Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7

condivisioni
commenti
Dopo Le Mans penalizzata l'Audi numero 7
Di: guido_schittone
07 lug 2015, 12:15

Per la mancata lettura dei sigilli elettronici alla R18 di punta non resta che un motore a disposizione

Brutta tegola in casa Audi in vista del prosieguo del WEC: la vettura numero 7, quella di punta di Lotterer-Faessler-Treluyer, da qui alla fine del campionato potrà utilizzare solo un motore nuovo. In caso contrario sarà costretta a scontare tre minuti di stop and go, restando quindi fuori dalla lotta per la vittoria.

La decisione scaturisce alla conclusione di una lunga querelle con l'Aco. È accaduto infatti che alla conclusione del warm up della 24 Ore di Le Mans i commissari tecnici non siano riusciti a leggere i sigilli elettronici sulla vettura numero 7 che obbligatoriamente identificano il propulsore usato in LMP1. "È stato un nostro errore- ha ammesso il responsabile del programma WEC Chris Reinke- avvenuto in totale buona fede, tanto è vero che nessuna delle altre due vetture presenti a Le Mans ha incontrato lo stesso problema".

Il caso è stato dibattuto lo scorso 23 giugno in un'udienza presso la FIA a Parigi dove all'Audi è stata riconosciuta la buona fede. La Casa ha ricevuto un'ammenda di 50.000 euro più la condanna al pagamento delle spese processuali. Ma ciò che brucia maggiormente è appunto il fatto che il motore di Le Mans a causa della mancata lettura dei dati identificativi sia stato considerato come il quarto usato in stagione. "Nella realtà- dice sempre Reinke-  abbiamo usato lo stesso propulsore sia per la 6 Ore di Silverstone sia di Spa. Quello di Le Mans ha disputato le prove libere, le qualifiche, il warm up e la corsa" .Ma per via delle verifiche questa unità si è trasformata in una e trina, essendo considerata dalla Fia come seconda, terza e quarta utilizzate nell'arco della serie.

Risultato:dal Nurburgring fino al Bahrein Lotterer-Faessler-Treluyer potranno usare solo un propulsore nuovo, l'ultimo della serie, anche se in casa Audi non disperano di poter reinstallare sulla propria R18 una delle unità usate da Silverstone a Le Mans.

Prossimo Articolo
Roald Goethe sta meglio: dimesso dall'ospedale

Articolo precedente

Roald Goethe sta meglio: dimesso dall'ospedale

Prossimo Articolo

Ferrari "blinda" Bruni che non andrà più alla Porsche

Ferrari "blinda" Bruni che non andrà più alla Porsche
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Piloti André Lotterer , Marcel Fässler , Benoit Tréluyer
Autore guido_schittone