Servirà metà tempo per ricaricare la Safety Car BMW

La i8 usata dalla Direzione Gara nella serie “full electric” userà il nuovo sistema wireless Qualcomm Halo 7,2 kW

La BMW ha annunciato che continuerà a recitare il ruolo del partner del Campionato FIA di Formula E anche nella stagione 2015-2016, fornendo le vetture ufficiali della categoria “full electric”. La Casa automobilistica tedesca, che ha garantito i mezzi meccanici alla serie di Alejandro Agag nel corso dell'edizione inaugurale, porterà in giro per il mondo una flotta di veicoli completamente elettrici e ibridi a tecnologia altamente avanzata ad ogni gara, con l'aggiunta di due scooter elettrici BMW C Evolution e una BMW X5 xDrive40e plug-in Hybrid.

Le futuristiche auto sportive i8 saranno ancora una volta utilizzate come Qualcomm Safety Car, mentre la i3 completamente elettrica svolgerà il ruolo di Medical Car. "La BMW e la Formula E stanno giocando una grande partita", ha detto Jörg Reimann, vice presidente della Casa di Monaco con funzioni legate all'ottimizzazione del brand.

"La nostra azienda è stata coinvolta in Formula E sin dalla parola 'go' e ne è orgogliosa. Abbiamo firmato come partner ufficiale per la fornitura della BMW i8 Safety Car e della BMW i3 Medical Car praticamente subito. E questo impegno ha dato alla nostra società una piattaforma ideale dalla quale spingere l'affermazione secondo cui siamo i leader nella mobilità elettrica. Siamo riusciti a portare nell'elettrico il concetto del piacere che dà la guida di una BMW, per la quale siamo rinomati nel mondo, all'attenzione di milioni di persone nelle principali città. Nel 2014 e nel 2015 si sono poste le basi per una partnership di successo, ed è quello che continuerà ad avvenire nella seconda stagione di campionato, cioè fra 2015 e 2016".

La BMW i8 continuerà inoltre ad essere alimentata dalla tecnologia di ricarica wireless della Qualcomm e dal sistema avanzato Halo DD, che vedrà il tempo di ricarica ridotto della metà. Parlando della tecnologia di ricarica wireless Halo 7,2 kW, nella sua qualità di vice presidente e general manager dei sistemi di ricarica senza fili della Qualcomm Incorporated, Steve Pazol ha dichiarato: "Siamo entusiasti di continuare a dare il nostro sostegno alla Formula E in questa seconda stagione. È nostro intendimento mostrare le tecnologie innovative di cui siamo portatori all'interno della categoria e a utilizzare la piattaforma motorsport per accelerarne lo sviluppo: questo è perfettamente illustrato dal sistema wireless montato sulla nuova Safety Car BMW i8".

La tecnologia Qualcomm Halo DD, grazie all'ottimizzazione dell'architettura magnetica, assicura coefficienti di accoppiamento più elevati e aumenta il valore delle correnti di base del sistema, garantendo maggiore efficienza e la capacità di sopportare livelli di potenza più elevati. Invece di un sistema di ricarica wireless 3,6 kW, la BMW i8 aggiornata che funge da Safety-Car è stata ora dotata del menzionato sistema Qualcomm Halo 7,2 kW. Esso infatti fornisce il doppio della quantità di energia alla batteria e dimezza il tempo di carica, consentendo al veicolo di essere nuovamente al completo di energia in appena un'ora.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Bruno Correia
Articolo di tipo Ultime notizie