Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Diretta testuale
MotoGP GP di Catalogna

Gran Premio di Catalogna, LIVE Sprint

Seguite la Sprint del Gran Premio di Catalogna, undicesimo appuntamento del Mondiale 2023 di MotoGP, con la Diretta LIVE offerta da Motorsport.com!

Barcellona è sempre stata una pista particolarmente ostica per Pecco Bagnaia, ma anche per la Ducati, che in Catalogna ormai non si impone dal 2018. Il leader del Mondiale non era mai salito neppure sul podio, ma nella Sprint di oggi ha impedito all'Aprilia di piazzare una doppietta che sembrava nelle corde delle RS-GP.

Se non ha potuto fare nulla quando Aleix Espargaro lo ha superato al settimo giro, riuscendo poi a prendere il largo, il ducatista è stato davvero bravissimo a resistere fino alla fine ai tentativi di attacco di Maverick Vinales, ottenendo un secondo posto che sembrava ben oltre il potenziale della sua Desmosedici GP. Il tutto, dopo aver firmato anche la pole position nelle qualifiche della mattina.

"Nella Sprint non vale, non conta neanche nelle statistiche, quindi non vale", ha scherzato Bagnaia ai microfoni di Sky Sport MotoGP quando gli è stato fatto notare che si trattava del suo primo podio sul tracciato catalano.

Poi, tornando serio, ha reso omaggio alla grande prestazione dei rivali: "Abbiamo lavorato tanto per cercare di chiudere un po' il gap con le Aprilia, ma in questa Sprint Aleix è riusciuto a tirare fuori qualcosa di incredibile. Io ho provato ad imporre subito un gran ritmo e forse ho danneggiato un po' la gomma posteriore, però mi sentivo che per stare più tranquillo dovevo fare così, ma in ogni caso sapevo che Aleix sarebbe rimasto molto vicino".

Francesco Bagnaia, Ducati Team, Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team, Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Francesco Bagnaia, Ducati Team, Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team, Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Hanno una trazione incredibile, quindi non riuscivo proprio a stare vicino. In frenata eravamo più forti, ma in tutte le uscite di curve in cui sei già veloce, tipo le ultime due, la quattro o la nove, perdevo veramente tanto. Comunque oggi mi è servito per vedere cosa fanno di diverso e magari riusciremo a fare un altro step per domani", ha aggiunto.

Quando poi gli è stato domandato della bellissima difesa su Vinales che ha sfoderato nel finale, ha proseguito: "Lo sentivo che era lì che mi puntava, quindi ho solo cercato di non lasciargli possibilità, perché non mi andava di farmi fregare all'ultima curva. Ho provato solo a chiudere tutto".

Quella di domani rischia di essere una gara davvero impegnativa per la gestione degli pneumatici. E' vero che si passerà sulla media al posteriore, ma la gara sarà anche lunga il doppio ed oggi negli ultimi giri erano già tutti in condizioni abbastanza critiche.

"Quando corriamo con la gomma media riusciamo sempre ad essere più competitivi e domani credo che la soft non andrà bene per nessuno. La gara è molto lunga e sul lato destro si consuma anche la gomma anteriore, quindi è una situazione molto critica. Loro non avevano portato le termocoperte al parco chiuso, quindi ho studiato un po' le gomme dell'Aprilia e anche loro non è che fossero messi troppo bene".

Leggi anche:
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Di: lorenza.dadderio

Stato: Fermo
Noi vi ringraziamo per essere stati con Motorsport.com e vi diamo appuntamento a domani con le dirette. Ci collegheremo alle 13:30 per l'avvicinamento alla gara, che scatterà alle ore 14
Con le dichiarazioni dei primi tre si conclude la nostra diretta. Le gare sono finite, ma il weekend no!

Pecco Bagnaia è secondo e si piega ad Aleix

"È sempre meglio vincere, però sono contento del risultato, perché le Aprilia sono molto competitive e dobbiamo guadagnare ancora qualcosa per la gara di domani. Sono punti preziosi per il campionato e questo è importante".

Aleix Espargaro ha trionfato in casa

"È una bellissima giornata, il momento giusto per ringraziare il nostro presidente che abbiamo perso qualche settimana fa. Primo podio e prima vittoria nella Sprint e anche nella gara di casa, domani ci riproveremo!"

Maverick Vinales conquista la terza posizione nella Sprint

"Sono davvero felice, mi son divertito un sacco in questa gara. Ma mi aspettavo un po' di più, c'è stato un dropping, ma sono contento per il team, stiamo facendo un bel lavoro. Ma domani lotteremo di nuovo"
Brad Binder è quarto davanti a Jorge Martin quinti e Miguel Oliveira sesto, con Johann Zarco in settima posizione

Due Aprilia e una Ducati sul podio

Aleix Espargaro vince in casa e beffa il favorito Bagnaia

Aleix Espargaro vince la Sprint a Barcellona!

Bagnaia e Vinales sono secondo e terzo rispettivamente ma separati da 51 millesimi!

Giro 12

È bagarre tra Bagnaia e Vinales, con Pecco che chiude tutte le porte

Giro 12

Vinales ci vuole provare alla fine del rettilineo ma Bagnaia frena fortissimo e resta davanti

Giro 11

Aleix Espargaro ha quasi due secondi di vantaggio sul pilota Ducati, che ora dovrà solo pensare di guardarsi le spalle da Vinales, ormai attaccato

Giro 10

Bagnaia è braccato da Vinales, che è sempre più vicino e proverò l'attacco

Giro 10

Quando siamo ormai agli sgoccioli della Sprint, Vinales si avvicina sempre d più a Bagnaia e guadagna decimi a ogni curva

Giro 9

Bagnaia non tiene il passo di Aleix, che ora si trova ad avere più di un secondo di margine

Giro 9

Aleix sembra iniziare una cavalcata solitaria dopo essersi preso nove decimi di vantaggio su Bagnaia

Giro 8

Sprofondo Yamaha, con Franco Morbidelli in 16esima posizione davanti a Fabio Quartararo, solo 18°

Giro 8

Pecco sembra faticare rispetto ai due piloti Aprilia, che lo circondano

Giro 7

In poche curve Aleix si prende quasi quattro decimi su Bagnaia, che però prova a non lasciarlo scappare

Giro 7

È ora il pilota Aprilia a guidare la gara, davanti a Bagnaia e Vinales, che è terzo e continua il tentativo di avvicinamento

Giro 7

Stavolta però il sorpasso riesce perfettamente e va al comando della Sprint!

Giro 6

Attenzione a Vinales, che ha firmato il giro veloce e prova ad avvicinarsi

Giro 5

Sul dashboard di Bagnaia appare la comunicazione di Aleix alle sue spalle

Giro 5

Bagnaia e Aleix Espargaro sembrano fare la differenza rispetto ai rivali, che pagano un ritardo di mezzo secondo

Giro 5

Pecco è in testa ma non ha vita facile, Espargaro si fa sempre più minaccioso alle calcagna del pilota Ducati