Lotterer sbaglia ma realizza un giro pazzesco e si prende la pole per l'E-Prix di Roma!

condivisioni
commenti
Lotterer sbaglia ma realizza un giro pazzesco e si prende la pole per l'E-Prix di Roma!
Di:
13 apr 2019, 11:26

Il tedesco, nonostante una sbavatura al tornantino, è autore di una prestazione incredibile. Evans, ormai certo della pole, si deve accontentare del secondo tempo. Qualifica amara per da Costa e Vergne.

E’ stata una sessione di qualifiche da brividi quella andata in scena a Roma per il settimo round del campionato di Formula E. La pioggia, caduta poco prima dell’inizio della Superpole e cessata subito dopo l’ingresso in pista di Buemi, ha rimescolato i valori in campo costringendo lo svizzero della Nissan e.dams ad un modesto sesto tempo ed ha consentito ad Andrè Lotterer di conquistare una pole mostruosa.

Il tedesco, sceso in pista nel Gruppo 2 ed autore del miglior crono in 1’29’’761, è stato l’ultimo pilota ad affrontare l’insidioso tracciato dell’Eur nel corso della Superpole.

Lotterer ha letteralmente divorato l’asfalto capitolino, migliorando il precedente riferimento firmato Evans sia nel T1 che nel T2, ma ha rischiato di gettare tutto al vento quando ha commesso un lungo alla staccata del tornantino.

In casa Jaguar, visto l’errore, si è subito festeggiato pensando ad una pole ormai nelle mani di Evans, ma Lotterer, dopo la sbavatura, non ha perso la calma ed ha spinto forte sull’acceleratore fermando il cronometro sul tempo di 1’32’’123 relegando  così Evans al secondo posto in griglia con un gap di ben 360 millesimi.

Il giro di Lotterer è stato semplicemente impressionante dato che, nonostante l’errore al tornantino, è riuscito a mantenere inalterato il distacco vantato già al secondo settore.

Evans non ha potuto fare altro che applaudire il tedesco, ma nei box Jaguar si è respirata una boccata di ottimismo dopo la tormentata separazione da Nelson Piquet.

Le condizioni mutevoli dell’asfalto hanno consentito a Jose Maria Lopez di riscattarsi dopo il grave errore commesso nelle Libere 2 e di ottenere il terzo riferimento di giornata precedendo uno Stoffel Vandoorne in grande spolvero sul tracciato romano.

L’ex pilota della McLaren è stato tra i più veloci del Gruppo 4, e questo pomeriggio scatterà dalla quarta casella con il crono di 1’33’’233.

Qualifiche positive in casa Geox Dragon grazie al quinto tempo firmato dal rientrante Maximilian Gunther. Il tedesco, così come Buemi, ha commesso un errore nel giro di lancio arrivando lungo al tornantino, ed è stato penalizzato nella sua performance da un asfalto ancora bagnato.

Stesso discorso vale per Buemi. Il pilota della Nissan e.dams, infatti, è stato il primo a scendere in pista per la Superpole ed ha dovuto fare i conti con un tracciato reso insidioso dalla pioggia che l’ha penalizzato notevolmente. Il crono di 1’36’’331 ed i 4 secondi di distacco dalla vetta non sono indicativi.

La quarta fila vedrà scattare dalla settima piazza Edoardo Mortara. Lo svizzero è stato ancora una volta il miglior pilota del team Venturi e solo per un pelo non è riuscito ad accedere alla Superpole, mentre al suo fianco si piazzerà in ottava casella Robin Frijns.

La top ten si completa con un ottimo Alex Lynn autore del nono tempo e Pascal Wehrlein in decima posizione. L’inglese non ha fatto assolutamente rimpiangere Nelson Piquet…

Qualifiche da dimenticare per molti dei protagonisti attesi. Oliver Rowland, dopo aver ben impressionato nelle Libere 1, non è riuscito a trovare il giusto feeling con il tracciato e sarà costretto ad avviarsi dalla dodicesima posizione, mentre alle sue spalle prenderà il via il leader del campionato, Antonio Felix da Costa.

Addirittura peggio ha fatto Jean Eric Vergne. Il campione in carica non è stato incisivo nel primo gruppo e questo pomeriggio sarà costretto ad una gara in rimonta dalla diciassettesima casella.

Chiude lo schieramento Alexander Sims, costretto ad abbandonare la qualifica a seguito di un inconveniente tecnico sulla sua BMW.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 36 Germany André Lotterer  China Techeetah 3 1'29.761     115.105
2 20 New Zealand Mitch Evans  United Kingdom Jaguar Racing 6 1'29.942 0.181 0.181 114.874
3 7 Argentina José María López  United States Dragon Racing 3 1'30.099 0.338 0.157 114.673
4 5 Belgium Stoffel Vandoorne  Germany HWA AG 3 1'30.207 0.446 0.108 114.536
5 6 Germany Maximilian Gunther  United States Dragon Racing 3 1'30.277 0.516 0.070 114.447
6 23 Switzerland Sébastien Buemi  Japan Nissan e.dams 5 1'30.341 0.580 0.064 114.366
7 48 Switzerland Edoardo Mortara  Monaco Venturi 3 1'30.397 0.636 0.056 114.295
8 4 Netherlands Robin Frijns  United Kingdom Virgin Racing 3 1'30.422 0.661 0.025 114.264
9 3 United Kingdom Alex Lynn  United Kingdom Jaguar Racing 3 1'30.500 0.739 0.078 114.165
10 94 Germany Pascal Wehrlein  India Mahindra Racing 3 1'30.609 0.848 0.109 114.028
11 19 Brazil Felipe Massa  Monaco Venturi 5 1'30.623 0.862 0.014 114.010
12 22 United Kingdom Oliver Rowland  Japan Nissan e.dams 6 1'30.723 0.962 0.100 113.885
13 28 Portugal António Félix Da Costa  United States Andretti Autosport 2 1'30.804 1.043 0.081 113.783
14 2 United Kingdom Sam Bird  United Kingdom Virgin Racing 2 1'30.880 1.119 0.076 113.688
15 11 Brazil Lucas Di Grassi  Germany Audi Sport Team ABT 3 1'30.977 1.216 0.097 113.567
16 17 United Kingdom Gary Paffett  Germany HWA AG 3 1'30.980 1.219 0.003 113.563
17 25 France Jean-Éric Vergne  China Techeetah 2 1'31.016 1.255 0.036 113.518
18 66 Germany Daniel Abt  Germany Audi Sport Team ABT 3 1'31.043 1.282 0.027 113.484
19 16 United Kingdom Oliver Turvey  United Kingdom NIO Formula E Team 6 1'31.043 1.282 0.000 113.484
20 64 Belgium Jérôme D'Ambrosio  India Mahindra Racing 3 1'31.192 1.431 0.149 113.299
21 8 France Tom Dillmann  United Kingdom NIO Formula E Team 3 1'31.220 1.459 0.028 113.264
22 27 United Kingdom Alexander Sims  United States Andretti Autosport 2 1'46.182 16.421 14.962 97.304
Scorrimento
Lista

Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05

Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
1/22

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
2/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
3/22

Foto di: Andrew Ferraro / LAT Images

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
4/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
5/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
6/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
7/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
8/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3
9/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
10/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3
11/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3

Maximillian Gunther, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3
12/22

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
13/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
14/22

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05
15/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
16/22

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Alex Lynn, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Alex Lynn, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
17/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05
18/22

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Felipe Massa, Venturi Formula E, Venturi VFE05

Felipe Massa, Venturi Formula E, Venturi VFE05
19/22

Foto di: Jed Leicester / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
20/22

Foto di: Andrew Ferraro / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
21/22

Foto di: Sam Bagnall / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
22/22

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Prossimo Articolo
E-Prix di Roma, Libere 2: Vergne vola in vetta alla classifica, Lopez distrugge la sua Dragon

Articolo precedente

E-Prix di Roma, Libere 2: Vergne vola in vetta alla classifica, Lopez distrugge la sua Dragon

Prossimo Articolo

Evans è il nuovo imperatore dell'E-Prix di Roma e regala alla Jaguar il primo successo in Formula E!

Evans è il nuovo imperatore dell'E-Prix di Roma e regala alla Jaguar il primo successo in Formula E!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Roma
Piloti André Lotterer
Team Techeetah
Autore Marco Di Marco
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie