GP d'Italia, LIVE Gara

condivisioni
commenti

Di: Flavio Atzori

Riassunto

Stato: Fermo
05:56

Si conclude qui dunque questo Live. 

Continuate a seguirci su Motorsport.com Italia. 


05:52 Attenzione: la posizione di Oliveira è stata riconsegnata perchè lo stesso Mir ha ecceduto con i track limits. 
Ci permettiamo di non commentare una regola del genere. Sarà un tema da affrontare, ma non oggi.
05:50 In Victory Lane Fabio Quartararo sventola una bandiera svizzera. 

Zarco si trova in Victory Lane come miglior pilota tra i privati. Pilota e tecnici stanno guardando la coda della sua Ducati sfiorata da Enea Bastianini. 
05:44

Si conclude così questa gara del Mugello. 

Fabio Quartararo si commuove fermandosi alla Bucine dopo il segno della croce. 

Miguel Oliveira nel frattempo per aver ecceduto nei track limits, perde la seconda posizione e chiude terzo, a vantaggio di Mir. 

Nel box Yamaha appare una bandiera svizzera. 

1
20
F. QUARTARARO
41:16.344
2
88
M. OLIVEIRA
+2.592
3
36
J. MIR
+3.000
4
5
J. ZARCO
+3.535
5
33
B. BINDER
+4.903
6
43
J. MILLER
+6.233
7
41
A. ESPARGARO
+8.030
8
12
M. VIÑALES
+17.239
9
9
D. PETRUCCI
+23.296
10
46
V. ROSSI
+25.146




05:43

Ultimo giro: 

Fabio Quartararo conquista il gran premio del Mugello. Una corsa che non ha avuto praticamente storia per la vittoria dalla caduta di Pecco Bagnaia. 

La lotta per il podio è stata evidentemente più avvincente con Oliveira che riporta sul podio la KTM davanti alla Suzuki di Joan Mir. 

Quarta posizione per Johann Zarco con la migliore Ducati davanti a Binder, Miller ed Aleix Espargaro. 

05:40 02 giri al termine: 

Fabio Quartararo continua la sua cavalcata con 3.4 secondi di vantaggio su quello che è tornato ad essere un trio: Oliveira, Mir e Zarco, con Binder staccato di 1.1 secondi. 

Johann Zarco è tornato a girare in 1'47.6, dunque meglio dei due piloti davanti. Probabilmente ha fatto riposare l'anteriore, per poi sfruttare, nell'ultimo giro, l'accelerazione Ducati.
05:39 Errore anche per Michele Pirro che, alla Materassi-Borgo San Lorenzo è arrivato lungo, perdendo posizioni fino alla 13esima casella.
05:38 Caduta per Takaaki Nakagami. Il giapponese, dopo aver realizzato un ottimo 47.1, si ritrova alle Biondetti con l'anteriore che, pizzicando il cordolo interno, chiude spedendolo in ghiaia.
05:37

04 giri al termine: 

Questa la classifica aggiornata. Al momento uno dei pochi spunti di interesse è il duello KTM-Suzuki con Oliveira e Mir

1
20
F. QUARTARARO
35:55.681
2
88
M. OLIVEIRA
+3.553
3
36
J. MIR
+3.751
4
5
J. ZARCO
+4.315
5
33
B. BINDER
+5.270
6
43
J. MILLER
+6.076
7
41
A. ESPARGARO
+6.379
8
30
T. NAKAGAMI
+9.137
9
12
M. VIÑALES
+14.863
10
51
M. PIRRO
+18.839
05:36 Dal replay si nota evidentemente come sia arrivato ancora pinzato in maniera troppo veloce. Presumibilmente voleva riprendere Mir e Oliveira ma a quel punto l'anteriore ha chiuso senza possibilità di recupero.
05:36 Caduta per Rins che scivola in ingresso alla Bucine. Ennesima caduta per lo spagnolo che non riesce a finire più una gara.
05:35 05 giri al termine: 

Quartararo in prima posizione con 3.8 secondi di vantaggio sul duo Oliveira-Mir, mentre Rins e Zarco sono stati raggiunti oramai da Binder, mentre Jack Miller - settimo - se la deve vedere con Aleix Espargaro. 

E' stata una gara - finora - più lenta rispetto a quanto visto durante le prove.
05:33

06 giri al termine: 

Il passo gara di Fabio Quartararo è oramai stabile sul '47.6. 

La lotta per il secondo gradino del podio è oramai affare tra Oliveira e Mir

05:32 07 giri al termine:

Fabio Quartararo ha oramai 4.1 secondi di vantaggio su Oliveira che ha preso guà qualche metro nei confronti di uno Zarco che ora deve guardarsi le spalle da Mir che, come Oliveira - alla Scarperia Palagio - si infila senza scampo per il francese. E' evidente come il pilota Ducati Pramac sia oramai in crisi con l'anteriore.
05:30

08 giri al termine: 

Con Fabio Quartararo oramia distante, i riflettori sono tutti puntati sulla lotta per il podio. 
Zarco sembra iniziare a soffrire con l'anteriore Medium, mentre dietro la KTM di Oliveira sembra pronto per il sorpasso. Sorpasso che arriva - nemmeno a farlo apposta - alla Scarperia Palagio. 

 

05:28

09 giri al termine:

La classifica dei primi 10. Il duo per il podio sta diventando un poker di piloti. 

1
20
F. QUARTARARO
26:29.165
2
5
J. ZARCO
+3.758
3
88
M. OLIVEIRA
+3.922
4
36
J. MIR
+4.319
5
42
A. RINS
+4.741
6
33
B. BINDER
+5.949
7
43
J. MILLER
+7.162
8
41
A. ESPARGARO
+7.487
9
30
T. NAKAGAMI
+9.855
10
12
M. VIÑALES
+13.940
05:26 10 giri al termine: 

Segnalati i track limits warning a Maverick Vinales. Lo spagnolo ha preso al momento la decima piazza. 

Davanti, Quartararo ha 3.3 secondi di vantaggio sul duo Zarco-Oliveira, con Mir a 7 decimi dal portoghese.
05:24 11 giri al termine: 

Joan Mir, in quarta posizione, sta iniziando il suo cammino di avvicinamento nei confronti del duo Zarco-Oliveira, girando in 47 basso a questo punto della gara. 
05:23

12 giri al termine: 

Non c'è molto da segnalare in una gara che sembra aver già dato molte risposte. 

Quartararo ha 3 secondi di vantaggio su Zarco. Uno sguardo dietro mostra la migliore Honda in nona posizione- E' l'esemplare di Nakagami, davanti a Vinales e Pirro. Petrucci si trova in 12esima piazza in lotta con Iker Lecuona. Rossi è 15esimo

05:20

13 giri al termine:

Fabio Quartararo continua la sua cavalcata veloce con 2.8. secondi su Zarco ed Oliveira, con la KTM oramai negli scarichi della Ducati. 

Dietro, in quarta piazza, Mir e Rins lottano senza esclusione di colpi con il campione del mondo che ora si prende la posizione, scuotendo anche la testa. Lottare al momento ha poco senso: serve prendere i piloti in lotta per il podio. 

Carica commenti