WRC Hyundai a Monte-Carlo con un posteriore "ibrido" delle i20

Il team di Alzenau ha scelto di usare al Rallye Monte-Carlo 2020 il nuovo diffusore, mentre al nuovo scarico centrale è stato preferito quello laterale usato fino alla fine del 2019.

WRC Hyundai a Monte-Carlo con un posteriore "ibrido" delle i20

Hyundai Motorsdport si è presentata al Rallye Monte-Carlo, prima gara del WRC 2020, non solo con la nuova line up che prevede la presenza del nuovo campione del mondo Ott Tanak, ma anche con la principale novità provata nel corso dei test di fine dicembre 2019.

Stiamo parlando del nuovo diffusore posteriore, preparato nel corso della stagione passata per essere poi omologato a inizio gennaio 2020 ed essere subito utilizzato a partire da Monte-Carlo. Questo nuovo elemento è stato studiato per avere un angolo maggiore d'uscita dell'aria dal fondo della vettura. Questo porta a una fuoriuscita più rapida dei flussi con una pressione minore, generando così un maggior carico aerodinamico. Nuova inoltre la forma dei bordi laterali, ora tondeggianti, mentre nelle ultime 3 stagioni sono stati squadrati.

Stando a quanto visto nello Shakedown, Hyundai ha però adottato una soluzione intermedia, ibrida, rispetto a quella provata nei test dai piloti ufficiali di Alzenau (foto sopra, quella di copertina dell'articolo). Il diffusore, come detto, è stato introdotto. Sintomo di buon funzionamento dell'elemento che consente di fare alle i20 un passo avanti nelle prestazioni.

 

Ciò che invece non è comparso è il terminale di scarico centrale. Nei test - come potete vedere dalla foto qui sopra - era stato posizionato pochi millimetri sopra il nuovo diffusore per cercare di pulire l'aria uscita proprio dal nuovo elemento e farla defluire in maniera più rapida.

Leggi anche:

A Monte-Carlo, invece, lo scarico è tornato ad aver collocazione nella zona destrorsa del retrotreno, poco sopra la sesta delle sette finestre create dai profili verticali del diffusore chiamati a "pettinare" l'aria in uscita dal fondo vettura.

Presente anche la seconda delle tre novità provate a partire dai test pre-stagionali. Sulle tre Hyundai i20 Coupé WRC di Tanak, Neuville e Loeb ci sono i nuovi airscope (foto sotto sulla i20 di Loeb), ora più larghi e piatti dei precedenti. L'obiettivo è mantenere l'efficienza garantita dai precedenti, ma diminuendo il drag, ossia la resistenza generata dalla vecchia soluzione migliorando inoltre il passaggio dell'aria verso l'ala posteriore.

 

condivisioni
commenti
WRC, Monte-Carlo, Shakedown: Ogier subito al top con Toyota

Articolo precedente

WRC, Monte-Carlo, Shakedown: Ogier subito al top con Toyota

Prossimo Articolo

WRC, Monte-Carlo, PS1: Ogier vola. Disastro M-Sport

WRC, Monte-Carlo, PS1: Ogier vola. Disastro M-Sport
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 o
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021