Gresini presenta i team Moto2 e Moto3 con un pensiero a Fausto

Il team Gresini ha presentato le due squadre che saranno impegnate in Moto2 ed in Moto3 per la stagione 2021. Nonostante l'assenza di Fausto, ancora in lotta contro il Covid-19, l'evento ha avuto luogo con un pensiero e messaggi di sostegno. A svelare le livree sono stati Nicolò Bulega e Fabio Di Giannantonio per la classe intermedia e Jeremy Alcoba e Gabriel Rodrigo per la classe cadetta.

Gresini presenta i team Moto2 e Moto3 con un pensiero a Fausto

Il mondiale partirà quest’anno a fine marzo, ma le squadre non si fermano e continuano a lavorare in vista della partenza della nuova stagione. Oggi è il turno del team Gresini, che ha presentato le moto ed i piloti del 2021 per la classe Moto2 e Moto3. L’evento vede un grande assente, che è proprio Fausto Gresini, ancora ricoverato in terapia intensiva a causa del Covid-19, con cui combatte ormai da fine dicembre.

Tutta la squadra e gli appassionati rivolgono un pensiero al proprietario della squadra. Ma, nonostante la sua assenza ed i dubbi iniziali, la famiglia ha deciso di andare avanti e far sì che l’evento si svolgesse regolarmente. Dunque il lavoro va avanti e ci si prepara all’avvio della stagione, che si spera possa rivedere in pista Fausto Gresini. La presentazione è stata indubbiamente particolare e molto emotiva, con messaggi di sostegno da parte di tutte le grandi personalità del paddock del mondiale, da Carmelo Ezpeleta a Loris Capirossi.

Moto2

Nella classe intermedia è confermato Nicolò Bulega, mentre ‘torna a casa’ Fabio Di Giannantonio. Il pilota romano infatti rientra nel team Gresini a partire dal 2021 riprendendo il percorso di crescita iniziato proprio con Fausto Gresini. I due piloti hanno svelato la livrea della loro Kalex del team Federal Oil Gresini Moto2, che si presenta con i classici colori bianco e rosso con l’11 di Bulega ed il 21 di Di Giannantonio, che hanno parlato delle aspettative in vista del 2021, in preparazione del quale svolgeranno dei test nei prossimi giorni a Valencia.

Nicolò Bulega, reduce da un infortunio, afferma: “All’ultima gara mi sono fatto male alla spalla, mi sono dovuto operare, ma adesso sono al 90%, quindi sono fiducioso di iniziare la stagione al massimo della forma. Ho lavorato molto bene con il mio preparatore durante l’inverno e abbiamo lavorato bene anche con l squadra. Abbiamo preparato la stagione al meglio e non vedo l’ora di iniziare. Già dall’anno scorso mi sono sentito subito accolto come se fossi nel team Gresini da dieci anni e questa è una grande differenza rispetto ad altri team. Sono entusiasta di iniziare”.

Fabio Di Giannantonio torna da Gresini ed è entusiasta: “Diciamo che con Fausto la nostra storia p un èo’ oarticolare, ma ci siamo ritrovati e abbiamo voluto fortemente questo progetto. L’obiettivo è quello di fare veramente bene, è come tornare a casa. Mi sento davvero parte di questo team, di questa famiglia. Sia io che Fausto ci teniamo tanto, quindi sono veramente contento. Se siamo tornati e siamo così, vuol dire che vogliamo davvero questa cosa e c’è un sentimento grande dietro, è una storia davvero bella. Il nuovo telaio? La Kalex non l’ho ancora provata perché purtroppo mi sono infortunato anche ioa  fine stagione. Mi dovrò adattare allo stile di questa moto, ma sono sicuro che riusciremo a fare un pttimo lavoro e arrivare alla prima gara pronti”.

Moto3

Gresini si impegna anche nella classe cadetta, dove vedremo Jeremy Alcoba e Gabriel Rodrigo. I due piloti hanno svelato la livrea delle moto che porteranno in pista per la stagione Moto3. Le Honda del team Indonesian Racing Gresini Moto3 presentano una livrea rossa e nera, molto accattivante, con una moto che punta decisamente in alto nel 2021.

Jeremy Alcoba vuole migliorare ancora dopo una stagione 2020 soddisfacente: “Abbiamo finito l’anno scorso diventando rookie dell’anno. Quindi perché non iniziare come abbiamo finito? Penso di aver bisogno di migliorare la qualifica, perché la domenica andiamo forte. Se lo scorso anno fossimo partiti più avanti, forse i risultati sarebbero stati diversi. La verità è che io sono sempre stato con un team spagnolo e credevo che con una squadra italiana fosse diverso. Però sono stato accolto come in una famiglia e sono molto contento”.

Gabriel Rodrigo, dopo essersi fatto notare lo scorso anno, vuole fare il passo successivo, al terzo anno con il team Gresini: “Penso che dobbiamo semplicemente capire un po’ meglio come gestire le gare, siamo stati veloci tutti gli anni in cui sono stato con loro. Ora abbiamo più esperienza ed anche una maggiore maturità mia, quindi dobbiamo puntare in alto”.

Gresini Racing
Gresini Racing
1/11

Foto di: Gresini Racing

Gresini Racing
Gresini Racing
2/11

Foto di: Gresini Racing

Nicolò Bulega, Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
Nicolò Bulega, Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
3/11

Foto di: Gresini Racing

Jeremy Alcoba e Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
Jeremy Alcoba e Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
4/11

Foto di: Gresini Racing

Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
5/11

Foto di: Gresini Racing

Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
Gabriel Rodrigo, Gresini Racing
6/11

Foto di: Gresini Racing

Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
7/11

Foto di: Gresini Racing

Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
8/11

Foto di: Gresini Racing

Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing
9/11

Foto di: Gresini Racing

Nicolò Bulega, Gresini Racing
Nicolò Bulega, Gresini Racing
10/11

Foto di: Gresini Racing

Nicolò Bulega, Gresini Racing
Nicolò Bulega, Gresini Racing
11/11

Foto di: Gresini Racing

condivisioni
commenti
Vietti: “Dovrò imparare in fretta per poter aiutare Bezzecchi”
Articolo precedente

Vietti: “Dovrò imparare in fretta per poter aiutare Bezzecchi”

Prossimo Articolo

MV Agusta Forward Racing si presenta a Courmayeur

MV Agusta Forward Racing si presenta a Courmayeur
Carica commenti