Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula 1 GP d'Italia

F1 | Verstappen: "Record sudato, ma è stata una gara divertente"

Decima vittoria di fila per Max Verstappen che a Monza scrive un'altra pagina di storia dello sport. Dopo essere partito dal secondo posto, l'olandese ha sfruttato un errore in frenata da parte di Carlos Sainz per trovare l'occasione giusta per superare lo spagnolo e volare verso il traguardo nonostante un piccolo problema tecnico sul finale.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB19, Carlos Sainz, Ferrari SF-23

Altra gara, altro record per Max Verstappen. Grazie alla vittoria conquistata a Monza, l’olandese ha scritto un’altra pagina importante della storia di questo sport centrando il decimo successo consecutivo, con una striscia che non ha eguali.

Dopo aver preso il via dalla seconda posizione, in più occasioni l’olandese ha tentato di sopravanzare chi era partito dalla pole, Carlos Sainz. Tuttavia, nonostante la continua pressione messa dal pilota della Red Bull, le alta velocità di punta raggiunte dalla Rossa hanno reso estremamente complicata la manovra, tanto che è servito un bloccaggio dello spagnolo in curva uno per facilitare il sorpasso.

Ma nel momento in cui Verstappen ha avuto l’opportunità di attaccare sfruttando la miglior fase di trazione in uscita da curva 4, l’olandese ha immediatamente completato la manovra decisiva, cercando subito di estendere il proprio vantaggio per non garantire alla Rossa la scia.

Il momento del bloccaggio di Sainz

Il momento del bloccaggio di Sainz

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

In pochi giri l’alfiere della Red Bull ha creato subito un gap di sicurezza, mettendosi nelle condizioni di vincere in scioltezza nonostante le continue richieste del team di gestire le gomme e un piccolo problema sul finale, che ha spinto la squadra a suggerirgli di alzare i tempi ed evitare di doppiare gli avversari che aveva davanti.

“Non avrei mai pensato che fosse possibile. Oggi abbiamo dovuto lavorare per conquistare questo record, il che lo ha reso sicuramente più divertente”, ha detto Verstappen al termine della corsa.

“Penso avessimo un buon passo, gestivamo bene le gomme, ma loro avevano un’ottima velocità di punta, era difficile avvicinarsi e fare il sorpasso in curva 1, quindi ho dovuto spingerlo a fargli fare un errore. Fortunatamente a un certo punto è arrivato al bloccaggio, avevo migliore trazione in uscita da curva 2. Da quel momento sono passato e abbiamo fatto la nostra gara”, ha poi aggiunto l’olandese sottolineando quanto sia stato complesso attaccare Sainz grazie alle alte velocità di punta registrate dalla Rossa.

Tuttavia, Verstappen era consapevole che la SF-23 stesse faticando nella gestione delle coperture posteriori: “Si trattava solo di rimanere pazienti, c’era ancora molto tempo. Vedevo che Sainz stava faticando con le gomme posteriori, ho dovuto solo attendere il mio momento. La macchina si comportava bene. Abbiamo solo dovuto gestire un piccolo problema alla fine, ma avevamo un buon vantaggio sugli avversari e ho potuto rallentare”.

 

Leggi anche:

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Leclerc: "Bravo Carlos. La F1 mi piace così. Dura, bei duelli"
Prossimo Articolo F1 | Vasseur: "Fatto il massimo. Sainz contro Leclerc? Ho tremato"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia