Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

F1 | Crashgate: Massa, team di legali per rivalutare titolo 2008

Felipe Massa ha deciso di valutare se ci siano o meno i presupposti legali per contestare l'esito del campionato mondiale di Formula 1 2008.

Nelson Piquet Jr., Renault F1 Team R28 va a muro

Sutton Motorsport Images

Come rivelato da Motorsport.com all'inizio del mese, Massa è stato spronato all'azione dai commenti dell'ex capo della F1 Bernie Ecclestone, il quale ha suggerito che fosse venuto a sapere del controverso episodio "crashgate" al Gran Premio di Singapore del 2008 abbastanza presto da poter prendere provvedimenti nel corso di quella stagione.

Tuttavia, quando l'incidente intenzionale di Nelson Piquet Jr. che ha favorito la vittoria del compagno di squadra della Renault Fernando Alonso è stato formalmente indagato l’anno successivo, era troppo tardi per tornare indietro e modificare il risultato della gara. 

Parlando con F1-Insider, Ecclestone ha dichiarato: "Abbiamo avuto abbastanza informazioni in tempo per indagare sulla questione. Secondo lo statuto, avremmo dovuto cancellare la gara di Singapore in queste condizioni. Questo significa che non sarebbe mai successo per la classifica del campionato".

Con i punti che Massa ha perso nei confronti del rivale per il titolo Lewis Hamilton nella gara di Singapore che si sono rivelati fondamentali per l'esito della lotta per il campionato, il brasiliano è ben consapevole che se l'evento fosse stato cancellato dalla FIA avrebbe concluso la stagione con il titolo in tasca.

Massa ha detto che la rivelazione di Ecclestone sul fatto di essere a conoscenza degli eventi del GP di Singapore con sufficiente anticipo per poter prendere provvedimenti è stata sufficiente per fargli pensare alla possibilità di chiedere una revisione legale.

Parlando a Motorsport.com recentemente, il brasiliano ha detto: "Ci sono delle regole e ci sono molte cose per cui, a seconda del Paese, non si può tornare indietro dopo 15 anni per risolvere una situazione. Ma intendo studiare la situazione; studiare cosa dicono le leggi e le regole. Dobbiamo avere un'idea di ciò che è possibile fare". 

Felipe Massa, Ferrari F2008

Felipe Massa, Ferrari F2008

Photo by: Sutton Images

Motorsport.com ha appreso che Massa ha ora riunito un team di avvocati per valutare la situazione e capire definitivamente se ci sono i presupposti per portare avanti la questione.

Una delle loro prime azioni, tuttavia, è stata quella di assicurare che d'ora in poi la situazione sarà gestita in silenzio, a porte chiuse, il che significa che Massa non farà più dichiarazioni pubbliche sui passi successivi.

Mentre Massa continua a valutare la situazione, non sembrano esserci opzioni realistiche per ottenere il campionato 2008. Il Codice Sportivo Internazionale della FIA non ammette proteste dopo una gara e il diritto di richiedere una revisione scade 14 giorni di calendario dopo una competizione e quattro giorni prima della data della cerimonia di premiazione FIA di quell'anno. 

Nelson Piquet Jr., Renault R28

Nelson Piquet Jr., Renault R28

Photo by: Sutton Images

Inoltre, il sistema giudiziario della FIA stabilisce chiaramente che l'autorità più alta per emettere una sentenza è la Corte d'Appello Internazionale indipendente e che tutte le persone coinvolte in un campionato accettano di rispettarla. Quindi, non ci sono tribunali alternativi a cui Massa possa ricorrere.

L'articolo 1.3.1b dell'ISC stabilisce che i concorrenti “si impegnano a rispettare senza riserve a quanto sopra e alle decisioni dell'autorità sportiva e alle conseguenze che ne derivano". 

In teoria, Massa potrebbe rivolgersi al Tribunale arbitrale dello sport (CAS), che però non ha giurisdizione sulla FIA su questioni come questa. Lo statuto della FIA stabilisce che il CAS può essere coinvolto solo in questioni relative alla Commissione disciplinare antidoping della FIA.

 

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video F1 | Nugnes: "Ferrari, basta approssimazione"
Prossimo Articolo Video F1 | Quello che non sai di... Carlos Sainz

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia