Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
67 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
80 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
102 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
116 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
130 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
145 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
194 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
229 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
230 giorni

Nissan: “Grazie alla F.E avremo una clientela più giovane”

condivisioni
commenti
Nissan: “Grazie alla F.E avremo una clientela più giovane”
Di:
9 mar 2018, 16:36

Michael Carcamo, direttore motorsport, illustra le molte ragioni, fra cui una vicinanza ai millennials e agli abitanti delle città, che hanno indotto la Casa giapponese ad abbracciare le gare elettriche a tre anni dalla "fuga" dal WEC.

Nissan Formula E
Nissan Formula E
Nissan Formula E
Nissan Formula E
Nissan Formula E
Nissan Formula E

Lo scorso 6 marzo all’interno del Salone dell’Auto di Ginevra il Marchio giapponese ha svelato la livrea della sua prima monoposto elettrica che subentrerà alla Renault a partire dalla stagione 2018-2019.

L’ingresso in Formula E potrebbe aiutare la Nissan a capire maggiormente i nuovi sistemi dell’automotive e ad intercettare dei potenziali clienti più giovani.

A sostenerlo in occasione della presentazione della vettura che parteciperà al prossimo campionato “full electric”, il direttore motorsport Michael Carcamo. 

“L’età dei fan della Formula E è mediamente più bassa rispetto alla Formula 1 o ad altre discipline motoristiche”, il suo pensiero.

“Questo è un aspetto importante perché, a volte, ci si chiede il motivo per cui i millennials hanno perso l’interesse nella guida. Noi stiamo cercando di offrire loro un’alternativa e soluzioni differenti. 

 

Vorremmo mettere più opzioni a disposizione dei ragazzi che si spostano nelle grandi città”.
In particolare a convincere il brand nipponico, lontano dalle competizioni di alto livello dal 2015 quando ha abbandonato il programma WEC di Classe LMP1, a scommettere sulla categoria al 100 per cento verde è stata la sua evoluzione tecnica e la rimozione dall’anno venturo del cambio vettura a metà gara disponendo di batterie doppiamente potenti. 

“La Nissan ha un lungo passato nell’elettrico. Il primo veicolo lo ha costruito 70 anni fa, nel 1947, con la Tama. Più di recente c’è stata la Leaf che è subito diventata un best-selling, con oltre 300.000 modelli venduti”, ha proseguito nel ragionamento.

“Per noi, quindi, la Formula E rappresenta l’innovazione e un’ottima vetrina per mostrare quanto stiamo facendo. Non ci interessa gareggiare e basta. Le nuove Gen2 in azione dalla stagione 5 rispondono alle nostre esigenze. Possiedono maggior potenza e sono in linea con la tecnologia che stiamo producendo per le macchine da strada”.

“Le gare sono il luogo in cui la gente può vedere la parte emozionante dell’elettrico. A mio avviso, però, resta ancora molto lavoro da fare per convincere il grande pubblico della validità del prodotto”, ha poi concluso.

Intervista di Anthony Rowlinson

Prossimo Articolo
La Formula E estende la licenza per la Svizzera fino al 2027

Articolo precedente

La Formula E estende la licenza per la Svizzera fino al 2027

Prossimo Articolo

Le F.E continueranno ad avere due modalità di potenza

Le F.E continueranno ad avere due modalità di potenza
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Autore Alex Kalinauckas