Dakar, ecco come funziona la Super Speciale

condivisioni
commenti
Dakar, ecco come funziona la Super Speciale
Di: Elisabetta Caracciolo
11 gen 2016, 16:14

I primi dieci di ogni categoria partiranno mescolati tra loro mercoledì. Ancora in forse la partenza in linea

Paulo Goncalves, Honda
Paulo Goncalves, Honda
#19 Honda: Michael Metge
#19 Honda: Michael Metge
#19 Honda: Michael Metge
#48 Honda: Ricky Brabec

Mercoledì 13 gennaio per la prima volta in Sud America la Dakar vivrà una giornata un po' speciale. La tappa, Belen-La Rioja vivrà una partenza diversa dal solito, e per questo motivo è stata denominata Super Speciale. Per moto e quad si tratterà della seconda parte della loro seconda tappa Marathon 2016, mentre per auto e camion sarà una semplice decima tappa.

La Super Speciale si riserva di far partire in base al tempo ottenuto nella speciale del giorno prima, Belen-Belen, i 10 migliori tempi delle moto, i 10 migliori delle auto e i cinque migliori dei camion alternati fra loro.

La speciale, il giorno prima, dovrebbe essere assolutamente identica per tutti – il condizionale è d'obbligo visto che ogni giorno vengono apportate delle modifiche al percorso – 285 km per ogni categoria con la differenza che le auto e i camion rientreranno al bivacco di Belen, mentre le moto e i quad raggiungeranno Fiambalà per il bivacco marathon, e quindi senza assistenza.

La mattina dopo auto e camion si sposteranno a Fiambalà con un trasferimento di poco più di 40 chilometri e da lì partirà la tappa da 562 km per moto e quad e di 763 per auto e camion: la speciale però sarà uguale per tutti con i suoi 278 km.

Al momento la direzione gara conferma la partenza tradizionale della speciale, con le categorie mescolate, sì, però sempre uno per uno ogni tre minuti. Non è chiaro invece se all'ultimo momento si deciderà di fare la partenza in linea.

La cosa andrà assolutamente chiarita oggi perchè sarà importante per la strategia da seguire domani nella speciale ad anello. Arrivare primi, o arrivare quinti, o decimi, potrebbe cambiare completamente la fisionomia della decima tappa, che dovrebbe essere, a detta di molti, quella decisiva per questa Dakar 2016.

Prossimo articolo Dakar
Barbero sfida la Dakar per la prima volta a 41 anni

Articolo precedente

Barbero sfida la Dakar per la prima volta a 41 anni

Prossimo Articolo

Ecco la 3008 DKR, la nuova arma della Peugeot per la Dakar

Ecco la 3008 DKR, la nuova arma della Peugeot per la Dakar
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Autore Elisabetta Caracciolo
Tipo di articolo Ultime notizie