MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
106 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
141 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
148 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
162 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
225 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
246 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
260 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
268 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
288 giorni

Dovizioso: "Per come eravamo messi, la 2° fila pareva impossibile"

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Per come eravamo messi, la 2° fila pareva impossibile"
Di:
14 set 2019, 16:52

Il pilota della Ducati vede il bicchiere mezzo pieno dopo il sesto tempo in qualifica a Misano, anche perché è convinto che la sua Desmosedici GP a livello di passo sia messa meglio che sul giro secco.

Andrea Dovizioso è riuscito a salvare il salvabile per la Ducati nelle qualifiche del GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Il forlivese domani prenderà il via dalla sesta posizione ed è quasi un risultato inatteso per come si erano messe le cose nel weekend, a causa del poco grip offerto dall'asfalto di Misano che ha messo in crisi le Desmosedici GP.

Stamattina era sembrato già quasi un miracolo centrare la Q2 direttamente, ma "Desmodovi" non ha perso la calma e con la sua squadra ha continuato a lavorare a testa bassa, mettendosi in una posizione che lascia aperto uno spiraglio per provare a fare una buona gara domani.

 

Anche nel 2018 aveva preso il via dalla seconda fila e poi si era involato verso una grande vittoria, ma Andrea è molto realista nello spiegare che ora la situazione è molto diversa: "L'anno scorso partivamo dalla seconda fila, ma sapevamo di avere il passo per giocarci la gara. Poi in gara ho fatto qualcosa di speciale. Oggi sono molto contento di come abbiamo lavorato nel weekend e di come siamo arrivati con la moto in qualifica, ma ancora di più di come sono riuscito a gestirmi".

"Per come eravamo messi fino a stamattina, non sembrava che ci fosse la possibilità di stare nelle prime due file, perché abbiamo fatto fatica anche a stare nei dieci nella FP3. Ma quando lavori con tranquillità, spesso riesci a portare a casa il massimo del pacchetto. Sono soddisfatto di questo, ma dobbiamo guardare avanti e cercare di fare il podio domani" ha aggiunto.

Sul passo di gara non è completamente soddisfatto, perché è convinto che ci siano almeno cinque o sei piloti che hanno un ritmo migliore del suo. Visto che il trend del weekend è stato in crescendo, però, non vuole dare nulla per scontato in vista della gara di domani.

"Non sono soddisfatto, nel senso che abbiamo qualcosa in meno dei primi sei, però siamo abbastanza vicini quando le gomme si consumano, quindi tutto può succedere. La gara è abbastanza lunga, poi bisognerà vedere la partenza e cosa succederà nei primi giri".

Essendoci poco grip, c'è anche un degrado delle gomme più accentuato rispetto al 2018, ma Dovizioso non crede che questo imporrà una gara d'attesa: "Le gomme si consumano un po' di più dell'anno scorso, ma Misano non è mai stata una pista dove c'è stato un grosso degrado in gara. Ci sarà un calo, ma limitato, quindi credo che chi ha il passo migliore potrà fare la differenza in tutte le fasi".

Infine, quando gli è stato chiesto un parere sull'ennesimo teatrino tra Valentino Rossi e Marc Marquez, il ducatista ha preferito restarne alla larga: "Non ci penso proprio ad entrare in queste cose. Non ci sono entrato in passato e l'ultima cosa che voglio è dare delle opinioni che poi possono essere manipolate e mettermi contro questi due soggetti. Sono beghe loro".

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
I commissari non prendono provvedimenti con Rossi e Marquez

Articolo precedente

I commissari non prendono provvedimenti con Rossi e Marquez

Prossimo Articolo

Misano, tegola Aprilia: Iannone salta la gara

Misano, tegola Aprilia: Iannone salta la gara
Carica commenti