In Repubblica Ceca è arrivata la quarta pole stagionale di Thomas Covington

condivisioni
commenti
In Repubblica Ceca è arrivata la quarta pole stagionale di Thomas Covington
Di: Adriano Dondi
21 lug 2018, 19:07

Qualifiche difficili invece per i due leader della classifica MX2 2018, Pauls Jonass e Jorge Prado.

Dopo aver deciso di tornare in America a fine stagione, Thomas Covington sembra più sollevato. La sua guida è molto più fluida e, probabilmente, la sua testa è meno sotto pressione. Il via è di Jago Geerts ma la sua leadership dura pochissime curve perchè Covington lo supera e si invola verso la bandiera a scacchi.

Alle loro spalle sale sul “virtuale” gradino del podio Thomas Olsen, autore di una bella rimonta dalla nona piazza mentre Ben Watson termina quarto dopo una partenza che lo vede soltanto 12° al primo giro. Alle sue spalle un altro inglese. E’ Adam Sterry che sul finire della manche approfitta del calo di Stephen Rubini che per buona parte della qualifica occupa la terza posizione prima di calare il ritmo per il dolore al piede destro infortunato in allenamento.

Henry Jacobi chiude settimo davanti all’americano Marshal Weltin e all’australiano Hunter Lawrence rientrato alle gare dopo aver saltato la doppia trasferta asiatica per infortunio. Per quanto riguarda la pattuglia azzurra, Michele Cervellin è 12° mentre dalla 24esima alla 26esima si piazzano nell’ordine Nicola Bertuzzi, Morgan Lesiardo e Simone Furlotti. Michael Mantovani è 31°.

Abbiamo lasciato per ultimi i due leader attuali del Mondiale MX2: Pauls Jonass e Jorge Prado. Entrambi sono partiti male (Jonass alla prima curva era praticamente ultimo) ed entrambi hanno subito provato a risalire, ma sono incappati in diversi errori e conseguenti scivolate. Domani andranno al cancello di partenza per decimo (Prado) e per sedicesimo (Jonass). Considerato che al ritorno dall’Indonesia si trovano appaiati in testa alla classica, sarà interessante vedere come andrà a finire.

GP della Repubblica Ceca – Qualifiche MX2
1° Thomas Covington – Rockstar Husqvarna; 2° Jago Geerts – Kemea Yamaha; 3° Thomas Olsen – Rockstar Husqvarna; 4° Ben Watson – Kemea Yamaha; 5° Adamm Sterry – F&H Racing Team; 6° Stephen Rubini – Silver Action KTM; 7°Henry Jacobi – STC Husqvarna; 8° Marshal Weltin – Jumbo Fear Vamo; 9° Hunter Lawrence – 114 Motorsports; 10° Jorge Prado - Red Bull KTM; 11° Richard Sikyna – JD Gunnex KTM; 12° Michele Cervellin – SM Action Yamaha; 13° Bas Vaessen – Honda 114 Motorsport; 14° Brent Van Doninck - Diga Procross; 15° Gustavo Pessoa – Bike DRT Kawasaki; 16° Pauls Jonass – Red Bull KTM; 17° Micha-Boy De Waal - Jumbo Fear Vamo; 18° Anthony Rodriguez – Kemea Yamaha; 19° Maxime Renaux - SM Action Yamaha; 20° Roland Edelbacher – STC Husqvarna.

Prossimo Articolo
Dopo la trasferta asiatica, il Mondiale MXGP torna in Europa con il GP di Repubblica Ceca

Articolo precedente

Dopo la trasferta asiatica, il Mondiale MXGP torna in Europa con il GP di Repubblica Ceca

Prossimo Articolo

Jorge Prado si prende Loket e la Tabella Rossa del Mondiale MX2

Jorge Prado si prende Loket e la Tabella Rossa del Mondiale MX2
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Mondiale Cross Mx2
Evento Loket
Autore Adriano Dondi