L'ePrix di Londra 2016 resterà a Battersea Park

condivisioni
commenti
L'ePrix di Londra 2016 resterà a Battersea Park
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
25 nov 2015, 23:37

Il consiglio del borgo di Wandsworth ha votato a favore di una regolare ripetizione delle gare di F.E il 2 e 3 luglio

Sébastien Buemi, e.dams-Renault
Sébastien Buemi, e.dams-Renault
Stéphane Sarrazin, Venturi
Stéphane Sarrazin, Venturi
Partenza: Stéphane Sarrazin, Venturi al comando
Atmosfera in griglia di partenza
Partenza: Stéphane Sarrazin, Venturi al comando
Tifosi
Sam Bird, Virgin Racing
Sam Bird, Virgin Racing

Il dado… britannico è stato tratto nella serata di martedì 24 novembre. Il consiglio cittadino del borgo di Wandsworth, uno dei municipi in cui si articola la cosiddetta “grande Londra”, ha infatti votato a favore del mantenimento di una tappa del Campionato FIA di Formula E all'interno di Battersea Park anche nel 2016.

Il risultato non è stato affatto scontato, però. Dopo diversi discorsi appassionati dei consiglieri comunali, l'organo di governo del quartiere londinese ha deciso di mantenere l'evento con una maggioranza qualificata, ma non enorme: sette voti a quattro.

Vi era stata infatti una forte e crescente opposizione in ambito locale rispetto alla proposta di mantenere il London ePrix nella stessa sede del 27 e 28 giugno 2015, una contrarietà le cui preoccupazioni erano principalmente incentrate sul pericolo di danni al grazioso giardino pubblico vittoriano, sui disagi per gli utenti del parco durante l'allestimento e lo smontaggio delle infrastrutture per le corse e sul rumore (ovviamente riconducibile ai camion, ai concerti di musica e agli elicotteri della diretta tivù).

Dubbi sono stati anche sollevati circa l'effettiva misura in cui le imprese locali hanno beneficiato dell'evento in termini di ritorno economico e se le procedure di sicurezza e sanitarie erano state appropriate. Diverse indagini condotte da gruppi di pressione e i membri del Consiglio stesso sembravano indicare o ritenere che la maggioranza dell'opinione pubblica era contraria a una ripetizione delle gare, messe in calendario nel 2016 per il 2 e 3 luglio. Molti tifosi del motorsport che hanno presenziato all'evento di sei mesi or sono hanno invece contestato la visibilità oscurata, le tribune con soli posti in piedi e una pista stretta, che non aiuta i sorpassi.

In difesa della decisione di continuare a mantenere la corsa a Battersea Park, è stato osservato che la Formula E è un concetto pionieristico che si prefigge di promuovere tecnologie a basse emissioni, che il denaro versato dall'organizzatore Alejandro Agag alle autorità locali (le cifre esatte rimangono confidenziali) avrebbe aiutato a migliorare il parco negli anni a venire e che l'ePrix di Londra porta l'automobilismo alla portata di tanti che, diversamente e con grandi probabilità, non potrebbero permettersi di partecipare a un evento del genere in un circuito dedicato.

Prossimo articolo Formula E
È arrivata la “terza generazione” dei... Prost!

Articolo precedente

È arrivata la “terza generazione” dei... Prost!

Prossimo Articolo

Le vetture ex Team Trulli diventeranno “test car”

Le vetture ex Team Trulli diventeranno “test car”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Londra
Location Streets of London
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie