Livefeed

LIVE MotoGP, Gran Premio del Portogallo: Gara

Seguite LIVE con Motorsport.com il Gran Premio del Portogallo, ultimo appuntamento della MotoGP 2020, sul circuito di Portimao.

Di: lorenza.dadderio

Riassunto

Stato: Fermo
Voi però restate con noi, per gli aggiornamenti sul Gran Premio del Portogallo e su tutte le notizie riguardanti le due ruote, che vi accompagneranno per tutto l'inverno! Grazie a tutti!
Il team di Motorsport.com vi ringrazia per aver seguito insieme a noi questa stagione 2020 di MotoGP e vi dà appuntamento al 2021 per le gare
Sul podio intanto suona l'inno portoghese per Miguel Oliveira. Con la cerimonia del podio si conclude la nostra diretta, l'ultima di questa stagione
Intanto Valentino Rossi, 12esimo al traguardo, parla della sua ultima gara con Yamaha: "E' stato un weekend difficile, perché abbiamo faticato da venerdì. Però ho cercato di mettercela tutta la domenica, perché ci voleva una gara dignitosa per salutare questo team. Qualcuno viene con me l'anno prossimo. Quindici anni insieme è stato come un film, con primo e secondo tempo. Sono stati due tempi intensi e molto belli, sono stata la parte più importante della mia carriera, ma anche una parte importante della mia vita. Non sapevo che effetto mi avrebbe fatto, questo è stato il team della mia vita, ma è stato bello salutare tutti ed abbracciarsi forte con tutti. Ci sono stati momenti brutti, ma tantissimi belli, abbiamo vinto tanto insieme. Riguardo la gara, sono partito indietro e male, poi non avevo mai strada libera, perché altrimenti il passo era buono. Si faceva molta fatica a sorpassare".
Miller commenta la sua ultima gara in Pramac, dove ha conquistato la seconda posizione: "Miguel oggi era su un altro livello, ho cercato di gestire subito la gara dai primi giri, ma è andato in fuga rapidamente. Io e Franky andavamo su un ottimo passo, ma lui è riuscito a scappare. IO ho dato il massimo, ma era difficile superare. Ci volevo provare già prima, ma lui riusciva a sfruttare al massimo la frenata e le curve sono molto ravvicinate. All'ultimo giro però ci sono riuscito, ma grandissimi complimenti a Miguel! Torneremo l'anno prossimo ancora più forti. Voglio ringraziare tutti i membri del team Pramac per questi anni, ho ottenuto un podio e sono stati loro a portarmi a questo livello per questi tre anni"
Con il terzo posto di Portimao, Morbidelli si assicura la seconda posizione nella classifica generale: "Un gran modo per concludere questo meraviglioso campionato. E' grandioso! abbiamo avuto un po' di sfortuna, forse non avere tutti gli occhi puntati su di noi ci ha aiutati a lavorare ancora di più e concentrarci meglio. Un grande ringraziamento al team ed a Yamaha, abbiamo fatto un lavoro magnifico. Riguardo la gara, ho visto dall'inizio che Miguel era inarrivabile, ho cercato di spremere la moto più che potevo e volevo creare un vantaggio su Jack, ma non lo allontanavo. Alla fine ha messo le ruote davanti a me, congratulazioni a lui. Ora è arrivato il momento di riposare e pensare all'anno prossimo"
Andrea Dovizioso esprime le proprie reazioni a caldo, al termine della sua ultima gara da pilota Ducati e, al momento, da pilota MotoGP: "Ero talmente focalizzato nell'arrivare quarto in classifica che sono ancora dentro la gara! Siamo partiti bene, ma purtroppo recuperare è difficile. Eravamo vicini ad essere terzi, ma arrivare quarti in campionato con così poco feeling durante la stagione non è male! Grazie a tutti per il supporto di questi anni!"
Un cartello di saluti e ringraziamenti viene esposto nel box LCR all'arrivo di Cal Crutchlow, solamente 13esimo dopo un inizio di gara nelle prime posizioni
Valentino Rossi, che ha tagliato il traguardo in 12esima posizione, viene accolto dal suo team, che lo abbraccia e lo celebra dopo tantissimi anni di lavoro insieme
Abbracci e tanta emozione anche nel box Yamaha lato 46
Andrea Dovizioso rientra al suo box e festeggia il titolo costruttori di Ducati. Il forlivese saluta quella che è stata la sua squadra per sette stagioni
E' il momento dei saluti per i piloti e per i team
Ducati conquista il titolo costruttori per la prima volta dal 2007, anno in cui Casey Stoner vinse anche il titolo piloti
Oliveira trionfa davanti a Jack Miller e Franco Morbidelli, che si conferma secondo nella classifica generale. Questo l'ordine d'arrivo 
POS # RIDER GAP
1
88
M. OLIVEIRA
41:48.163
2
43
J. MILLER
+3.193
3
21
F. MORBIDELLI
+3.298
4
44
P. ESPARGARO
+12.626
5
30
T. NAKAGAMI
+13.318
6
4
A. DOVIZIOSO
+15.578
7
6
S. BRADL
+15.738
8
41
A. ESPARGARO
+16.034
9
73
A. MARQUEZ
+18.325
10
5
J. ZARCO
+18.596
Ma con il secondo posto di Miller, Ducati festeggia il titolo costruttori
Morbidelli perde la seconda posizione proprio all'ultimo giro
Il portoghese vince nella gara di casa, davanti a Jack Miller e Franco Morbidelli, secondo e terzo rispettivamente
Bandiera a scacchi! Il Gran Premio del Portogallo si conclude nel segno di Miguel Oliveira, che conquista il secondo successo stagionale!
Giro 25 - Jack Miller beffa Morbidelli e si prende la seconda posizione. Il pilota Petronas risponde ma si deve arrendere alla risposta dell'australiano
Giro 25 - Oliveira si sta lanciando verso il successo, mentre si accende la lotta fra Morbidelli e Miller
Giro 25 - Inizia l'ultimo giro del Gran Premio del Portogallo!
Giro 24 - Continua invece a faticare Fabio Quartararo, ultimo dei piloti Yamaha e solamente 14esimo
Giro 24 - In queste ultime fasi di gara recuperano terreno le due Yamaha Factory: Maverick Vinales e Valentino Rossi sono 12esimo e 13esimo rispettivamente
Giro 24 - Oliveira continua a dominare inesorabilmente, lasciando Morbidelli e Miller a lottare per le due posizioni del podio
Giro 23 - La gara di Lorenzo Savadori finisce alla Curva 4
Giro 23 - Anche il gruppo in lotta per la quinta posizione si è un po' sfaldato, con Nakagami che si riprende il quinto posto davanti a Dovizioso
Giro 22 - Manca ormai poco al termine del Gran Premio del Portogallo e queste sono le posizioni con i distacchi 
POS # RIDER GAP
1
88
M. OLIVEIRA
35:43.139
2
21
F. MORBIDELLI
+4.420
3
43
J. MILLER
+4.691
4
44
P. ESPARGARO
+12.563
5
30
T. NAKAGAMI
+15.280
6
4
A. DOVIZIOSO
+15.704
7
6
S. BRADL
+15.904
8
5
J. ZARCO
+16.292
9
41
A. ESPARGARO
+16.511
10
35
C. CRUTCHLOW
+16.784
Giro 22 - A quattro giri dal termine, Morbidelli e Miller sono separati da meno di tre decimi, mentre Oliveira continua a volare
Giro 21 - Nel frattempo si sta accendendo la lotta per la seconda posizione: Jack Miller è ormai molto vicino a Franco Morbidelli ed inizia a farsi minaccioso
Giro 21 - Il pilota Ducati si porta così in quinta posizione e ha nel mirino Pol Espargaro, quarto a 2.7 secondi
Giro 21 - Andrea Dovizioso è autore di una staccata furibonda e sorpassa in una curva sola sia Zarco sia Crutchlow
Giro 20 - Grande recupero invece di Andrea Dovizioso, che si prende la settima posizione ai danni di Stefan Bradl
Giro 19 - Gara da incubo per Fabio Quartararo, che viene superato da Valentino Rossi ed attualmente è solo 15esimo
Giro 19 - Come confermato da Davide Brivio, Team Manager Suzuki, Mir ha avuto un problema all'elettronica
Giro 18 - Se Oliveira viaggia tranquillamente con 4.3 secondi di vantaggio sugli inseguitori, Morbidelli si deve guardare le spalle da Miller, staccato di cinque decimi
Giro 18 - Johann Zarco sopravanza Crutchlow e va a prendersi la quinta posizione
Giro 17 - Spettatore del duello è Valentino Rossi, 15esimo
Giro 17 - Notte fonda in casa Yamaha, con Fabio Quartararo e Maverick Vinales in lotta per la 13esima posizione
Giro 16 - A dieci giri dal termine, queste sono le posizioni con i relativi distacchi 
POS # RIDER GAP
1
88
M. OLIVEIRA
27:36.914
2
21
F. MORBIDELLI
+4.215
3
43
J. MILLER
+4.510
4
44
P. ESPARGARO
+11.262
5
35
C. CRUTCHLOW
+11.791
6
5
J. ZARCO
+12.174
7
6
S. BRADL
+12.387
8
4
A. DOVIZIOSO
+13.323
9
30
T. NAKAGAMI
+13.882
10
41
A. ESPARGARO
+15.393
Giro 16 - Continua invece a martellare Miguel Oliveira, che ha più di quattro secondi di vantaggio su Franco Morbidelli e Jack Miller, secondo e terzo rispettivamente
Iscriviti