tra Brooks, Luis Zaiter e persino Diego Alvarado, prima che Daniel Buttafuoco avesse la meglio.  

Buttafuoco è rimasto al comando grazie ad un altro set di gialli e ha preceduto Brooks fino a quando entrambi i piloti si sono recati ai box a nove giri dalla fine.

Questo ha spianato la strada a Slade Gravitt, che si è portato in testa alla corsa, resistendo a Zaiter e vincendo per poco meno di mezzo secondo. È stata una vittoria notevole, dato che il pilota della Wood Brothers Gaming partiva indietro nella griglia di partenza.

Tyler Dohar, Jose Ruiz e Nick Walker hanno completato la top-five. Brooks ha concluso ottavo, ma è stato sufficiente per mantenere la leadership nel campionato del segmento 1, a otto punti da Buttafuoco che ha concluso sesto.

La serie torna a gareggiare su strada la prossima settimana con la NASCAR Truck Series a Mid-Ohio.

condivisioni
commenti
TCR Europe: Nagy e Langeveld mattatori SIM Racing in Austria
Articolo precedente

TCR Europe: Nagy e Langeveld mattatori SIM Racing in Austria

Prossimo Articolo

A Monza la sfida decisiva della Porsche Mobil 1 Supercup Virtual Edition

A Monza la sfida decisiva della Porsche Mobil 1 Supercup Virtual Edition
Carica commenti