Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Francia

MotoGP | Morbidelli e Quartararo: setup diversi, stessa disperazione

Nonostante due messe a punto diverse sulle due M1, gli scarsi risultati di Fabio Quartararo e Franco Morbidelli a Le Mans non hanno fatto altro che accentuare lo sconforto in Casa Yamaha.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing crash

Stanchi di provare a trovare a trovare una quadra alla M1 di questa stagione senza aver trovato una base che offrisse un rendimento che risponda agli standard attesi dal marchio giapponese, Fabio Quartararo e la sua parte del box hanno deciso di tornare all'assetto utilizzato nel 2021, anno in cui è diventato campione del mondo.

Il settimo posto conquistato davanti al pubblico di casa, a 15 secondi dal vincitore Marco Bezzecchi e beneficiando di sei cadute davanti a lui, lo ha lasciato ammaccato, come è stato evidente nell'incontro con i giornalisti. Una volta sceso dalla moto, El Diablo ha rivelato di aver corso la seconda parte della gara con un braccio destro rigido, che ha imputato all'aggressività con cui i fisioterapisti avevano massaggiato la zona prima della gara.

Oltre al problema fisico, la frustrazione ha portato il francese a prendere una decisione così drastica come quella di tornare indietro di due anni nel tempo, nella speranza di trovare una soluzione che non riesce a interpretare nei dati di questo 2023. Infatti, il nizzardo ha addirittura dichiarato sabato di avere la sensazione che l'ottimizzazione della propulsione applicata per guadagnare potenza abbia "sbilanciato" la moto.

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Una strategia diversa è stata invece seguita da Franco Morbidelli e dal suo box, che ha scelto di continuare a esplorare le opzioni di set-up basate sulle informazioni della gara di quest'anno. Tuttavia, il risultato finale è stato ancora meno soddisfacente di quello ottenuto dal suo vicino di box: Morbidelli ha chiuso decimo, a quasi 18 secondi dal vincitore e a quasi tre secondi da Quartararo.

"Ho corso con il setup di quest'anno e credo che fosse più o meno lo stesso di Fabio. Quindi tra i due assetti non c'è molta differenza", ha detto Morbidelli, che dopo la quinta tappa del calendario è 13° in classifica generale con 40 punti, a nove punti da Quartararo, che è nono.

Sabato, il pilota romano si è classificato 13° in volata, dopo essere partito 17°, la stessa posizione in griglia occupata domenica. Perso in fondo al gruppo, il #21 ha dovuto ancora una volta fare i conti con le conseguenze del surriscaldamento del pneumatico anteriore e dell'aumento della pressione che limitano la maneggevolezza dei prototipi.

"Purtroppo non sono partito bene e, quando mi sono trovato nelle retrovie, la temperatura e la pressione della gomma sono salite alle stelle. Poi sono andato lungo alla curva otto, che in realtà è stata migliore perché la gomma si è raffreddata. Dobbiamo continuare a lavorare per capire cosa ci manca per essere veloci come gli altri", ha riassunto Morbidelli, che ha sempre meno spazio per difendere il suo posto nel box Yamaha ufficiale.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Espargaro: “Aprilia deve dimostrare di poter battere Ducati”
Prossimo Articolo MotoGP | Pol Espargaró vuole rientrare prima della pausa estiva

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia