Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Analisi
Formula 1 GP di Gran Bretagna

F1 | McLaren: singola beam wing per migliorare anche nel veloce

La squadra di Woking stupisce anche a Silverstone: gli aggiornamenti della MCL38 sono stati finalizzati a migliorare l'efficienza aerodinamica nei curvoni veloci. L'ala inferiore utilizza un solo elemento, così come è stato ridotto il drag dell'ala posteriore e migliorata l'efficienza con la chiusura degli sfoghi d'aria ai lati del bazooka.

Dettaglio tecnico della McLaren MCL38

Dettaglio tecnico della McLaren MCL38

Foto di: Giorgio Piola

La McLaren nelle prove libere del venerdì del GP di Gran Bretagna aveva a disposizione ben tre diverse soluzioni di beam wing, ma la squadra di Enstone sembra aver deciso di puntare solo sulla versione dell’elemento singolo ancorato sulle paratie laterali dell’ala posteriore più indietro e in basso: è evidente il tentativo di ridurre la resistenza all’avanzamento per migliorare il comportamento sui molti curvoni veloci che caratterizzano la pista di Silverstone.

Dettaglio tecnico dell'ala posteriore della McLaren MCL38

Dettaglio tecnico dell'ala posteriore della McLaren MCL38

Foto di: Giorgio Piola

Peter Prodromou, capo degli aerodinamici, sta facendo un lavoro di cesello per rendere la MCL38 con una migliore penetrazione dell’aria: per l’appuntamento inglese è stato rivisto il flap dell’ala posteriore con una nuova configurazione dell’elemento mobile.

L’obiettivo è di rendere la vettura più efficiente quando il DRS è aperto, visto che la Red Bull, almeno al moment, risulta ancora in grado di dare un vantaggio a Max Verstappen.

McLaren MCL38: gli sfoghi di calore ai lati del bazzoka sono stati chiusi

McLaren MCL38: gli sfoghi di calore ai lati del bazzoka sono stati chiusi

Foto di: Filip Cleeren

In materia di efficienza aerodinamica si deve segnalare il fatto che, anche a causa delle temperature decisamente più basse rispetto a Spielberg, la McLaren ha deciso di chiudere tutti gli sfoghi dell’aria calda ai lati del bazooka, limitandone l’estrazione in coda.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video F1 | Ghini: "Il mercato piloti con più dubbi che certezze"
Prossimo Articolo F1 | Dati: McLaren la più equilbrata, Ferrari un cantiere aperto

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia