24 Ore di Dubai: due Ginetta G55 per la Nova Race

condivisioni
commenti
24 Ore di Dubai: due Ginetta G55 per la Nova Race
Redazione
Di: Redazione
08 gen 2016, 15:40

Impegno massiccio per Luca Magnoni, che correrà su entrambe le vetture. Si rivede anche Luca Rangoni

#169 Speedworks Motorsport Ginetta G50: Tony Hughes, Ross Warburton, Tom Oliphant, Ollie Jackson, #2
#161 Securtal Sorg Rennsport BMW E92 M3 GT4: Frank Elsässer, Paul Follett, Oliver Bender, Stefan Beyer, #205 Nova Race Ginetta G50 GT4: Luca Magnoni, Luis Scarpaccio, Fabio Ghizzi, Matteo Cressoni
#205 Nova Race Ginetta G50 GT4: Luca Magnoni, Luis Scarpaccio, Fabio Ghizzi, Matteo Cressoni
#16 Nova Race Ginetta G50 GT4: Luca Magnoni, Luis Scarpaccio, Fabio Ghizzi, Matteo Cressoni, Salvador Arroyo
#167 Nova Race Ginetta G50 GT4: Alberto Vescovi, Roberto Ferri, Roberto Gentili, Henry Fletcher
#167 Nova Race Ginetta G50 GT4: Alberto Vescovi, Roberto Ferri, Roberto Gentili, Henry Fletcher

Saranno due gli equipaggi con cui la Nova Race si presenterà al via della 24 Ore di Dubai in programma dal 14 al 16 gennaio. Negli Emirati Arabi la squadra emiliana affronterà pertanto il primo impegno 2016, schierando per la prima volta al via del tradizionale appuntamento d’apertura della serie Creventic le Ginetta G55.

Con questa prima uscita stagionale, la Nova Race conferma così la propria partecipazione ai maggiori appuntamenti endurance internazionali, nel contesto di un programma di alto livello che includerà anche l’organizzazione e la promozione del campionato Euro Series che giunge quest’anno alla sua seconda edizione.

Ma tornando alla 24 Ore di Dubai, saranno dei piloti di tutto rispetto ad alternarsi sulle GT4 inglesi iscritte nell’affollata classe SP3. Cominciando dall’esperto Luca Magnoni, al via con entrambi gli equipaggi. Su una delle due vetture, l’italiano verrà affiancato dal giovanissimo bulgaro Pavel Lefterov, reduce dal suo debutto assoluto avvenuto nel 2015 e intenzionato quest’anno ad affontare un programma di gare di durata. Assieme a lui ci sarà il tedesco Michael Hofmann, nella vita istruttore in un Driving Center in Svizzera e al proprio esordio con la Nova Race, Fabio Ghizzi (che può già vantare una grande esperienza nella stessa gara di Dubai) e Mark Speakerwas.

Sull’altra Ginetta G55, oltre a Magnoni si vedrà al volante il rientrante Luca Rangoni, normalmente impegnato al di qua del muretto dei box. Il bolognese non è voluto tuttavia mancare a questo prestigioso appuntamento nelle vesti di pilota e nella circostanza si alternerà alla guida anche con il viterbese Gianluca Carboni (che al suo debutto lo scorso anno, con una Ginetta G50 nella Euro Series sulla pista del Mugello, era riuscito a salire subito sul podio) e un altro pilota esperto del calibro di Roberto Gentili. A completare il quintetto è atteso è anche il britannico Will Moore, esperto delle competizioni endurance e profondo conoscitore della Ginetta G55.

Prossimo articolo Endurance
Ecco il regolamento della Michelin GT3 Le Mans Cup

Articolo precedente

Ecco il regolamento della Michelin GT3 Le Mans Cup

Prossimo Articolo

3H ECC: Debutto con vittoria per Baratto e Dracone al Mugello

3H ECC: Debutto con vittoria per Baratto e Dracone al Mugello
Carica commenti