Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
EGT Electric GT Championship, gli annunci

Oliver Webb ed Emma Kimiläinen fra le Tesla da corsa

Il 25enne britannico e la 27enne finlandese, provenienti dal WEC e dal Turismo scandinavo rispettivamente, incarnano il 12esimo e la 13esima iscrizione all’Electric GT Championship.

Emma Kimiläinen, Oliver Webb, Electric GT Championship
Stephen Cox, Electric GT Championship
Jeroen Bleekemolen, Kevin Ceccon, Electric GT Championship
Tom Onslow-Cole, Ricardo Teixeira, Electric GT Championship
Alice Powell, Tom Coronel, Electric GT Championship
Leilani Münter, Dani Clos, Electric GT Championship
Vittoria Piria, Stefan Wilson, Electric GT Championship
Il velo sulla nuova vettura EGT
Annuncio ricerca squadre
Electric GT Championship, marchio OMP
Electric GT Championship, marchio Pirelli
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Karun Chandhok, Tesla S EGT

Annunciati martedì 10 gennaio, Oliver Webb ed Emma Kimiläinen sono soltanto gli ultimi due nomi di una lunghissima stringa di piloti entrati a far parte del cosiddetto EGT Drivers’ Club, cioè l’elenco di coloro i quali scenderanno in pista nel 2017 nella prima serie Gran Turismo al mondo riservata a vetture a emissioni zero.

Ancora una volta, sono stati presentati contemporaneamente un uomo e una donna. Il britannico, protagonista della Classe LMP1 del Campionato del Mondo Endurance, e la veterana finlandese del Turismo sono rispettivamente il 12esimo e la 13esima iscritta alla stagione inaugurale dell’EGT, un monomarca tutto Tesla S P100D.

La nuova coppia si aggiunge a Stefan Wilson, Vicky Piria, Dani Clos, Leilani Mü nter, Tom Coronel, Alice Powell, Tom Onslow-Cole, Ricardo Teixeira, Jeroen Bleekemolen, Kevin Ceccon e Stephen Cox, che per primi hanno scelto di unirsi al progetto “The Era of Light”, funzionale all’utilizzo di energia sostenibile per proteggere l’ambiente terrestre e le generazioni future. 

Venticinquenne di Manchester, Webb ha preso a scalare velocemente la filiera del motorsport, trovando un ingaggio nel WEC 2016 e continuando ad ampliare i propri orizzonti. Il britannico, che ebbe un’apprezzata carriera nelle gare junior di monoposto, batté in maniera netta un ex pilota di Formula 1 come Felipe Nasr classificandosi terzo nella serie britannica di Formula 3, prima di passare alle gare di durata. 

Nella sua prima stagione di corse con gli Sport Prototipi, si aggiudicò la European Le Mans Series e registrò un podio di Classe nella 24 Ore di Le Mans. In seguito, nel 2015, Oliver ha vinto una maratona automobilistica che gode di un’altissima considerazione come la 24 Ore di Dubai, alla quale un fresco collega pilota dell’EGT come Tom Onslow-Cole ha a propria volta partecipato. 

Oliver Webb, con grande semplicità e immediatezza, ha dichiarato: "Sono molto entusiasta di far parte di un nuovo modo di intendere le corse. Non vedo l'ora del primo giro con la Tesla Model S P100D per sperimentare ciò che potrebbe essere il futuro delle gare GT". 

La Kimiläinen, che ha 27 anni e abita a Helsinki, ha dimostrato di riuscirsi a piazzare di frequente nelle posizioni che contano durante il proprio apprendistato in Finlandia nelle categorie addestrative ed è stata ricompensata dall’Audi con un test nek DTM.

Impressionò anche gli osservatori durante la stagione del debutto in Formula Palmer Audi nel 2009, in cui giunse quinta in classifica, prima di decidere di prendersi una pausa relativamente lunga dal motorsport, periodo durante la quale partorì e diventò madre. Dal 2014 Emma continua a sciorinare performance molto competitive nello Scandinavian Touring Car Championship, dov’è salita più volte sul podio, alternando l’attività agonistica con il ruolo di commentatore TV e show lady radiofonica in Finlandia.

Emma Kimiläinen ha spiegato così il proprio coinvolgimento: "L’idea di combinare, nel corso del week end, l’agonismo su pista con dei veri e propri festival itineranti della tecnologia e dell’innovazione per la sostenibilità sta davvero facendo breccia in me, che sono una donna particolarmente votata a una mentalità di marketing, e certamente funzionerà sul piano degli affari. Ho aspettato un po’ prima di fare il mio ritorno in competizioni europee di un certo rilievo e credo che questo sia il momento giusto. Non vedo l'ora di testare la Tesla S P100D dell’EGT su un circuito”. 

 

"Da quando anch’io sono mamma, penso ancora più a spesso a ciò che potremo lasciare alle future generazioni. È cambiato il mondo e sono lieta del fatto che l’EGT sia in prima fila nel tentativo di operare un cambiamento nel settore degli sport motoristici. Mi sento fortunata ad aver sperimentato lo stato di avanzamento delle gare automobilistiche per oltre 25 anni e sono davvero onorata di essere stata invitata a far parte del progetto ‘L'età della luce’...".

Mark Gemmell, CEO dell’Electric GT Championship, ha aggiunto: "È bello poter contare su due fantastici piloti come Emma e Oliver. Entrambi condividono la nostra visione per un futuro più sostenibile e offrono degli atout che consideriamo molto importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi istituzionali. Ci stiamo rapidamente avvicinando al limite dei venti piloti e l’interesse per la categoria continua a crescere anche nel nuovo anno". 

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente L’Electric GT Championship ha ingaggiato Stephen Cox
Prossimo Articolo Le Tesla da corsa saranno ricaricate dalla Magnum Cap

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia