Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

F1 | Mercedes: il gap da Red Bull non cala, ma Hamilton elogia i progressi

Lewis Hamilton insiste sul fatto che la Mercedes si "progredito molto" nel 2023 dopo il radicale aggiornamento introdotto a Monaco, anche se il distacco dalla Red Bull è rimasto ampio.

Lewis Hamilton, Mercedes W14

Dai test del 2022 fino al Gran Premio di Monaco di maggio, la Mercedes ha provato con insistenza a portare avanti il concetto zeropod, che solo la squadra di Brackley ha sviluppato per i nuovi regolamenti della Formula 1 entrati in vigore lo scorso anno.

Poi ha cambiato la W14 per adottare la filosofia downwash, quella preferita dalla Red Bull, ma con l'aggiunta di un "waterslide" simile a quello della McLaren e dell'Aston Martin.

Con questo aggiornamento, Lewis Hamilton e George Russell si sono piazzati entrambi sul podio nella gara successiva a Barcellona.

Da allora, Hamilton ha ottenuto una serie di terzi posti e ha conquistato anche la pole in Ungheria, approfittando di una rara sbavatura di Max Verstappen in Q3. Ma la metrica dei "supertempi" - che registra il giro più veloce di ogni squadra durante un weekend di gara - indica che la Mercedes è passata da un deficit dello 0,504% (Monaco) nei confronti della Red Bull allo 0,502% (Silverstone) ed ha concluso la prima parte della stagione allo 0,866% (Spa).

Nonostante questo, Hamilton ha elogiato i "grandi passi" compiuti dal team, affermando: "Sono incredibilmente orgoglioso di tutti. Tutti hanno lavorato in modo estremamente intenso".

"Abbiamo fatto grandi passi avanti. Credo che il passo più importante sia stato fatto a Monaco e da allora la macchina ha fatto molti progressi".

"Abbiamo capito meglio dove posizionare la macchina. È stata molto più costante, con podi e piazzamenti tra i primi cinque, il che è stato fantastico".

"E, in generale, abbiamo ottenuto una grande affidabilità. Quindi, ci sono molti aspetti positivi".

Lewis Hamilton, Mercedes W14

Lewis Hamilton, Mercedes W14

Photo by: Erik Junius

Nell'indicare i punti in cui la W14 deve ancora progredire, Hamilton ha sottolineato la mancanza di downforce e di equilibrio. Quest'ultimo problema è stato sollevato all'inizio della stagione, quando ha fatto fatica a trovare il feeling con la vettura, a causa di un abitacolo posizionato sensibilmente più in avanti rispetto a Red Bull e Ferrari.

Hamilton ha proseguito: "Sul bilanciamento dobbiamo ancora lavorare. Ed abbiamo bisogno di più downforce, come sempre. Ma so che tutti in fabbrica sono concentrati su questo aspetto".

"Siamo concentrati sul secondo posto per la squadra nel campionato Costruttori e sto cercando di arrivare terzo nella classifica piloti".

Hamilton è attualmente quarto in classifica, staccato di appena un punto dall'Aston Martin di Fernando Alonso. Il sette volte campione del mondo ha aggiunto che si aspetta che l'ordine dietro alla Red Bull si rimescoli ancora durante la seconda metà della stagione.

"Non so quanto si svilupperà nella seconda parte della stagione, ma credo che ci sarà del movimento. Non so cosa sia successo alla Aston e come mai abbiano fatto questo passo indietro. Ma sono sicuro che la McLaren è stata molto forte nelle ultime gare".

"La Ferrari e noi eravamo molto vicini, quindi dipende dalla pista, sono sicuro che ci sarà un po' di movimento nelle posizioni. Spero che potremo fare un po' meglio".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Mistero Aston Martin: calo dovuto al veto di ali flessibili?
Prossimo Articolo F1 | Zhou: "Vorrei sapere il mio futuro entro la fine della sosta"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia