Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP d'Austria

F1 | Stella: "Si cambino le regole. Non vogliamo vedere altri 2021"

Il team principal della McLaren invoca cambi al regolamento per evitare di vedere altri casi come la lotta per il titolo iridato 2021 e la penalità blanda comminata a Verstappen dopo l'incidente al Red Bull Ring con Norris.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20, Lando Norris, McLaren MCL38

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20, Lando Norris, McLaren MCL38

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

La Formula 1 dovrebbe trovare un modo per correggere i difetti regolamentari evidenziati dal Gran Premio d'Austria svolto nel weekend appena terminato. La pensa così Andrea Stella, team principal della McLaren, che ha visto sfumare una possibile vittoria di Lando Norris dopo un incidente con il leader del gp, Max Verstappen.

Al giro 64, Norris ha attaccato un Max Verstappen in difficoltà (aveva spiattellato una gomma nel giro d'uscita dopo l'ultimo pit stop fatto) alla curva 3, ma l'olandese lo ha colpito nel tentativo di difendere la sua posizione all'interno della curva destrorsa.

Dopo il primo contatto, Verstappen ha colpito nuovamente la McLaren numero 4 rovinandole l'ala anteriore e, successivamente, ha spinto Norris all'esterno, sull'erba, dopo essere rientrati in pista.

Verstappen è stato penalizzato di 10 secondi per aver accompagnato fuori pista Norris prima del contatto. Stella, alla fine della gara, ha sottolineato come sia necessario un cambio di regole per garantire che la Formula 1 possa offrire uno spettacolo in pista degno di questo nome, senza riproporre quanto già avvenne nella lotta al titolo del 2021 che vide come protagonisti Lewis Hamilton e Max Verstappen.

"Questa gara ci ha fornito molte informazioni utili per sistemare alcuni aspetti necessari per correre in modo da poterci godere questo tipo di battaglia fino alla bandiera a scacchi", ha spiegato Stella.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20, lotta con Lando Norris, McLaren MCL38

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20, lotta con Lando Norris, McLaren MCL38

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

"Per me è un vero peccato non aver visto gli ultimi sei o sette giri, perché sarebbero stati molto divertenti. Non sono stati divertenti perché semplicemente le regole non sono state applicate. Sarebbe bastato dare a Max l'avvertimento [per essersi mosso in frenata], come una bandiera bianca e nera: non farlo più. E sarebbe stato molto più prudente chiudere la porta a Lando".

"Poi, quando si parla di limiti di pista - penso che se il limite di pista è perché si sta cercando di superare qualcuno e si blocca un po' - allora mi chiedo che tipo di gare avremo se questo viene applicato in questo modo? I piloti non tenteranno nemmeno di sorpassare, perché 'oh, mi costerà uno dei tre avvertimenti che ho a disposizione'".

"Penso che questo problema possa essere risolto facilmente. Non siamo arrabbiati per questo, pensiamo che sia sbagliato, ma è importante che venga affrontato per il futuro, perché vogliamo vedere una distinzione tra i limiti di pista che sono genuini, perché si sta cercando di prendere un vantaggio in termini di linea di gara, e i limiti di pista che vengono con una grande perdita di vantaggio perché si è andati fuori e hanno a che fare con le manovre di gara che tutti noi amiamo".

Lando Norris, McLaren MCL38

Lando Norris, McLaren MCL38

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Stella, tornando sulla penalizzazione di 10 secondi inflitta a Verstappen, ha ritenuto che fosse troppo blanda per quello che in realtà ha commesso. Max è tornato in pista concludendo comunque il GP in quinta posizione, guadagnando punti sui diretti rivali per il titolo. Norris, invece, è stato costretto al ritiro. Anche per questo, Stella, spera che le regole vengano cambiate, così da evitare altre situazioni già vissute nel 2021.

"Non voglio essere nella posizione di rendere tutto semplice o 'oh era chiaro', ma penso che i 10 secondi, come dato di fatto era inefficace".

"Il pilota che stiamo cercando di inseguire in classifica ha guadagnato 10 punti. Merita sicuramente una riflessione. Sono sicuro che la FIA affronterà questo caso, come ho detto prima, come un episodio che ci dà una ricchezza di casi che dovrebbero essere analizzati e pensare, come possiamo andare avanti? Non vogliamo vedere un altro 2021".

"Penso che non sia stato un buon punto per le gare di Formula 1. Poteva essere divertente, ma non per buone ragioni".

Lando Norris, McLaren MCL38

Lando Norris, McLaren MCL38

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Stella ha suggerito che il cambiamento più importante che vorrebbe vedere è un'applicazione più rigorosa delle regole, piuttosto che l'entrata in vigore di nuovi regolamenti.

"Dovrebbe essere colta come un'opportunità per stringere i confini e, in tutta onestà, per far rispettare alcune delle regole già in vigore", ha detto.

"Dobbiamo essere molto chiari sul fatto che queste regole non possono essere abusate in modo da lasciare un margine per fare un paio di volte la stessa manovra e la terza volta ci sarà un incidente. Anche statisticamente, ci sarà un incidente".

"Come ho detto, c'è ovviamente frustrazione ma, per me, ciò che è importante è che questo venga preso come un'opportunità per la FIA e per lo sport, in modo da poter godere in futuro, si spera, di più di queste battaglie".

"Questo significa che la McLaren è in condizione di gareggiare con la Red Bull, ma sapendo che non si arriverà a una collisione".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | McLaren: Norris non avrà penalità in griglia a Silverstone
Prossimo Articolo F1 | Marko: "Nel duello Max è stato più nei limiti di Norris"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia