La BMW fa il suo ingresso ufficiale in Formula E!

La FIA ha ufficializzato che il prestigioso Marchio tedesco sarà della partita in forma diretta a partire dalla stagione cinque e sino al 2021. Jean Todt molto felice: “Si tratta di un importante passo avanti...".

La BMW fa il suo ingresso ufficiale in Formula E!

Ora è ufficiale: la BMW rientra tra i nove produttori che nello scorso mese di febbraio hanno presentato l’iscrizione della propria power unit alla FIA per le prossime stagioni di Formula E. Tra essi ritroveremo ABT Formel E, Mahindra, Renault, Jaguar Land Rover, Next EV, Penske Autosport e Venturi.

La BMW collabora con il team di Michael Andretti dall’inizio del 2016, ma fino allo scorso settembre non aveva mai ufficialmente manifestato l’intenzione di prendere parte al campionato con una vettura ufficiale.

Mercoledì scorso, Motorsport.com ha rivelato che anche la DS è uno dei produttori che ha inoltrato il fascicolo di candidatura alla FIA. Il marchio di lusso di proprietà del gruppo PSA diventerà quindi un produttore autonomo a partire dal 2018. 

L’Audi farà il proprio ingresso ufficiale nella categoria, ma il marchio dei quattro cerchi rientrerà sotto lo stesso cappello attuale che prende il nome di ABT Formel E.

La notizia odierna uscita dalla sede della FIA è un importante segnale per tutto il movimento delle competizioni elettriche. Infatti, è stata garantita la continuità per altre tre stagioni. Tutte le scuderie attualmente iscritte hanno raggiungo l’accordo per correre fino alla settima edizione, quella che si disputerà nel 2021.

Il presidente della FIA, Jean Todt, si è detto soddisfatto del traguardo raggiunto: “L’omologazione dei propulsori a partire dalla quinta stagione rappresenta un passo molto significativo per noi, siccome le vetture avranno una carica tale da superare il doppio dell’autonomia attuale. Il tutto mantenendo lo stesso livello di prestazioni”. 

“Questo passo in avanti mette in evidenza come la Formula E sia in grado di stimolare e velocizzare lo sviluppo di nuove tecnologie che possono anche essere applicate ad altri tipi di vetture. L’elettrico sarà il futuro: di questo ne sono certo”, ha affermato estremamente compiaciuto il massimo esponente della FIA.

A partire della stagione 2018-19, le monoposto potranno disporre di un’energia che passerà dai 28 kWh attuali a 54 kWh, avendo così la possibilità di utilizzare una sola vettura per gara. Il passaggio da due a una macchina sola per gara permetterà pertanto il debutto di due nuove scuderie nel campionato.

condivisioni
commenti
“Baku ideale per la Formula E...”, secondo Alejandro Agag

Articolo precedente

“Baku ideale per la Formula E...”, secondo Alejandro Agag

Prossimo Articolo

Formula E: tutta la carrozzeria Mahindra è verniciata con il Polysil

Formula E: tutta la carrozzeria Mahindra è verniciata con il Polysil
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021