Ottieni i posti migliori per il GP di Francia

condivisioni
commenti
Ottieni i posti migliori per il GP di Francia
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
15 mag 2019, 10:41

Soleggiato e con viste ampie su tutto il circuito e sul bellissimo panorama della Provenza, lo storico Paul Ricard è uno dei luoghi più entusiasmanti ed evocative del calendario della Formula 1. Motorsport Live guarda i posti migliori dove poter seguire il Gran Premio di Francia.

I fan più giovani probabilmente pensano al Paul Ricard come ad un nuovo ingresso nel calendario della Formula 1,ma questo circuito è ricco di storia, avendo già ospitato il Gran Premio di Francia tra il 1907 ed il 1990. Situato su un altopiano che domina la costa del Mediterraneo, offre le tipiche viste della Francia del sud, con spazi aperti e montagne in lontananza. È inoltre sinonimo dell’era dorata della Formula 1, con gomme larghe e controsterzi. Fai una tappa all’ Hotel-Hostellerie Berard nelle vicinanze de La Cadiere d’Azur e troverai foto di Graham Hill e Colin Chapman a ricoprire le pareti del bar, insieme ad un piano i cui tasti furono suonati una volta da Elio De Angelis.

 

  • Acquista i tuoi biglietti per il Gran Premio di Francia con Motorsport Live qui.

 

Il Paul Ricard è stato ricostruito come una pista di test ad alta tecnologia, è molto ampio, con delle vie di fuga a righe che offrono una vista panoramica dalle nuove tribune. Grazie all’intrattenimento fuori pista, non ci saranno solamente molte cose da fare, ma anche da vere. Non è uno di quei circuiti dove ti siedi, guardi una curva ed una parte di rettilineo…

RETTILINEO PRINCIPALE – Bigiletti Ven-Dom €493. Acquista qui

Start Finish

Start Finish

Photo by: DPPI

Dove l’azione inizia e finisce. I momenti che precedono la partenza del gran premio profumano di aspettative: l’odore dei freni e delle gomme delle monoposto che si schierano sulla griglia, i rombi dei motori che si preparano a partire, quel breve momento in cui tutti gli occhi sono fissi sul semaforo e poi le vetture scattano come dei missili. Poche cose nello sport possono competere con la partenza delle Formula 1 e la tribuna principale del Paul Ricard ti offre questo momento chiave della gara.

Questa tribuna ti dà anche la possibilità di vedere ogni pit stop, momenti ricchi di adrenalina, in cui si vincono o si perdono le gare, così come lo stesso rettilineo, dove le monoposto raggiungono i 290 km/h e vengono effettuati i sorpassi all’ingresso della prima curva.

 
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, leads Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09

Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, leads Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09

Photo by: Glenn Dunbar / LAT Images

SAINTE BAUME – Biglietti Ven-Dom da €275. Acquista qui

Questo gruppo di tribune che guarda alle Curve 3, 4, 5, 6 e 7 ti permetterà di vedere da vicino come i piloti di Formula 1 le affrontano per trovare il giro veloce. Mentre questo punto è stato teatro di uno degli incidenti più ad alta velocità di sempre (Alexander Wurz impattò contro le barriere a causa dell’esplosione della gomma posteriore sulla sua McLaren), oggi queste curve sono affrontate in maniera più lenta e non rappresentano azioni di estrema audacia.

Questo può cambiare tutto durante la gara, perché i piloti possono sfruttare le ampie vie di fuga quando vanno oltre il limite durante una bagarre. Qui è dove lo scorso anno Pierre Gasly ed Esteban Ocon sono andati larghi al primo giro, mentre il gruppo di testa entrava nella Curva 3.

La Curva 7 è un altro posto che riserva azioni di gara, perché immette sul rettilineo del Mistral e tenta i piloti che vogliono fare un’uscita veloce ad essere troppo avidi nella percorrenza e rendendolo così un punto dove si va in testacoda sia in qualifica che in gara.

Chicane

Chicane

Photo by: French GP

CHICANE – Biglietti Ven-Dom da €275. Acquista qui

Incrementata su rischiesta di Toyota, che ha passato un anno intero a provare qui in vista del suo debutto in Formula 1 nel 2002, la chicane nel mezzo del rettilineo del Mistral non viene apprezzata dai puristi, che la preferivano come era un tempo, un rettilineo ininterrotto in salita lungo più di un chilometro. Ma questa nuova configurazione favorisce i sorpassi, dato che le Formula 1 moderne superano i 305 km/h nel punto precedente.  

 

Questa tribuna ha visto molta azione durante il Gran Premio di Francia dello scorso anno, dove Sebastian Vettel ha effettuato sorpassi su sorpassi conquistando la quinta posizione dopo un incidente al primo giro. Anche Daniel Ricciardo, uno degli staccatori migliori in Formula 1, ha avuto il suo bel da fare…

 

VIRAGE DU PONT – Biglietti Ven-Dom da €492. Acquista qui

Questa tribuna guarda alla curva più lenta della pista ed è amata dai fotografi. La natura del suo approccio, una lunga curva a destra a media velocità che immette in una leggermente più lenta a sinistra, viene affrontata in seconda marcia ed è uno dei punti focali del tracciato per l’azione. È molto tecnica, rompe il flusso dei piloti e li induce all’errore.

 

Mentre i piloti di Formula 1 escono puliti da qui, durante le gare di supporto questo è un punto di bloccaggi, testacoda, contatti accidentali e incidenti.

Race winner Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09 crosses the line

Race winner Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09 crosses the line

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

LE BEAUSSET – Biglietti Ven-Dom da €276. Acquista qui

Qui è dove si possono vedere le monoposto di Formula 1 al massimo delle loro prestazioni ed i piloti al limite delle loro capacità: arrivanno alla Signes a 330 km/h e non toccano i freni. Le Beausset è una curva stretta a destra che immette sulla parte più tecnica del tracciato ed è un vero inferno se non si ha una vettura bilanciata o con gomme consumate.

I freni vengono solo sfiorati ed in questa sezione ci vogliono buone sensazioni. Qui si vedono i piloti che hanno più feeling con le loro vetture e quelli che invece faticano di più, come dimostrato da Sebastian Vettel lo scorso anno, quando ha sorpassato la Renault di Nico Hulkenberg.

 
Le Bausset

Le Bausset

Photo by: Morgan Mathurin

Prossimo Articolo
Fotogallery F1: la seconda giornata dei test di Barcellona (in aggiornamento)

Articolo precedente

Fotogallery F1: la seconda giornata dei test di Barcellona (in aggiornamento)

Prossimo Articolo

Test Barcellona, Giorno 2: Mercedes nella sabbia per la terza bandiera rossa!

Test Barcellona, Giorno 2: Mercedes nella sabbia per la terza bandiera rossa!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia Biglietti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie