Varano gara chiave per le sorti del titolo assoluto

Varano gara chiave per le sorti del titolo assoluto

Uboldi e Bellarosa arrivano all'appuntamento emiliano separati da un solo punto

Quella emiliana sarà la settima delle nove gare in calendario del Campionato Italiano Prototipi e si svolgerà con la consueta formula dei 33 minuti più un giro sui 2.375 metri della pista “Riccardo Paletti” di Varano Dè Melegari, nell’ambito del settimo ACI-CSAI Racing WeekEnd, l’appuntamento con i Campionati Italiani in pista. Il fine settimana parmense inizierà domani, venerdì 27 agosto, con le operazioni di verifica ed una sessione di prove libere. Sabato 28 agosto ancora una sessione di prove libere nella mattinata, poi alle 16.40 i 30 minuti di qualifiche che decideranno la griglia di partenza con la quale i concorrenti si schiereranno in pista alle 12.20 di domenica 29 agosto, per la settima sfida della stagione. Il duello per il titolo è sempre più stretto tra il lariano leader e Campione in carica Davide Uboldi ed il bresciano Ivan Bellarosa, tra i due solo un punto di distacco. Il comasco, con quattro successi all’attivo, cercherà di usare tutta la potenza della Norma M20 con motore BMW da 3000 cc. di classe CN4 per mantenere la testa della classifica, ma gli attacchi del portacolori Avelon Formula, autore di due vittorie al volante della veloce Wolf GB08 motorizzata Honda da 2000 cc di classe CN2, non saranno facili da respingere. Uboldi è stato finora autore di ben quattro pole position e tre giri più veloci in gara contro le due pole di Bellarosa ed i suoi tre giri più veloci in gara. L’alfiere del team bresciano potrà contare in gara anche sui compagni di squadra in continua crescita Gianluca Ripoli e Guglielmo Bellotti, anche loro sulle Wolf GB 08. Il veneto del Team WRC Franco Ghiotto, cercherà la rimonta verso il podio di campionato e la seconda posizione in classe CN4 con la sua Norma M20 EVO BMW, anche per scacciare la sfortuna troppe volte sulla sua strada in questa stagione, approfittando dell’assenza del bolognese Marco Jacoboni, attualmente terzo. Tracciato concentrato, favorevole agli esperti romani della Star Cars Ranieri Randaccio e Claudio Francisci, entrambi sulle Lucchini con motore BMW di classe CN4. Ad avere pretese di successo non solo in CN2, sarà l’esperto bolognese Walter Margelli di nuovo in gara sulla Lucchini con motore Honda curata dalla Nannini Racing, con la quale è salito caparbiamente sul podio di categoria al Mugello, dopo un periodo di assenza forzata per problemi alla schiena. Il lombardo di Concorezzo Marco Maria Visconti dopo le prove convincenti al volante della Wolf GB08, con la quale è attualmente terzo tra le CN2, proverà ad espugnare il secondo gradino del podio di categoria. Occasione per mettersi ulteriormente in luce sarà per la romana Marika Diana, capace di ottime e sempre crescenti prestazioni al volante della Wolf GB 08, quando la sorte avversa non la ha ostacolata. Impresa possibile anche per la Radical Honda del veneto Marco Biffis, al via di una nuova tappa dello sviluppo che lo stesso pilota ed il suo team stanno curando sulla vettura inglese. Il forlivese Jacopo Faccioni approfitterà del tracciato non troppo lungo per tentare l’acuto con la Picchio Light Honda in piena fase di sviluppo, mentre il comasco Bernardo Manfrè proverà le nuove modifiche alle sospensioni adottate sulla Osella PA 21/P Honda dallo stesso costruttore.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIP
Articolo di tipo Ultime notizie