Marrakech, Libere 2: Thed Björk porta in vetta la Lynk & Co

condivisioni
commenti
Marrakech, Libere 2: Thed Björk porta in vetta la Lynk & Co
Di:
06 apr 2019, 10:46

Ottima prestazione dello svedese con la nuova macchina della Cyan Racing, Guerrieri è secondo davanti a Muller, Michelisz, Monteiro e Tarquini. Ancora competitive le Cupra grazie a Panis ed Azcona, migliorano le Alfa Romeo.

Le Prove Libere 2 del FIA WTCR a Marrakech hanno visto svettare la nuovissima Lynk & Co 03, con Thed Björk autore del miglior crono nei 30' di prove grazie all'1'25"308 firmato dal pilota della Cyan Racing sotto il sole che si è fatto largo tra le nubi che in mattinata avevano ricoperto il Circuit Moulay El Hassan.

La sessione ha subìto una interruzione nei minuti finali, quando in sequenza sono arrivate forature alle ruote anteriori per l'Audi RS 3 LMS di Gordon Shedden (Leopard Team WRT) e la Cupra di Tom Coronel (Comtoyou Racing), con lo scozzese che si è dovuto fermare lungo il primo settore, mentre l'olandese è riuscito molto lentamente a riguadagnare la corsia box.

In forma anche Esteban Guerrieri, che conclude a soli 0"094 dallo svedese al volante della Honda Civic Type R preparata dalla ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, mentre Yvan Muller si issa al terzo posto proprio all'ultimo tentativo disponibile fermandosi a 0"132 dalla Lynk & Co del suo compagno di squadra.

La classifica è ancora una volta cortissima, dato che in mezzo secondo ci sono 11 concorrenti e in 1" addirittura 21. In questo senso si conferma veloce Norbert Michelisz con la prima delle Hyundai i30 N della BRC, concludendo quarto e davanti al collega e Campione in carica Gabriele Tarquini, sesto.

Fra loro si piazza la Honda Civic Type R del rientrante Tiago Monteiro (KCMG), con Yann Ehrlacher che si ritrova settimo al volante della terza Lynk & Co 03 della Cyan Racing.

Ancora buone prestazioni per le Cupra, dato che Aurélien Panis (Comtoyou Racing) è ottavo dopo che nella prima sessione era riuscito a chiudere in testa, seguito dal Campione del TCR Europe Mikel Azcona (PWR Racing) e dall'Audi RS 3 LMS di Jean-Karl Vernay (Leopard Team WRT). Il transalpino precede Rob Huff, anche in queste prove il più rapido delle Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing.

Per quanto riguarda le Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, Kevin Ceccon risale fino al 13° posto e Ma Qing Hua al 24° riducendo il distacco dal leader.

Pos # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 12 1'25.308     125.376
2 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 12 1'25.402 0.094 0.094 125.238
3 100 France Yvan Muller Lynk & Co 9 1'25.440 0.132 0.038 125.182
4 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 13 1'25.498 0.190 0.058 125.097
5 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 17 1'25.510 0.202 0.012 125.080
6 1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 8 1'25.625 0.317 0.115 124.912
7 68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 15 1'25.736 0.428 0.111 124.750
8 21 France Aurélien Panis Seat 14 1'25.754 0.446 0.018 124.724
9 96 Spain Mikel Azcona Seat 17 1'25.766 0.458 0.012 124.706
10 69 France Jean-Karl Vernay Audi 13 1'25.776 0.468 0.010 124.692
11 12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 13 1'25.831 0.523 0.055 124.612
12 88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 12 1'25.849 0.541 0.018 124.586
13 31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 17 1'25.857 0.549 0.008 124.574
14 29 Argentina Néstor Girolami Honda 13 1'25.858 0.550 0.001 124.573
15 8 Brazil Augusto Farfus Hyundai 16 1'25.899 0.591 0.041 124.513
16 52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 11 1'25.967 0.659 0.068 124.415
17 50 Netherlands Tom Coronel Seat 13 1'26.023 0.715 0.056 124.334
18 9 Hungary Attila Tassi Honda 17 1'26.031 0.723 0.008 124.322
19 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 10 1'26.118 0.810 0.087 124.197
20 14 Sweden Johan Kristoffersson Volkswagen 15 1'26.126 0.818 0.008 124.185
21 37 Sweden Daniel Haglöf Seat 13 1'26.151 0.843 0.025 124.149
22 25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 13 1'26.184 0.876 0.033 124.101
23 111 Guernsey Andy Priaulx Lynk & Co 14 1'26.200 0.892 0.016 124.078
24 55 China Ma Qing Hua Alfa Romeo 15 1'26.357 1.049 0.157 123.853
25 10 Netherlands Niels Langeveld Audi 15 1'26.472 1.164 0.115 123.688
26 33 Germany Benjamin Leuchter Volkswagen 13 1'26.844 1.536 0.372 123.158
Prossimo Articolo
Marrakech, Libere 1: l'umido favorisce a sorpresa la Cupra di Panis

Articolo precedente

Marrakech, Libere 1: l'umido favorisce a sorpresa la Cupra di Panis

Prossimo Articolo

Guerrieri vola a Marrakech e regala alla Honda la pole position per Gara 1

Guerrieri vola a Marrakech e regala alla Honda la pole position per Gara 1
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie