Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

F1 | Gasly: "Il 2023 è il mio anno più sfortunato"

Pierre Gasly ha definito questa stagione come la più "sfortunata" che abbia mai vissuto in Formula 1, con un'Alpine che non è stata all'altezza delle aspettative.

Pierre Gasly, Alpine F1 Team

Il francese è entrato a far parte della squadra di Enstone all'inizio di quest'anno e sperava che la squadra fosse in grado di migliorare il suo quarto posto nella classifica del campionato costruttori 2022. Tuttavia, l'Alpine ha vissuto una stagione turbolenta, costellata da incidenti e da variazioni al management.

Gasly ed il compagno di squadra Esteban Ocon si sono accidentalmente scontrati due volte, e la A523 è scivolata indietro nelle gerarchie, lasciando la squadra al sesto posto in classifica.

Anche dietro le quinte ci sono stati dei disordini: l'ex amministratore delegato Laurent Rossi ha lanciato un duro attacco alla squadra durante il Gran Premio di Miami.

In seguito è stato messo da parte, prima che la squadra si separasse anche dal team principal Otmar Szafnauer e dal direttore sportivo Alan Permane per divergenze di opinione sul suo potenziale di recupero.

Gasly ammette che le cose non sono state facili, ma ritiene anche che la sfortuna abbia giocato un ruolo nella stagione, soprattutto per i tanti punti persi a Melbourne, dopo una collisione con Ocon in una delle ripartenze in regime di bandiera rossa.

"Penso che sia stato piuttosto difficile per molte ragioni diverse", ha detto Gasly riflettendo sulla prima metà dell'anno. "Credo che, nel complesso, sia stata probabilmente la più sfortunata rispetto a tutte le altre mie stagioni in Formula 1".

Marshals remove the damaged car of Pierre Gasly, Alpine A523, with a truck after the race

Marshals remove the damaged car of Pierre Gasly, Alpine A523, with a truck after the race

Photo by: Simon Galloway / Motorsport Images

"Ci sono state un paio di occasioni mancate, che hanno avuto una sorta di effetto palla di neve ed un impatto piuttosto forte sui risultati finali. Quindi, ovviamente, non riflette il pieno potenziale del pacchetto".

"Ma, d'altra parte, non siamo stati competitivi come ci eravamo prefissati all'inizio dell'anno".

"Alpine ha chiuso in quarta posizione (nel 2022) e quest'anno abbiamo iniziato dietro l'Aston, quindi come quinta squadra. Poi la McLaren ha avuto uno sviluppo migliore di quello che abbiamo avuto finora, quindi siamo scesi al sesto posto. E ovviamente non è l'obiettivo della stagione".

"Sarebbe una bugia dire che abbiamo raggiunto le aspettative. Ma manca ancora metà anno e ci sono ancora molte cose in cantiere in termini di sviluppi".

"Non è detto che l'intera stagione cambierà, ma spero che nella seconda parte dell'anno potremo mostrare una forma migliore".

Gasly ha detto che non c'è un solo aspetto che ha reso difficile ottenere i risultati sperati, perché la A523 ha diversi problemi su cui bisognava lavorare.

"Ovviamente ci sono diverse aree di miglioramento", ha detto. "C'è la downforce complessiva, che porta carico e rende più veloci".

"E poi c'è ovviamente il miglioramento del bilanciamento in curva, che è un altro argomento insieme alla sensibilità nelle diverse condizioni".

"Al momento stiamo inseguendo tutto questo, a dire il vero. Quindi non è che ci sia un'area più debole delle altre. Stiamo solo cercando di rendere il pacchetto più forte. E non abbiamo fatto il passo che speravamo".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Aston Martin, c'è budget: svilupperà fino alla fine del 2023
Prossimo Articolo Historic Minardi Day: oltre 400 vetture, ma anche presentazioni e mostre

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia