Proietti e Di Francesco vincono il Rally di Vallelunga

condivisioni
commenti
Proietti e Di Francesco vincono il Rally di Vallelunga
Redazione
Di: Redazione
30 gen 2011, 17:33

Con la loro Citroen Xsara WRC si sono imposti anche nello "Speed Master"

Una splendida edizione del “Rally di Vallelunga” ha aperto in maniera inconsueta la stagione 2011 dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Campagnano di Roma con la vittoria dell’equipaggio romano formato dall’esperto Angelo Proietti e Piero Di Francesco. I due piloti della scuderia Best Lap, al volante della Citroën Xsara WRC hanno preso il comando della gara, giunta alla decima edizione e intitolata ad Angelo Ciufoli, sin dalla seconda prova speciale dopo un dominio iniziale di Franco Uzzeni con la Subaru Impreza, ed hanno anche vinto il gran finale “Speed Master”, svoltosi sotto le tribune e particolarmente apprezzato dal pubblico. Per Proietti si tratta del secondo successo assoluto nella gara romana, dopo la vittoria ottenuta nel 2005. “Una bella gara – ha detto Proietti all’arrivo – la vettura ci ha assecondati alla perfezione ed il risultato lo conferma. Voglio complimentarmi con l’organizzazione per aver rimesso in calendario questo evento motoristico che per Roma è senz’altro importante”. Se per la vittoria assoluta c’è stato poco da fare (per gli altri!), grande lotta per le piazze d’onore, che dopo varie vicissitudini e penalizzazioni intervenute per infrazioni del percorso ha premiato con il secondo posto il romano Fabio Mezzatesta (in gara con Rossi sulla Ford Focus) che, grazie soprattutto alla pista bagnata della giornata odierna, dal terzo posto dopo la prima giornata ha avuto la meglio proprio sul finale di gara nei confronti del toscano Evans Capuano con la Peugeot 306 Maxi, tornato alle competizioni dopo cinque anni di sosta e classificatosi buon terzo. Quarta posizione per l’Abarth Grande Punto S2000 di Cordoni-Calleri e quinta piazza per D’Alto-Fiacco, con una Abarth Grande Punto S2000 davanti a Cassarà-Inglesi, al debutto con una Peugeot 206 WRC. Allo svizzero Cominelli la vittoria del Gruppo N, mentre i fratelli Marco e Alessandro Ciufoli hanno vinto il Gruppo R e un premio speciale, di pilota “più spettacolare in pista” è andato a Graziano Rossi, padre del campione della MotoGp Valentino, per aver infiammato il pubblico con grandi derapate al volante della sua Corvette GT.
Prossimo articolo Rally
Baldini trionfa al Ronde Liburna Asfalto

Articolo precedente

Baldini trionfa al Ronde Liburna Asfalto

Prossimo Articolo

Lucio Guizzardi torna nei rally come direttore sportivo

Lucio Guizzardi torna nei rally come direttore sportivo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie