Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Formula 1 GP del Belgio

F1 | Williams: Vowles punta sull'onestà per attrarre i piloti

James Vowles, team principal della Williams, ha dichiarato che preferisce presentare una visione a lungo termine "veritiera" ai potenziali piloti piuttosto che offrire numeri "fittizi" nella speranza di ingaggiare un talento di alto livello.

James Vowles, Team Principal, Williams Racing, al muretto dei box

Alla fine del 2022, la scuderia di Grove ha firmato un contratto pluriennale con il suo pilota di punta Alex Albon, ma l'incertezza circonda il futuro del suo compagno di box Logan Sargeant per la prossima stagione.

L'ex responsabile delle strategie della Mercedes, Vowles, ha pubblicamente appoggiato l'americano, che non è ancora riuscito a conquistare un punto durante il suo periodo da rookie.

Con l'obiettivo di un piano quinquennale di rilancio della Williams per trasformarla in una squadra competitiva, Vowles ha dichiarato che è meglio essere onesti con i piloti interessati piuttosto che tentare un ingaggio da prima pagina con false dichiarazioni, per poi perderli prima del previsto.

Vowles ha dichiarato: "Tutto ciò che si fa per far capire loro dei numeri fittizi, vi darà un guadagno a breve termine ma un deficit massiccio a lungo termine, compreso il rischio di perdere un pilota".

La Williams ha ingaggiato l'ex responsabile tecnico di Alpine, Pat Fry: Vowles ha dichiarato di aver individuato l'ingegnere britannico a gennaio, ma che ci sono voluti tre mesi per convincerlo ad accettare.

Vowles ha aggiunto che è stata la sua visione a lungo termine per la squadra a rendere possibile l'accordo, mentre Albon rimane "molto tranquillo" con la tempistica alla luce dei recenti progressi della Williams, con la squadra che occupa il settimo posto tra i costruttori.

Williams has signed Pat Fry as its new Chief Technical Officer

Williams has signed Pat Fry as its new Chief Technical Officer

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

"Quello che ho fatto sia con Pat che con Alex è stato mostrare loro i motivi per i quali ci muoveremo con una visione a lungo termine", ha spiegato Vowles. "La cosa migliore da fare è chiedere ad Alex".

"Ma scoprirete che è molto a suo agio nella posizione in cui si trova al momento, perché può vedere i risultati ottenuti negli ultimi sei mesi ed il percorso da seguire nei prossimi anni".

Vowles ha spiegato che questa miscela di dimostrazione dei progressi compiuti e di messa in opera degli elementi costitutivi per il futuro garantirà di tenersi stretti coloro che hanno creduto al progetto.

Ha proseguito: "Se si fa qualcos'altro, a un certo punto diranno: 'Questa non è la realtà di ciò che ci avete promesso'".

"Per questo motivo ho sempre puntato sul lungo termine e su un'analisi veritiera del lungo termine, consentendo però alle persone di credere in questa visione".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video | Ferrari: la SF-23 sbagliata cerca soluzioni in corsa
Prossimo Articolo F1 | Allison: "La W14 è fastidiosamente morta a centro curva"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia