Brno, Libere 2: Rea ristabilisce l'ordine, inseguono da vicino Sykes e Melandri

condivisioni
commenti
Brno, Libere 2: Rea ristabilisce l'ordine, inseguono da vicino Sykes e Melandri
Di: Lorenzo Moro
08 giu 2018, 11:49

Vero uomo da battere dell'intero campionato, Johnny Rea ha chiuso in testa la seconda sessione di libere sul circuito di Brno. Vicini - ma non troppo - Sykes e Melandri.

Seconda sessione di prove libere terminata sul circuito di Brno e, come era prevedibile, le forze in campo sono state ripristinate. Dopo una prima sessione caratterizzata da condizioni dell'asfalto molto variabili che hanno premiato l'azzardo di alcuni piloti di usare le slick e penalizzato chi invece ha preferito utilizzare le rain, nel corso della seconda sessione invece, asciutta dall'inizio alla fine, la classifica è tornata ad assomigliare a quella a cui siamo stati abituati negli ultimi anni.

Primo, davanti a tutti, Jonathan Rea su Kawasaki. Il campione nord irlandese ha segnato un best lap in 1'59"448 che nessuno dei suoi avversari in pista è riuscito a replicare. Primo, dall'inizio alla fine della sessione, senza se e senza ma, Rea ha voluto dare un segnale chiaro ai suoi avversari: oggi, una volta ancora, è lui l'uomo da battere.

Poco hanno potuto i tentativi degli inseguitori che si sono alternati al secondo e terzo posto alle spalle del numero 1 e che, alla fine delle Libere 2, sono capitanati dal compagno di Rea, Tom Sykes che, con un ritardo di +0"223, comanda la muta di cani da caccia all'inseguimento del fuggiasco Rea. Subito dietro Sykes troviamo un agguerrito Marco Melandri (+0."47) con la sua Ducati Panigale R (primo del gruppo di piloti in sella alla bicilindrica di Borgo Panigale) a precedere Alex Lowes su Yamaha (+0"469) e l'altra Panigale di Chaz Davies che deve trovare assolutamente modo di recuperare il mezzo secondo che lo separa dalla Kawasaki di testa se non vuole perdere di vista - in termini di classifica mondiale - Jonathan Rea.

Buona prestazione di Lorenzo Savadori su Aprilia, sesto, davanti alla Honda di Leon Camier ed alla BMW del team Gulf Althea di Loris Baz. Solo nono Van der Mark che, dopo lo straordinario exploit di Donington non è ancora riuscito a portare la sua R1 verso le posizioni di testa qui a Brno. Solo undicesimo Michael Rinaldi che, dopo aver chiuso in testa le libere 1, è stato rimesso nella sua posizione di rookie - pur con eccellenti risultati finora - dai piloti che lo precedono.

17esima posizione per Toprak Razgatlioglu (secondo sul podio in Gara 2 a Donignton) e 18esima per la Honda di Jake Gagne. Da segnalare la bandiera rossa (ed il conseguente stop della sessione per una decina di minuti) causata della prima - e per fortuna unica - caduta della giornata. Yonny Hernandez ha infatti sdraiato la sua Ninja in curva 5 dopo appena 12 minuti di prove libere. Unica a soffrire per la caduta è stata fortunatamente solo la moto, nessuna conseguenza per il pilota.

Di seguito la classifica al termine della seconda sessione di Libere:

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 15 1'59.448     162.839
2 66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 13 1'59.671 0.223 0.223 162.535
3 33 Italy Marco Melandri  Ducati 13 1'59.795 0.347 0.124 162.367
4 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 17 1'59.917 0.469 0.122 162.202
5 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 15 1'59.970 0.522 0.053 162.130
6 32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 15 2'00.071 0.623 0.101 161.994
7 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 13 2'00.227 0.779 0.156 161.783
8 76 France Loris Baz  BMW 13 2'00.232 0.784 0.005 161.777
9 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 17 2'00.243 0.795 0.011 161.762
10 50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 15 2'00.473 1.025 0.230 161.453
11 21 Michael Ruben  Ducati 15 2'01.008 1.560 0.535 160.739
12 40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 14 2'01.035 1.587 0.027 160.703
13 12 Spain Javier Fores  Ducati 11 2'01.054 1.606 0.019 160.678
14 81 Spain Jordi Torres  MV Agusta 15 2'01.124 1.676 0.070 160.585
15 68 Colombia Yonny Hernandez  Kawasaki 4 2'01.156 1.708 0.032 160.543
16 37 Czech Republic Ondřej Ježek  Yamaha 14 2'01.257 1.809 0.101 160.409
17 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 17 2'01.312 1.864 0.055 160.336
18 45 United States Jake Gagne  Honda 16 2'01.324 1.876 0.012 160.321
19 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 12 2'01.398 1.950 0.074 160.223
20 99 United States Patrick Jacobsen  Honda 14 2'01.796 2.348 0.398 159.699

 

 

Prossimo Articolo
Brno, Libere 1: con la pioggia a rimescolare le carte, Rinaldi segna il miglior tempo

Articolo precedente

Brno, Libere 1: con la pioggia a rimescolare le carte, Rinaldi segna il miglior tempo

Prossimo Articolo

Brno, Libere 3: monologo di Rea, leader al termine delle Libere del venerdì

Brno, Libere 3: monologo di Rea, leader al termine delle Libere del venerdì
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Brno
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Prove libere