Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

MotoGP | KTM schiererà quattro RC16 identiche nel 2025

Il costruttore austriaco cambia ancora una volta la sua strategia nella classe regina e questa volta punta molto sulla sua seconda squadra, che sarà equipaggiata con il materiale migliore.

Stefen Pierer, KTM CEO, Herve Poncharal, Red Bull GASGAS Tech3

Dopo due stagioni con le KTM RC16 verniciate di rosso e con il nome GasGas, il box del team satellite della Casa di Mattighofen cambierà nuovamente livrea, questa volta con il nome "Red Bull KTM Tech3" e con l'arancione come colore principale, anche se bisognerà ancora aspettare la presentazione del nuovo team per conoscere il design definitivo.

Questa mossa non è solo una questione di marketing, in quanto il costruttore austriaco si impegna a schierare quattro moto completamente identiche nel 2025, con materiali ed evoluzioni identiche, una mossa che è stata fondamentale per attirare i piloti di punta, come gli annunciati Maverick Vinales ed Enea Bastianini.

Dopo due decenni con la Yamaha, il proprietario di Tech3 Hervé Poncharal si è unito a KTM nel 2019, diventando un team satellite del marchio austriaco con il nome di "Red Bull KTM Tech3" e una formazione che comprendeva Miguel Oliveira e il malese Hafizh Syahrin. Nel 2020, con lo stesso nome, il portoghese è rimasto nel team, con l'ingresso di Iker Lecuona come compagno di squadra, che poi è stato confermato nel 2021, questa volta con Danilo Petrucci come compagno di squadra e con il nome "Tech3 KTM Factory Racing".

Quell'anno iniziò, in un certo senso, la deriva della KTM, che non rinnovò l'italiano e cambiò completamente la formazione dei piloti per il 2022, puntando su Remy Gardner e Raul Fernandez, l'esplosiva coppia giovani talenti che aveva stupito l'anno precedente in Moto2.

Ma la pazienza di Mattighofen con Remy e Raul è durata poco e il 2023 ha visto il ritorno di Pol Espargaro dopo due anni alla Honda e la promozione di Augusto Fernandez da campione del mondo della Moto2, questa volta con un importante cambiamento del nome e della livrea completamente rossa della squadra, ufficialmente ribattezzata "Red Bull GASGAS Tech3".

Maverick Viñales, Red Bull KTM Tech3, Pit Beirer, KTM

Maverick Viñales, Red Bull KTM Tech3, Pit Beirer, KTM

Foto de: KTM Images

Dopo un anno da dimenticare, soprattutto a causa del grave infortunio di Pol Espargaró, che ha saltato molte gare ed è stato sostituito dal collaudatore Jonas Folger, nel 2024 l'arrivo di Pedro Acosta, insieme ad Augusto, ha completamente rivitalizzato la squadra. Lo spagnolo ha accettato di debuttare in MotoGP con Tech3 per le garanzie ricevute da Mattighofen a livello tecnico, con un team di ingegneri e meccanici completamente factory e lo stesso materiale di Brad Binder, un'attenzione che, insieme al talento assoluto dello spagnolo, lo ha reso la punta di diamante del presente e del futuro del marchio.

"Siamo lieti di annunciare che Enea e Maverick saranno con noi il prossimo anno e che ci siamo riconvertiti in KTM", ha detto Nicolas Goyon, team manager della struttura francese.

"Non possiamo dimenticare che le nostre prime vittorie in MotoGP sono state ottenute in arancione! Non possiamo nascondere il nostro orgoglio per il fatto che questi due piloti di talento abbiano deciso di guidare le nostre moto. È la dimostrazione che abbiamo seguito la strada giusta e che la nostra tecnologia può lottare in testa al campionato. Vorremmo ringraziare Pierer Mobility AG per la qualità del suo supporto. La nostra collaborazione ha raggiunto il massimo livello quest'anno e sono sicuro che continuerà a crescere in futuro. Vorremmo anche ringraziare Red Bull per la sua dedizione al nostro progetto. Abbiamo un chiaro impegno verso la vittoria ed è per questo che Enea e Maverick hanno deciso di aderire al programma", ha aggiunto.

Tentativo di acquisto del team satellite

KTM sta valutando l'acquisto della struttura Tech3 di Hervé Poncharal da diversi anni. Il problema, oltre al costo dell'operazione, è che l'acquisto del team non garantisce i due posti sulla griglia di partenza della MotoGP, che sono di proprietà e assegnati dal promotore. Non avendo la certezza che un'operazione del genere possa garantire i due posti, KTM ha optato quest'anno per una nuova formula, che consiste nell'assumere completamente la gestione del team a livello tecnico.

Le quattro RC16 che KTM schiererà nel 2025 saranno completamente identiche. Pedro Acosta e Brad Binder correranno sotto la bandiera ufficiale del team "Red Bull KTM Factory Racing", ma sia Maverick Vinales che Enea Bastianini, i nuovi piloti Tech3 per le prossime stagioni, guideranno la stessa moto e il nome del team passerà dal rosso GasGas all'arancione con il nome "Red Bull KTM Tech3".

A livello tecnico, tutto il controllo della squadra sarà assunto dalla fabbrica, mentre la parte francese della struttura si concentrerà maggiormente sulla logistica, l'organizzazione e le pubbliche relazioni. Ciò consentirà a Enea e Maverick di avere lo stesso equipaggiamento di Acosta e Binder, con la garanzia di ricevere gli stessi aggiornamenti nel corso della stagione, rendendo la "nuova" Tech3 un team praticamente ufficiale.

Il contratto di Hervé Poncharal, proprietario di Tech3, con KTM scade alla fine del 2026, poco prima dell'entrata in vigore del nuovo regolamento tecnico nel 2027. Per allora, il Gruppo Pierer Mobility punta ad avere un secondo marchio sulla griglia della MotoGP e a controllare un totale di sei prototipi.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WDW: presentato l'evento "All In One" Ducati a Borgo Panigale
Prossimo Articolo MotoGP | Pol Espargaro: “Bagnaia è meglio di Binder? Vince di più, ma io non credo"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia