Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP d'Italia

F1 | Vasseur ufficializza: "Cardile è il direttore tecnico del telaio"

Il team principal della Ferrari non vuole fare pronostici su Monza ("meglio evitare, in diverse occasioni abbiamo sbagliato le previsioni"), ma ammette di sentire la maggiore pressione nella prima gara italiana. Il transalpino conferma che Cardile è il direttore tecnico della parte telaio, mentre Gualtieri lo è dell'area motore.

Frederic Vasseur, Team Principal, Scuderia Ferrari

Foto di: Erik Junius

Il weekend di Monza sarà ufficialmente il primo fine settimana di gara italiano di Frederic Vasseur in divisa Ferrari. Qualcosa di diverso nell’aria si respira, a dispetto di un programma di lavoro che impone gli stessi ritmi degli altri appuntamenti in calendario.
“Non so se sarà emozionato o se sia corretto parlare di emozione – ha commentato l’ingegnere francese – al momento posso dire che sarà sicuramente un weekend impegnativo, ma un po' d’emozione potrà arrivare quando usciremo dai box. Che il weekend di Monza sia un po' diverso è un aspetto che è emerso già ad inizio settimana, quando abbiamo visto fuori dalla fabbrica di Maranello più tifosi del solito, ma credo sia una pressione positiva, sono convinto che ne abbiamo bisogno nel nostro sport. Penso che tutti in squadra sentano la tipica pressione che fa parte di questo mestiere, il mio lavoro è cercare di controllarla, ma mentirei se dicessi che la pressione a Monza non è più alta degli altri fine settimana che passiamo in pista”.

Enrico Cardile, direttore tecnico Ferrari parte telaio

Enrico Cardile, direttore tecnico Ferrari parte telaio

Photo by: Dom Romney / Motorsport Images

Vasseur non si è sbilanciato in pronostici (“in diverse occasioni abbiamo sbagliato le previsioni, meglio evitare”) ma ha risposto in merito ad uno dei tormentoni della stagione della Scuderia, ovvero i vertici tecnici della squadra.
“L’organigramma credo che sia sempre stato chiarissimo – ha ribadito – tutti i tecnici che lavorano sul telaio riportano a Enrico Cardile, che è direttore tecnico della parte telaistica. Enrico Gualtieri è invece il direttore tecnico del progetto power unit. In altre squadre schemi simili, un DT a Brackley e uno a Brixworth (il riferimento è alla Mercedes), uno a Enstone e uno a Viry Chatillon (nel caso della Alpine). Non puoi avere la stessa figura nel ruolo di direttore tecnico in aree così differenti”.

In entrambi i reparti è ancora in corso la campagna di assunzioni, ma Vasseur non vuole far passare il messaggio di una necessità mirata a coprire carenze, quanto di un normale processo di rinforzi per portare nella squadra nuove idee.
“Non abbiamo un organico debole, ma credo la ricerca continua del miglioramento faccia parte del DNA del motorsport, altrimenti sei morto. Sono tuttora in corso delle assunzioni grazie al margine che abbiamo ancora nel rispetto del budget cap, ma il regolamento finanziario ci impone delle scelte, ovvero capire in quale reparto l’investimento risulta essere più mirato, che sia aerodinamico o altro”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Hamilton sul rinnovo: "Certo che Mercedes tornerà a vincere"
Prossimo Articolo F1 | Mercedes: il rinnovo di Lewis non è una questione di soldi

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia