Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

Dakar | Sunderland: "Ritirarsi subito è difficile da digerire"

Il pilota GasGas ha subito un pesante incidente al km 52 della prima tappa della Dakar 2023 ed è stato evacuato in elicottero, perdendo subito la possibilità di confermarsi vincitore per il secondo anno consecutivo.

#1 Red Bull Gasgas Factory Racing: Sam Sunderland

Red Bull Content Pool

Dakar 2023 | Moto

Tutti gli aggiornamenti sulla Dakar 2023

Il primo giorno di azione della Dakar 2023 è iniziato con un colpo di scena tra le due ruote, con Sam Sunderland che difendeva il suo titolo dopo un Prologo in cui aveva concluso in decima posizione, avendo quindi una piccola possibilità di ottenere una buona posizione di partenza per la prima tappa. Il britannico è partito 22° nell'anello di apertura della gara in Arabia Saudita, ma già al chilometro 52 è tutto finito per il portacolori di GasGas.

La classifica indicava che il pilota di Southampton era tornato dove eravamo abituati a vederlo, al comando al primo punto di controllo al km 37, ma poi ci si è resi conto rapidamente che il ritardo del britannico al secondo checkpoint stava salendo troppo repentinamente.

A causa di una caduta piuttosto violenta, ha dovuto essere evacuato in elicottero, dopo aver ricevuto l'assistenza preventiva di Matthias Walkner della KTM, che si è fermato a controllare le sue condizioni.

Nella notte saudita, Sunderland ha scritto sui suoi social network un messaggio per rassicurare tutti i suoi follower: "Grazie per tutti i messaggi gentili, sto più o meno bene. Ho una scapola rotta, un grande livido sulla schiena ed una commozione cerebrale".

"Mi sento piuttosto imbarazzato ad essere qui a scriverlo, essere fuori dalla Dakar il primo giorno è una cosa difficile da digerire. Prima di tutto voglio esprimere la mia delusione per la mia squadra che ha lavorato così duramente per darmi gli strumenti per difendere il titolo", ha continuato il britannico.

"Questi momenti sono quelli che rendono le vittorie così speciali. Stamattina mi sentivo davvero bene e stavo comandando la speciale, poi ho colpito una roccia sotto la sabbia in un fiume e ho avuto una caduta piuttosto violenta".

Il pilota della GasGas è stato molto grato a Matthias Walkner, che si è fermato a controllare le sue condizioni fisiche quando lo ha visto a terra: "Grazie a Matthias Walkner per essersi fermato ad aiutarmi ed al team medico della Dakar per assicurarsi che fossi al sicuro".

"Cercherò di imparare da questo, e spero che i miei compagni possano portare a casa il risultato che la squadra merita. Grazie", ha insistito Sunderland dall'ospedale dopo aver detto addio a qualsiasi possibilità di conservare il titolo nella gara più dura del mondo.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation

Video correlati

Articolo precedente Fotogallery Dakar | La gara entra nel vivo con la prima tappa
Prossimo Articolo Dakar | Barreda spiega la penalità ricevuta nella prima tappa

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia