CISP, Mugello: Uboldi torna dopo 2 anni e fa doppietta!

Il comasco vince Gara 1 e Gara 2 in Toscana battendo prima Pollini e Molinaro, poi Roccadelli e Lazzaroni.

CISP, Mugello: Uboldi torna dopo 2 anni e fa doppietta!

GARA 1: Davide Uboldi 818 giorni dopo

Mancava da 818 giorni la vittoria di Davide Uboldi. L’ultima volta era stato a Monza nel round d’apertura del campionato 2019. 7 Aprile 2019, 3 luglio 2021, un digiuno che si è interrotto per il quarantottenne di Lomazzo sul circuito del Mugello.

Sangue freddo per il pluricampione italiano che scatta benissimo dalla seconda fila e riesce a contenere Molinaro al restart di due safety car. Sul podio con il comasco salgono Giacomo Pollini, bravo a passare Molinaro nel corso dell’ultimo giro, alla ripartenza da safety car, e il calabrese leader di campionato che si accontenta, gravato anche da 10kg di zavorra.

Quarta posizione per un agguerrito Andrea Baiguera che ha la meglio su Filippo Lazzaroni e su Michele Fattorini. A chiudere la top 10 Mirko Zanardini, Matteo Pollini, Fidel Castillo e Francesco Celentano.

Al via di gara 1 si lavora fino all’ultimo sulla vettura di Roccadelli che è costretto a rientrare ai box prima dello start. Ne approfitta Uboldi che scatta in maniera impeccabile prendendo subito il comando davanti a Molianro, Lazzaroni, che recupera sei posizioni in partenza, Zanardini e Giacomo Pollini che, invece, resta attardato nelle prime fasi di gara.

Il bresciano passa Zanardini nel corso del secondo giro alla San Donato. Roccadelli riesce a ripartire, ma resta in pista un solo giro. Anche Mazzola rientra ai box mentre Giacomo Pollini, ancora alla San Donato, ha la meglio su Lazzaroni in un duello serrato.

Safety car in pista nel corso del quinto giro a causa di un problema sulla vettura di Guglielmo Belotti e l’uscita di pista di Giancarmine Spadaro. Alla ripartenza Uboldi riesce a mantenere il comando con Baiguera che ha la meglio su Lazzaroni per la quarta posizione.

Lotta serrata tra Zanardini, Fidel Castillo, Matteo Pollini e Celentano che si scambiano le posizioni dalla settima alla decima con continui attacchi e sorpassi. A 5 minuti dal termine Acosta Molina e Steve Brooks restano fermi in pista dopo un errore e costringono la safety car a tornare in pista.

La vettura di sicurezza lascia la pista con un solo giro da completare e la ripartenza premia Giacomo Pollini che riesce a passare Molinaro alla San Donato mentre Uboldi mantiene la leadership conquistando la sua prima vittoria stagionale.

GARA 2: Uboldi Show al Mugello, Roccadelli rimonta da urlo

Dopo il digiuno di 2 anni, l’abbuffata in due giorni. Davide Uboldi torna a vincere e lo fa con una sontuosa doppietta sul circuito del Mugello.

Dopo la vittoria di gara 1, con una gara in controllo, il comasco si ripete nella seconda gara toscana con una super partenza che dall’ottava lo porta subito alla quarta posizione, poi arrivano tre sorpassi nel corso dei primi giri ai danni di Matteo Pollini, Danny Molinaro e Filippo Lazzaroni che lo portano al comando della gara.

Il pluri campione italiano allunga giro dopo giro e riesce a mettere un gap importante tra la sua Wolf GB08 Thunder e quella dei diretti inseguitori.

Dalle retrovie è Matteo Maria Roccadelli a stupire. Il sedicenne vercellese parte dall’ultima posizione dopo il ritiro in gara 1 e giro dopo giro, curva dopo curva, passa tutti i suoi avversari, arrivando fino alla seconda posizione con un sorpasso su Danny Molinaro.

Il calabrese, penalizzato in gara 1 con l’esclusione dalla classifica di gara per una non conformità sull’handicap peso, ma regolarmente al via di gara due dopo aver presentato appello sulla decisione, nel corso degli ultimi giri viene sfilato da diversi piloti a causa di alcuni problemi sulla sua vettura e chiude solamente in decima posizione.

Sul terzo gradino del podio sale Filippo Lazzaroni, scattato dalla seconda fila e bravo a giocarsela ad armi pari con i suoi avversari.

Ai piedi del podio Andrea Baiguera riesce al fotofinish ad avere la meglio su Mirko Zanardini, mentre in sesta posizione chiude Michele Fattorini. A chiudere la top 10 sono Rocco Mazzola, Matteo Pollini, in difficoltà per tutto il fine settimana a causa di alcuni problemi sulla sua vettura e Fidel Castillo Ruiz.

I 40 punti conquistati al Mugello portano Davide Uboldi a raggiungere la terza posizione in classifica generale con 79 punti. Danny Molinato conserva la leadership con 105 punti, seguito da Giacomo Pollini a quota 84. Tra i rookie Alessio Salvaggio riesce a restare al comando con 106 punti, ma con Rocco Mazzola che insegue ad una sola lunghezza di distacco.

Il Campionato Italiano Sport Prototipi tornerà in pista, dopo la pausa estiva, il 5 settembre all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, prima del gran finale di stagione in programma il 19 settembre al “Piero Taruffi” di Vallelunga.

CISP - Mugello: Gara 1

CISP - Mugello: Gara 2

 

condivisioni
commenti
CISP: a Misano è dominio assoluto di Danny Molinaro

Articolo precedente

CISP: a Misano è dominio assoluto di Danny Molinaro

Carica commenti