Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

Extreme H | Presentata l'auto della serie off-road ad idrogeno

La nuova serie off-road disputerà una stagione inaugurale di 10 gare nel 2025, succedendo alla Extreme E. Cambia, quindi, il focus del progetto: da una vettura totalmente elettrica a una spinta da una motorizzazione che fa dell'idrogeno il suo elemento caratteristico.

Presentazione della Extreme H

Presentazione della Extreme H

Foto di: Matt Ben Stone

Extreme H ha presentato ufficialmente l'auto a idrogeno che costituisce la spina dorsale della nuova serie, con cui disputerà un calendario di 10 gare nella sua stagione inaugurale il prossimo anno.

Giovedì pomeriggio, presso il Tower Bridge di Londra, gli organizzatori del campionato hanno presentato la Pioneer 25, un'auto a idrogeno con caratteristiche da fuoristrada, a bordo dell'imbarcazione St. Helena.  

Extreme H diventerà il primo campionato mondiale di corse off-road alimentato a idrogeno dopo aver ottenuto un accordo con la FIA, prendendo il posto della serie Extreme E, la categoria completamente elettrica di Alejandro Agag in cui trova origine il format del nuovo campionato.

Spark Racing Technology, che ha progettato la Odyssey 21 della Extreme E, è alla base della Pioneer 21, che può produrre 550 cavalli di potenza massima.

Presentazione della Extreme H

Presentazione della Extreme H

Foto di: Matt Ben Stone

L'auto è dotata di una cella a combustibile a idrogeno di Symbio, il fornitore ufficiale di celle a combustibile del campionato. La cella a combustibile a idrogeno da 75 kW sostituisce la batteria come principale fonte di energia. L'auto pesa 2.200 chilogrammi, è larga 2,4 metri, può andare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi ed è in grado di superare pendenze fino al 130%.

Ogni Pioneer 25 che gareggia in Extreme H comprende un pacchetto comune di componenti standardizzati di Spark Racing Technology. Le squadre possono tuttavia ridisegnare la carrozzeria anteriore e posteriore e le luci per replicare l'aspetto della propria gamma stradale, come già avveniva in Extreme E.

"Siamo incredibilmente orgogliosi di presentare al mondo la prima vettura da corsa a idrogeno e la serie Extreme H. Questo lancio non riguarda solo un nuovo veicolo, ma anche il futuro del motorsport sostenibile", ha dichiarato Agag, CEO di Extreme H. "L'idrogeno è un carburante straordinario, che offre un'ottima qualità di guida".

"Le celle a combustibile a idrogeno offrono una straordinaria opportunità di ridurre l'impronta di carbonio e di promuovere soluzioni energetiche pulite, e siamo orgogliosi di guidare questa nuova strada con Extreme H".

Presentazione della Extreme H

Presentazione della Extreme H

Foto di: Matt Ben Stone

"Il passaggio all'Extreme H rappresenta un momento importante per il nostro campionato. È importante per ogni serie motoristica avere un punto di forza unico e l'idrogeno è molto significativo. Siamo indubbiamente dei pionieri dell'idrogeno, i primi in questo settore, e siamo entusiasti di mostrare il potenziale di un elemento che, in gran parte, rimane una risorsa non sfruttata".

La Pioneer 25 è stata descritta come un "aggiornamento significativo" dell'Odyssey 21. Il veicolo è attualmente sottoposto a un rigoroso programma di test e sviluppo.

La sua prima apparizione pubblica è prevista per l'Hydro X-Prix di Extreme E in Scozia il prossimo mese (13-14 luglio), prima di una intensiva sessione di test all'Island X-Prix in Sardegna a settembre.

"Abbiamo imparato molto dall'Odyssey 21, che abbiamo portato avanti, ma si tratta di un telaio completamente nuovo e di un'auto appositamente costruita per le celle a combustibile a idrogeno. Volevamo che le gare fossero più intense e che le auto da corsa fossero più veloci", ha dichiarato il direttore tecnico di Extreme E Mark Grain.

Presentazione della Extreme H

Presentazione della Extreme H

Foto di: Matt Ben Stone

Presentazione della Extreme H

Presentazione della Extreme H

Foto di: Matt Ben Stone

"La Pioneer 25 rappresenta un notevole miglioramento rispetto alla Odyssey 21. Le prestazioni complessive della vettura sono migliorate, con un grande passo avanti".

Alla presentazione è stato confermato che il campionato disputerà 10 gare l'anno prossimo, a partire da aprile. La stagione debutterà in Arabia Saudita prima di iniziare la fase europea con Regno Unito, Germania e Italia protagoniste, mentre la finale si svolgerà negli Stati Uniti.

Le date del calendario saranno confermate nel corso dell'anno, insieme alla lista dei team e dei piloti che parteciperanno.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Extreme H: debutto positivo per il prototipo del SUV a idrogeno

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia