Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Gran Bretagna

F1 | Scenari Red Bull: se Perez dovesse saltare rispunterà Ricciardo

La squadra di Milton Keynes cercherà soluzioni interne al gruppo se dovranno scattare delle clausole su Sergio Perez. Horner fa capire che il messicano ha firmato delle conizioni per il rinnovo che ora non vengono rispettate. E potrebbe avere una chance niente meno che Daniel Ricciardo che era dato per giubilato a Faenza...

Daniel Ricciardo,VCARB

Daniel Ricciardo,VCARB

Foto di: Erik Junius

A Silverstone si sussurra che potrebbe scattare un rimescolamento del parco piloti Red Bull che coinvolgerà sia la squadra principale che la Racing Bull. Sulla carta la partita dovrebbe essere aperta solo per una delle monoposto della squadra junior, con un ballottaggio tra Daniel Ricciardo e Liam Lawson, ma potrebbe non essere così. Al termine della prima sessione di prove libere disputata a Silverstone, Christian Horner si è visto rivolgere una domanda da Martin Brundle: “Sei pentito di aver firmato così presto il rinnovo con Perez?”.

Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing

Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing

Foto di: Red Bull Content Pool

“Questa è una domanda difficile – ha risposto Horner - ma sapete molto bene che i contenuti di un contratto tra un team ed un pilota non vengono divulgati. Quindi, per me aveva assolutamente senso firmare Checo in quel momento, ma si sa, questo è un business in cui ci sono pressioni perché devi garantire dei risultati”. Una conferma, neanche tanto velata, che nell’accordo che lega Perez alla Red Bull sono contenute clausole di performance, ovvero dei risultati minimi da dover garantire alla squadra. In alcuni casi queste condizioni sono parametrizzate sulle performance del compagno di squadra, in altre si parla di risultati assoluti.

Sergio Perez, Red Bull Racing, durante un torneo di freccette

Sergio Perez, Red Bull Racing, durante un torneo di freccette

Foto di: Erik Junius

Perez ha contrattualmente il suo sedile assicurato anche per la prossima stagione, ma dovrà migliorare la sua performance, altrimenti si potrebbe aprire uno scenario a sorpresa. La Red Bull, qualsiasi sarà la sua decisione, non si rivolgerà al mercato esterno, se ci sarà la necessità di sostituire Perez attingerà tra i piloti contrattualmente legati alla Red Bull e, a sorpresa, il nome prescelto potrebbe quello di Daniel Ricciardo. È il classico caso che conferma come le cose cambino molto velocemente in Formula 1. Perez sembrava blindato da un contratto biennale mentre il futuro di Daniel era fortemente a rischio. Poi due buoni weekend di Ricciardo e il momento ‘no di Perez hanno cambiato, e non di poco, la sua situazione.

Horner (grande sostenitore di Ricciardo) qualora ci fosse bisogno di sostituire ‘Checo’ è deciso a puntare su Daniel e sembra esserci anche il benestare di Marko. Non è una situazione destinata a protrarsi a lungo, probabilmente non oltre la pausa estiva. Qualora Perez dovesse trovarsi costretto a cedere la sua monoposto non ci sarebbe il classico ‘swap’ di Marko, ovvero la retrocessione in Racing Bull. Per Perez sarebbe un addio alla squadra e, forse, alla Formula 1.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente LIVE Formula 1 | Gran Premio di Gran Bretagna, Libere 2
Prossimo Articolo F1 | Silverstone, Libere 2: McLaren domina, Haas meglio di Ferrari!

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia